Pagina 14 di 57 PrimaPrima ... 4121314151624 ... UltimaUltima
Risultati da 131 a 140 di 564

Discussione: Operazione Husky

  1. #131
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    1,098

    Re: Operazione Husky

    posto alcune foto relative all'aeroporto di Santo Pietro o di Biscari
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    ... Oh si, credo che l'inferno di Satana sia nulla di fronte alla lotta sostenuta nella piana di Gela!
    T.Col. Dante Ugo Leonardi 34° rgt ftr Livorno[left:3plznhey][/left:3plznhey]

  2. #132
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: Operazione Husky

    Ottima integrazione Totino
    luciano

  3. #133
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Messaggi
    300

    Re: Operazione Husky

    bravo totino troppo forte
    appena mi libero ci facciamo un giro
    conosco la zona
    chi combatte può anche perdere - chi non combatte ha già perso

  4. #134
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    1,098

    Re: Operazione Husky

    Una delle battaglie di cui mi piacerebbe che si parlasse è quella combattuta nella zona Priolo-Piano lupo-Dirillo , e posto una foto un pò cruda e l'altra appena fatta oggi quasi dalla stessa angolazione.
    Ciao
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    ... Oh si, credo che l'inferno di Satana sia nulla di fronte alla lotta sostenuta nella piana di Gela!
    T.Col. Dante Ugo Leonardi 34° rgt ftr Livorno[left:3plznhey][/left:3plznhey]

  5. #135
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: Operazione Husky

    Interessanti queste due foto del prima e del dopo.
    La prima palma in primo piano sembra la stessa di quella di 65 anni fa.
    luciano

  6. #136
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    103

    Re: Operazione Husky

    Riguardo alla battaglia di Gela, a mio parere la più decisiva dell'intera campagna di Sicilia, ho chiara l'azione della "Livorno", ma mi sono oscuri alcuni importanti particolari dell'azione della "Goering". Ciò che ho capito è che la "Goering" era divisa in due gruppi: ad ovest il rgt panzer (divisa in due colonne) al comando del t.col. Urban; ad est il rgt panzergrenadier al comando del t.col. Funck. Ambedue furono destituiti dopo la battaglia di Gela per incapacità* nel comando.
    Ma a che distanza arrivò la "Goring"?
    Secondo un documento ufficiale, il diario storico del XVI C.A., alle 12,30 dell'11 luglio la colonna partita da Ponte Olivo (un btg carri ed uno pionieri) aveva raggiunto Case Aliotta; la colonna di centro (un btg carri ed un gr. art.), partita da Niscemi, aveva superato Spinasanta, mentre l'avanguardia aveva superato Serra Galera; la colonna di sinistra (rgt pzgren, un gr. art. e la cp tiger), partita da Acate, aveva superato il Dirillo.
    Qualcuno di voi sa a che distanza sono queste località* dalle spiagge di Gela?
    Secondo Francaviglia, alle ore 15,00 la colonna partita da Ponte Olivo era a 4 km dalle spiagge, mentre quella più orientale era stata fermata a Biazzo.
    Secondo Santoni, la colonna di Ponte Oliva era giunta a 3 km dalla periferia di Gela; la colonna centrale (da Niscemi) era giunta alle 8,30 a Case Priolo ed alle 11,00 a Spinasanta; la colonna orientale era giunta a Senia Ferrata.
    Addirittura Baldwin descrive nel suo testo la controffensiva dell'11 luglio e la colloca sia al 10 che all'11 luglio.
    I rapporti ufficiali americani dicono che i panzer erano ad un km dal comando del 26 rgt che presidiava Gela.
    A mio parere la colonna partita da Ponte Olivo giunse realmente vicino a Gela, tanto che gli osservatori americani la videro chiaramente. Infatti, la distanza tra Ponte Olivo e Gela è breve.
    Ma lascio a voi la parola.

  7. #137
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Messaggi
    300

    Re: Operazione Husky

    si mimmo verissimo
    scusate tanto se non continuo con la battaglia di monte lungo ma la riprendo domani (motivo lavoro)
    poi appena vengo dalle tue parti ti consegno gli indirizzi e nomi dei testimoni

    totino bel capolavoro
    lo faro anche io ieri ed oggi
    notte a tutti
    chi combatte può anche perdere - chi non combatte ha già perso

  8. #138
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    103

    Re: Operazione Husky

    Complimenti a Totino per le foto molto interessanti. Ti vorrei chiedere dove hai procurato quelle di S. Pietro. Io sono stato all'Uff. Storico dello S.M.A., dove ho trovato pochissimo materiale su questo aeroporto che per me rimane misterioso.
    Sulla foto della SS 115 ti chiedo: Quali reparti si scontrarono vicino a quella casa cantoniera? Chi erano quei morti?
    Ritornando alla controffensiva su Gela, il gen. Von Senger, ufficiale di collegamento tedesco presso la 6^ Armata, uno dei generali di Hitler meno fanatici, affermò nel suo libro che nessuna unità* italiana aveva appoggiato l'azione della "Goering". Cosa voleva dire? Vista l'azione sanguinosa della "Livorno", forse che la fanteria italiana non appoggiò da vicino il rgt panzer?

  9. #139
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    1,098

    Re: Operazione Husky

    Citazione Originariamente Scritto da mimmo anfora
    Complimenti a Totino per le foto molto interessanti. Ti vorrei chiedere dove hai procurato quelle di S. Pietro. Io sono stato all'Uff. Storico dello S.M.A., dove ho trovato pochissimo materiale su questo aeroporto che per me rimane misterioso.
    Sulla foto della SS 115 ti chiedo: Quali reparti si scontrarono vicino a quella casa cantoniera? Chi erano quei morti?
    Ritornando alla controffensiva su Gela, il gen. Von Senger, ufficiale di collegamento tedesco presso la 6^ Armata, uno dei generali di Hitler meno fanatici, affermò nel suo libro che nessuna unità* italiana aveva appoggiato l'azione della "Goering". Cosa voleva dire? Vista l'azione sanguinosa della "Livorno", forse che la fanteria italiana non appoggiò da vicino il rgt panzer?
    La foto dell'aeroporto è presente in un bel libro-raccolta fotografica e che vale la pena di avere per la qualità* delle fotografie inedite e per l'accurato lavoro di selezione fatto.E' davvero interessante
    Il titolo:
    Le immagini della storia
    Lo sbarco angloamericano in Sicilia
    nel luglio del 1943
    Antonio Cammarana-Gianfranco Ciriacono

    Nella foto in alto nell'angolo di sx intravedi le ali di un aereo.Quella della pianta la trovi sul libro da te segnalato e scritto dal Cap. Iacono, mentre quella degli aerei distrutti la trovi sulla rete e, al di la della didascalia che come saprai spesso sono inesatte, penso che la foto con gli aerei distrutti sia effettivamente dell'aeroporto in questione per i profili degli edifici uguali a quelli presenti nelle due foto dove c'è il Duce che passa in rassegna le truppe italiane.
    Per quanto riguarda la foto della casa cantoniera, secondo quanto è riportato nella didascalia si tratta di: " Azione di guerra successiva alla battaglia di Ponte Dirillo con immagine di morte.Al km 275,761 della strada statale 115 Sud Occidentale Sicula presso la casa cantoniera Priolo si vedono il corpo di un soldato tedesco rannicchiato e sopra le lamiere contorte di un mezzo blindato i corpi carbonizzati di due uomini-C.da Priolo(Niscemi), 11 luglio 1943. "
    Per il resto io sono un semplice lettore e non so cosa dirti a proposito di quello che von senger disse, ma posso solo azzardare che N.Vicino nel suo bel libro La battaglia di Gela (nel capitolo Relazione sulle operazioni svolte dal Gruppo Tattico Maggiore Coco) scrive che " il II/34° alle 04.30 del 12 luglio per ordine del Comando di Divisione sgombrava le posizioni di M. Lapa e M. Zai , ripiegava ed, autotrasportato seguendo l'itinerario Butera-Mazzarino-Caltagirone, si avviava a Priolo dove avrebbe dovuto sostituire il Presidio di quel caposaldo tenuto da reparti tedeschi della Divisione Goering.
    Alle ore 12 mentre il Btg. transitava per il bivio Gigliott, il Comando di Divisione, a mezzo fonogramma mi ordinava di fermare il btg. stesso e schirarlo tra S. Michele di Ganzaria ed il Sughereto, col compito di sbarrare le provenienze da Mazzarino e coprire, in direzione di Caltagirone, il fianco destro della Divisione Goering. "
    E qui al bivio Gigliotto è da ricordare l'eroica battaglia del 15 luglio dove si ebbero gravi perdite tra cui quella del maggiore Elena ucciso ed arso nel rogo del sughereto insieme a molti ufficiali, sottufficiali e truppa.
    Quindi non so se il Von Senger si riferisce a quella manovra, ma è assodato in diversi testi che a mancare l'11 luglio fu la Goering che arrivò in ritardo,e rimase bloccata. Infatti sempre il N.Vicino scrive riguardo al contrattacco della Livorno dell'11 luglio che "... il gen Chirieleison non avendo notizie dell`apporto corazzato tedesco della Goering , decide di rinviare di un` ora... " , anche il Pond ne accenna e altri ancora , quindi non essendo uno studioso ho solo potuto azzardare ricordando il ripiegamento nelle zona Butera-Mazzarino-Caltagirone.
    Riguardo alla distanza delle località* dalle spiagge da te citate, basta guardarle nelle carte IGM per farsi un idea approssimativa in linea d'aria, ma è anche interessante recarsi sul posto e rendersi conto che se si spinsero fino a qualke km dalle spiagge, in ogni caso non furono quelle del centro abitato di Gela ma a qualke km più ad est, forse a Senia ferrata.E comunque penso che alcuni parlano di Case Spinasanta, altri di C.da Spinasanta.
    Cima Biazzo la trovi dopo il Ponte dirillo e a proposito posto una foto.Carlo D'Este scrive che
    " Il Tenente Harold Swingler sorprese ed uccise fuori dal loro Tiger un equipaggio tedesco catturando intatto quel mostro da sessanta tonnellate"
    Non posso sapere se la foto si riferisce a quel l'episodio di Cima Biazzo ma la posto ugualmente
    Ciao
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    ... Oh si, credo che l'inferno di Satana sia nulla di fronte alla lotta sostenuta nella piana di Gela!
    T.Col. Dante Ugo Leonardi 34° rgt ftr Livorno[left:3plznhey][/left:3plznhey]

  10. #140
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Messaggi
    300

    Re: Operazione Husky

    ciao ragazzi
    caro totino mi hai risolto un tarlo che portavo sulle due foto
    se vai a bivio gigliotto sopra c'e' un agriturismo non mi ricordo il nome
    e li' si trova ancora un pezzo di anfusto di cannone subito dentro l'agriturismo
    chi combatte può anche perdere - chi non combatte ha già perso

Pagina 14 di 57 PrimaPrima ... 4121314151624 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •