Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: nuovo libro su scatolette IGM

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Località
    Vicenza
    Messaggi
    934

    nuovo libro su scatolette IGM

    Nuova pubblicazione LA GRANDE GUERRA DI LATTA Gli alimenti consumati tra le trincee del primo conflitto mondiale Autori: Dalle Fusine Giovanni – Demenego Gianluigi Edizioni Menin (Schio – Vicenza) Nello volume sono analizzati barattoli e cibo conservato in latta, dozzine di scatolette rinvenute sui fronti della guerra 1914 – 1918, circa 600 chilometri di linee interrotti in modo discontinuo da valli, pascoli montani, e irte pareti di roccia. Un ampio territorio che può essere setacciato alla guisa di un deposito di meravigliosi reperti, o almeno ritenuti tali da chi ha fatto di questa passione motivo di studio e raccolta. Più di 100 immagini supportate, dove è stato possibile, da esaustive informazioni su ogni singolo pezzo ci rimandano agli anni del loro consumo, all’apertura dei coperchi procurata dalle chiavette in dotazione, o dalla punta di coltelli e baionette. In sporadici casi la ricerca si è dovuta arenare di fronte alla scarsità di notizie relative ai produttori non più attivi da decenni; diversamente per altre società di lavorazione alimentare i dati raccolti hanno portato ben oltre le iniziali aspettative, ricavando dai contatti con le singole industrie, e pure dal web, nozioni molto interessanti. Innegabilmente gli elementi cromatici che oggi vediamo impressi sulle latte del periodo bellico creano in noi, testimoni del nuovo millennio, una incongruenza con il bianco e nero che da decenni ci illustra lo spazio di tempo compreso tra inizio e fine guerra. Eppure le varie tonalità dell’arcobaleno apparivano ai soldati al fronte esattamente come le percepiamo noi oggi. Anche allora le sfumature dei boschi mutavano di stagione in stagione, il verde dei pascoli si argentava con la rugiada mattutina, e l’azzurro del cielo si allungava all’orizzonte nelle giornate terse. Nessuna foto dell’epoca ci potrà mostrare i colori percepiti in trincea dagli eserciti durante la grande guerra, paradossalmente riesce nell’impresa un modesto barattolo strappato al campo di battaglia.
    Pensiamo a quanti soldati si siano trovati in situazioni al limite della sopportabilità umana, sotto il tiro di artiglierie e colpi di fucile, con pioggia, freddo e neve a condizionare ogni minimo movimento, anche il più banale, tra cui proprio l’apertura di una confezione di alici o sardine con cui calmare i morsi della fame che, mescolati alla paura, assalivano lo stomaco. Azioni rese malagevoli da pesanti pastrani e mantelli, con guantoni a rendere insensibili le mani intirizzite, per giunta appoggiati precariamente sul parapetto di una trincea nella penombra notturna.
    Oggi, nell’agiatezza che contraddistingue la nostra quotidianità, non possiamo conoscere il sapore di una pietanza mescolata all’adrenalina, all’odore della polvere da sparo che in quel tempo a ondate copriva la puzza dei cadaveri in putrefazione, poco oltre le file di reticolati. Eppure interi battaglioni condivisero per settimane questo inferno, sopravvivendo più per spirito di conservazione che per volontà.


    ai primi di dicembre è in programma la presentazione presso Quero (BL)
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Utente registrato L'avatar di tonle
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,177
    Giovanni, la prossima volta ti spedisco un kg di ossalico .... scherzo chiaramente ... complimenti per la passione che metti nelle tue pubblicazioni e aspetto con ansia di acquistarne una copia (sarà già in vendita a Novegro?). Ciao, Tonle
    "se dan da bere al soldato, è per fregarlo o perchè è già spacciato ..." (Arturo Pérez Reverte, Il ponte degli assassini)

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Località
    Vicenza
    Messaggi
    934
    Citazione Originariamente Scritto da tonle Visualizza Messaggio
    Giovanni, la prossima volta ti spedisco un kg di ossalico .... scherzo chiaramente ... complimenti per la passione che metti nelle tue pubblicazioni e aspetto con ansia di acquistarne una copia (sarà già in vendita a Novegro?). Ciao, Tonle
    in teoria a fine novembre dovrebbe essere in vendita, di sicuro so che lo stan stampando, è già una liberazione visto che con i precedenti libri è quasi sempre come attendere un "parto"

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di Franz56
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Località
    Trieste ("Uciolandia")
    Messaggi
    2,976
    Perbacco... bellissimo...!!!
    La vita è un temporale... prenderlo nel .... è un lampo...!!!
    El vento, el ... e i siori i gà sempre fato quel che i gà voludo lori...

    "Se un bischero dice 'azzate vorti'osamente può apri' un varco spazio temporale, in cui può incontrassi po'i se'ondi prima, generando 'osì un'infinita e crescente marea di 'azzate"... Margherita Hack

  5. #5
    Moderatore L'avatar di squalone1976
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    GENOVA
    Messaggi
    5,795
    Libro decisamente interessante, grazie della segnalazione.

    ChM
    Virgo fidelis Usi ubbidir tacendo e tacendo morir

    Non nobis domine, non nobis, sed nomini tuo da gloriam

  6. #6
    Utente registrato L'avatar di gotica68
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Località
    toscana
    Messaggi
    1,421
    molto interessante bel libro complimenti!

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Messaggi
    1,391
    Libro molto interessante! Grazie per la segnalazione!
    Sono anche su Facebook: German militaria collezionismo

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •