Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 21 a 23 di 23

Discussione: OGGI: BARBAROSSA!!! 22/6/41

  1. #21
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Messaggi
    1,986
    molte fonti riportano che che i servizi segreti tedeschi in Russia non erano certo paragonabili a quelli dell' avversario nella Germania.
    addirittura pare che sapessero ogni + piccolo particolare grazie ad un pezzo grosso dell'esercito germanico che passava informazioni senza essere mai riusciti ad individuare chi fosse.
    affrontare l'impari lotta contro l'ocupante con tutte le conseguenze di sacrifici e di sangue che comportava, o rinunciare, per un lungo periodo di tempo, alla prospettiva di indipendenza nazionale e alla conquista di un regime democratico

  2. #22
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611
    Se come dite leggendo sull'attacco imminente di Hitler mi sembra alquanto strano che i russi non sapessero quando sarebbe successo.Cito: Da parte russa, la mancanza di predisposizione per far fronte ad una eventuale invasione era davvero incredibile, specialmente se si tiene conto che ai capi sovietici non potevano essere sfuggiti i lunghi e laboriosi preparativi tedeschi. Forse essi non si aspettavano che i tedeschi potessero sferrare così presto un'offensiva. Oppure avevano pensato che i movimenti di truppe in Polonia e nella Prussia orientale non fossero altro che parate aventi scopi politici? Nel suo diario Churchill scrive: sino alla fine di marzo non fui convinto che Hitler si rarebbe deciso ad una guerra mortale con la Russia e tanto meno che essa fosse così vicina. I nostri rapporti del Servizio Informazioni segnalavano con molti particolari i grandiosi movimenti di truppe tedesche verso e negli stati Balcanici, particolarmente accentuati i primi mesi del 1941. I nostri agenti poterono muoversi liberamente i questi paesi neutrali e furono in grado di tenerci accuratamente informati dei movimenti tedeschi in direzione sud-est per ferrovia e per strada.Ma nessuno di essi implicava necessariamente l'invasione della Russia e si poteva tutto facilmente spiegare con gli interessi e la politica della Germania in Romania e Bulgaria. Viceversa era assai più difficile procurarsi informazioni sugli immensi movimenti che avevano luogo attraverso la Germania in direzione del fronte russo. Che la Germania intendesse in quel momento, prima ancora di aver chiarito la situazione balcanica, iniziare un'altra guerra contro la Russia, pareva a me troppo bello per essere vero.
    Scusate la lunghezza ma dovevo citare la cosa per intero.
    luciano

  3. #23
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    255
    Ciao!!
    2 curiosità*!

    1: l'attacco stava per partire per errore il giorno prima, furono stoppati giusto in tempo1

    2: sempre 1 o 2 giorni prima tra le fila tedesche ci fù un disertore, che attraversò il confine sovietico per avvisare i russi della tegola che stava per cadere loro in testa.
    Non fu creduto, Stalin pensò ad un provocazione Britannica per indurlo ad un passo falso con la Germania.
    -----------------------------------------------

    Comunque ad est vi fù il più alto numero di vittime di ogni altro fronte: si è calcolato più di 3 milioni tra militari e civili.

    Insieme al Pacifico, è l'altro fronte dove le leggi internazionali di guerra, la cavalleria, la piètà* furono volutamente ignorate da ambo le parti.
    Una guerra di sterminio e sopravvivenza, oltre che di uomini, anche di ideali!

    Ciao!
    Ivano

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato