Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Oggetto da trincea

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    22

    Oggetto da trincea

    Buongiorno a tutti. In dubbio su dove inserire queste note.....ho scelto questo Forum. Non è "artiginato", è solo un oggetto utile e....pure abbastanza ben fatto. E' una lampada ad acetilene (o carburo) realizzata partendo da un bossolo da 75mm; si legge poco o nulla sul fondello: "TEMPINI" - "1911" - "TR" in un ovale (In effetti non si legge "1911" ma "911"). Il bossolo è stato probabilmente accorciato e sul colletto è stato saldato un robusto anello di ottone filettato. La parte superiore è stata fatta ex novo da una lamiera sottile, saldata ad un fondello con filettatura femmina per avvitarlo sul bossolo. Tra le due parti c'è una grossa guarnizione di gomma (dura come il ferro, attualmante). Tutte le parti sono di bronzo meno il regolatore a spillo e relativa molla che sono di ferro; tutte le saldature sono state eseguite con lo stagno. Sul fianco c'è una staffa per appendere o fissare la lampada. I notevoli depositi calcarei e di carburo indicano un uso prolungato
    Provenienza sconosciuta, mi è stato regalato.



    Immagine:

    83,2*KB



    Immagine:

    26,74*KB

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    1,079
    Mi incuriosisce la staffa perchè sembra fatta
    su misura per un innesto non improvvisato.
    Bell'oggetto.
    Cerco tutto ciò che riguarda il 157^LIGURIA

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    italia
    Messaggi
    2,046
    ....sicuramente si tratta di una lampada a carburo, è mancante di qualche pezzo, non so dire se l'oggetto in questione è militare o no ma dal punto di vista pratico era un sistema di illuminazione in uso fino agli anni sessanta che illuminava le bancarelle delle feste patronali, o le lampare da pesca nei mari del profondo sud, l'innesto laterale supportava lo specchio concavo riflettente o il manico di trasporto, Ciao Savoia1948

    Se posso ve ne posto al più presto uno integro
    QUANTO MAIOR ERIS, TANTO MODERATOR ESTO

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    22
    Dal punto di vista funzionale, per essere una lampada ad acetilene, non manca nessun pezzo. Al limite si potrebbe obiettare che, rispetto alle lampade convenzionali, manchi il beccuccio di materiale poroso che si impiega per evitare i ritorni di fiamma e distribuire meglio il gas. La lampada funziona anche senza di questo particolare (magari con qualche rischio in più). Oltre a ciò, è da notare il doppio tubo coassiale forato che si incastra tra il fondo del bossolo e l'ugello conico da cui gocciola l'acqua; questo fa pensare ad un dispositivo per meglio regolare la miscela acqua-carburo.
    Per quanto riguarda la staffa, se essa avesse dovuto sostenere una parabola o qualunque superficie riflettente, sarebbe stata saldata dalla parte dell'ugello e non ad oltre 90° da esso.
    Se sia un oggetto da trincea o meno, infine, non lo so per certo ma, stando a quanto mi ha detto chi me lo ha regalato (un collezionista di militaria), esso proviene da una disciolta collezione di una caserma, una delle tante chiuse negli ultimi anni.
    Buona domenica a tutti.

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    22
    .........mi spiego meglio:



    Immagine:

    21,8*KB


    saluti!

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    1,079
    Scuasa Jean Bart, non vedo bene, dalla foto mi
    pare che la staffa, più che per accogliere dall'alto un
    incastro, serva per incastrare su un supporto la
    lampada stessa. Poichè mi pare più largo in basso
    che in alto.
    Anche a me non sembra corretta la
    sua posizione se servisse ad accogliere una parte
    riflettente.
    A pelle propenderei per l'oggetto da trincea, anche
    se è pur vero che i bossoli vennero utilizzati per
    i più svariati usi negli anni a venire.
    Cerco tutto ciò che riguarda il 157^LIGURIA

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    italia
    Messaggi
    2,046
    ...spero si possa fugare ogni dubbio sulle funzioni dell'attrezzo, queste che vi posto sono sicuramente militari non per il colore ma per la certa provenienza, io personalmente le ho anche viste funzionare ed è per questo che non posso datarle con esattezza, ciao
    a presto Savoia1948

    Immagine:

    61,5*KB

    Immagine:

    60,21*KB

    Immagine:

    58,24*KB

    Immagine:

    61,3*KB
    QUANTO MAIOR ERIS, TANTO MODERATOR ESTO

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    1,079
    Credo che il modello di JeanBart sia simile
    a quello di Savoia ma diverso e molto più vecchio.
    Se vedo bene <font color="green">quello di J.B. ha la staffa "forata"
    verticalmente mentre quella di Savoia sembra orizzontalmente.</font id="green">Ho avuto due di queste lampade tipo J.B. perchè dalle mie
    parti le usavano in miniera e non avevano tutta la struttura
    esterna riflettente bella ed elaborata come quella di Savoia
    ma molto più spartana.

    Personalmente credo che la staffa di J.B forata verticalmente
    e più larga in basso e strozzata in alto, servisse per alloggiare il manico.
    Cerco tutto ciò che riguarda il 157^LIGURIA

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato