Pagina 50 di 57 PrimaPrima ... 404849505152 ... UltimaUltima
Risultati da 491 a 500 di 564

Discussione: Operazione Husky

  1. #491
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    1,098

    Re: Operazione Husky

    Complimenti Lorenzo per il bel lavoro
    ... Oh si, credo che l'inferno di Satana sia nulla di fronte alla lotta sostenuta nella piana di Gela!
    T.Col. Dante Ugo Leonardi 34° rgt ftr Livorno[left:3plznhey][/left:3plznhey]

  2. #492
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Messaggi
    52

    Re: Operazione Husky

    grazie a tutti

  3. #493
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    103

    Re: Operazione Husky

    Il saggio storico "Ignis in Corde" (la battaglia degli Iblei) di Domenico Anfora sarà* presentato il 17 giugno prossimo, alle ore 18,30, presso l'aula consiliare del Palazzo Comunale di Vizzini.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  4. #494
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Messaggi
    52

    Re: Operazione Husky

    Il libro sulla tragedia del Conte Rosso è scaricabile dal sito Lamba Doria al link
    http://www.lambadoria.it/stampa/libri%2 ... index1.htm
    (è pesantino, ci vuole un po' di pazienza per scaricarlo tutto)

  5. #495
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Località
    Santa Croce Camerina
    Messaggi
    9

    Re: Operazione Husky

    Un saluto a tutti. Sono un appassionato dell' argomento che state trattando. A proposito dei 15 volontari che agirono, il 10 Luglio 1943, a Santa Croce Camerina, a fianco dei Militari di stanza sul posto, essi furono guidati dal capitano di lungo corso Marinelli che fu, effettivamente, il primo ad intraprendere tale iniziativa. Tuttavia, stando a quanto appreso da alcuni anziani che all' epoca erano poco più che ragazzini, una parte di tali volontari fu "invitata" da rappresentanti dell' Amministrazione Comunale del tempo a prendere dei moschetti per recarsi alla periferia Ovest del paese, laddove un belvedere fungeva da protezione agli stessi contro l' avanzata statunitense. La reazione dei Militari e dei civili insieme, attestati tra il predetto belvedere ed una casamatta sita alla periferia Nord - Ovest, sorprese gli americani che risposero a colpi di mortaio. Fuoco arrivò anche dalle navi: su una di esse c' era anche un Ufficiale i cui avi erano proprio di Santa Croce Camerina! Crollò qualche casa, ci furono morti e, tra essi, bambini. Un colpo di mortaio colpì il cornicione della Chiesa Madre e fu lì che Monsignor Di Quattro, dopo un duro scontro verbale avuto con il Ten. Col. Francesco Milazzo, decise di esporre un lenzuolo bianco dal campanile, segnale che, di fatto, sancì la resa della cittadina. Successivamente, il Marinelli incontrò il comandante del gruppo di fuoco americano che, compreso l' ideale e l' animosità* del civile, ne lodò l' iniziativa intrapresa.

  6. #496
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: Operazione Husky

    Grazie per l'integrazione
    luciano

  7. #497
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Località
    Santa Croce Camerina
    Messaggi
    9

    Re: Operazione Husky

    Grazie a voi per aver creato ed animato questo forum. Purtroppo, molte volte (non è il nostro caso) si liquida l' argomento dell' invasione anglo-americana limitandosi a dire che i nostri Soldati erano soliti arrendersi senza combattere o disertare. Certamente ci furono di questi casi, ma la tesi semplicistica secondo la quale ad opporsi agli invasori siano stati solo i tedeschi è offensiva per la memoria di quanti, animati dallo spirito di sacrificio in nome della Patria, dalla piena e consapevole adesione alle consegne ricevute, perirono battendosi contro il nemico. Ed, ancora peggio, soprattutto a partire dal dopoguerra, fu l' ostinata volontà* di dimenticare quei Figli, morti per aver adempiuto al loro dovere sino alla fine. Grazie all' interesse crescente mostrato da storici, ricercatori o semplici appassionati, le cose sono cambiate ma, a mio avviso, al fine di coinvolgere per intero la società*, è necessario che le Amministrazioni locali facciano qualche passo in piena autonomia, provando ad andare oltre al semplice patrocinio della pubblicazione di un nuovo testo editoriale. Basterebbe apporre una targa commemorativa in memoria di un Fante, intitolare una via ad una Batteria di stanza nella zona, ricordare il 10 Luglio (o i giorni a venire) alla stessa stregua del 4 Novembre. Magari coinvolgendo le scolaresche. Bisogna mantenere viva la memoria di quegli avvenimenti ed il valore dei nostri Soldati. ONORE ai nostri Caduti.

  8. #498
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    1,098

    Re: Operazione Husky

    Ciao 383 Battaglione Costiero, mi complimento e ti ringrazio anke se in ritardo per le notizie dettagliate che trovo interessanti. Quest'anno come saprai dalle parti tue e di punta braccetto è nata qualche iniziativa con cui si è cercato di onorare qualche caduto italiano
    ... Oh si, credo che l'inferno di Satana sia nulla di fronte alla lotta sostenuta nella piana di Gela!
    T.Col. Dante Ugo Leonardi 34° rgt ftr Livorno[left:3plznhey][/left:3plznhey]

  9. #499
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    103

    Re: Operazione Husky

    Confermo. Giorno 10 luglio ero presente alla commemorazione dei caduti italiani a Punta Braccetto, in particolare dei due finanzieri uccisi durante lo sbarco del 157° rgt usa. Erano presenti le autorità* comunali di Ragusa e S. Croce, le FF.AA. e il comandante della GdF di Ragusa col. Fà*llica. Dopo ci siamo recati presso le casematte vicine a Villa Criscione dove caddero in combattimento il ten. Sella e i suoi fanti, difendendo la postazione contro i paracadutisti americani. C'erano Moscuzza e Bovi per la Lamba Doria, e gli autori Iacono e Bartolone, oltre a me.

  10. #500
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Località
    Santa Croce Camerina
    Messaggi
    9

    Re: Operazione Husky

    Ciao Totino, ciao Mimmo,
    aggiungo che l' iniziativa (alla quale anch' io ho partecipato) è nata proprio per volere del Colonnello Fallica che, qualche mese fa, ha avuto modo di apprendere da un anziano del luogo le vicende in cui si imbatterono alcuni Finanzieri di stanza a Punta Braccetto il 10 Luglio 1943. Due di loro, Tribastone e Carnemolla, entrambi nativi di Ragusa, perirono nel corso dello sbarco delle truppe americane. Tribastone, più esposto, fu il primo a cadere; Carnemolla, inizialmente solo ferito, fu finito mentre si ritirava insieme agli altri tre verso la vicina boscaglia. Dei fiori sono stati adagiati vicino alla postazione che li proteggeva, tipo "Tobruk", prossima alla riva, ancora oggi visibile come visibile è anche il camminamento scavato nella roccia per raggiungerla. A poche centinaia di metri da tale postazione c' è un rudere, anche questo vicinissimo alla riva. Non l' ho mai visitato ma, due anni fa, il titolare di un camping di Punta Braccetto mi ha detto che appartiene alla Guardia di Finanza e, forse, potrebbe essere proprio la Caserma che li ospitava.
    I Sindaci di Santa Croce Camerina e di Ragusa si sono impegnati a rinnovare il ricordo del loro Sacrificio anche l' anno prossimo. Inoltre, sembra che ci sia l' intenzione di creare una piazza e, se non ho capito male, di erigere un monumento in loro onore.
    Prima della conclusione della cerimonia, sono stati ricordati altri due Caduti, morti nelle stesse ore ma in un altro settore della costa.
    A proposito, un discendente del Finanziere Carnemolla è, a sua volta, nipote di un Carabiniere di Santa Croce Camerina che ha combattuto sia la I che la II Guerra Mondiale. Quando ero in V Elementare, senza essere addentrato in questi argomenti, gli feci un' intervista per un compito che ci avevano assegnato a scuola. Nel II Conflitto Mondiale ha combattuto in Africa Orientale, è uno dei sopravvissuti di Culquaber. Si è spento circa 15 anni fa.

Pagina 50 di 57 PrimaPrima ... 404849505152 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •