Pagina 51 di 57 PrimaPrima ... 414950515253 ... UltimaUltima
Risultati da 501 a 510 di 564

Discussione: Operazione Husky

  1. #501
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Località
    Santa Croce Camerina
    Messaggi
    9

    Re: Operazione Husky

    Buongiorno ragazzi.
    La tentazione di recarmi a Punta Braccetto per rendervi partecipi dei luoghi dell' invasione americana in questo settore è stata forte. Quindi, stamattina ci sono tornato ed ho scattato qualche foto che ho provato più volte a postare nel forum senza riuscirci, in quanto "il file immagine" da allegare "non è valido".
    Tuttavia, con l' occasione, mi sono avvicinato ai ruderi citati, siti a pochi passi l' uno dall' altro. Ebbene, uno dei due è l' antica Torre del Braccello (o Vigliena), costruita dai Marchesi Celestri intorno al 1600 per proteggere le coste dalle invasioni dei corsari (insieme a questa, nello stesso periodo e dai medesimi feudatari, vennero innalzate la Torre di Pietro o di Mezzo - in località* Torre di Mezzo - nonché una terza a Punta Secca). Ebbene, la Torre del Braccello (o ciò che già* all' epoca ne restava) fu probabilmente adeguata a sistema difensivo nei primi anni '40 visto che appare "rinforzata" al proprio interno a tale scopo, adatta ad ospitarvi dei militi. Anche questa costruzione è munita di un camminamento esterno, sebbene questo non serva ad immettersi dentro la fortificazione; il camminamento, alla stregua di una piccola trincea, appare fornito di feritoie ed è esposto sul lato Est della Torre, guardando esso verso Scoglitti - Gela. Alle spalle della Torre c' è un rudere che potrebbe essere proprio una ex Casermetta. Devo andare a consultare "Quel caldo Luglio 1943", testo scritto dal Prof. Giuseppe Miccichè, in quanto (non ce l' ho al seguito), se non ricordo male, mi pare che si indichi tale posto come il luogo in cui i Finanzieri Tribastone e Carnemolla si trovavano di guardia. A questo punto, se le cose stanno in questo modo, penso che la corona di fiori sia stata deposta nella postazione difensiva più vicina al luogo in cui lo scorso 10 Luglio sono intervenute le Autorità* per ricordare il sacrificio dei due Militi: immagino che ciò sia avvenuto solo per motivi di opportunità*, visto che i ruderi in questione non sono facilmente raggiungibili da tale piazzetta e per giungervi la strada più praticabile passa all' interno di un camping privato. Ma, come detto, devo verificare e, dopo, provare ad inserire le foto per farvele vedere.
    Ad ogni modo, chiunque può notare che tale postazione permetteva di abbracciare, quantomeno a vista, il tratto di mare che da Punta Braccetto giunge fino a Punta Secca ed il tratto che, sempre da Punta Braccetto, interessa l' odierna Forestale di Randello, anche quest' ultima area interessata dallo sbarco visto che il Santoni parla della spiaggia del "Branco Grande" (ad Est di Randello) quale zona in cui gli americani sbarcarono.
    A proposito della zona boschiva di Randello. Questa fu creata nel Dopoguerra e mio nonno (classe '27), all' epoca, vi lavorò insieme ad altri concittadini. Mi ha raccontato che non erano rari i casi in cui trovarono delle bombe a mano lungo la spiaggia e nell' immediato entroterra. In tale occasione, per disfarsene, esse venivano consegnate ad un veterano dell' Africa Settentrionale, presente fra i tanti braccianti che prestavano in loco la loro opera. Questi, che le aveva già* utilizzate, le faceva esplodere lanciandole in mare.

  2. #502
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    1,098

    Re: Operazione Husky

    Grazie per le integrazioni e per quanto mi riguarda rimango in attesa di una tua conferma dal libro del Miccichè. Di questa Torre del Braccello non ne trovo traccia nell'opuscoletto pubblicato dalla Provincia di Ragusa sulle opere di fortificazione anni fa e sarebbe interessante vederla almeno in foto. Magari postala anche nel topic sulle fortificazioni in Sicilia.
    ... Oh si, credo che l'inferno di Satana sia nulla di fronte alla lotta sostenuta nella piana di Gela!
    T.Col. Dante Ugo Leonardi 34° rgt ftr Livorno[left:3plznhey][/left:3plznhey]

  3. #503
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    103

    Re: Operazione Husky

    Ringrazio Cocis per il bel lavoro di memoria storica, ma devo effettuare una correzione di un probabile errore di battitura: la 1^ div. cnd non era formata dal 40° e dal 41° Royal Marines, ma dai seguenti reparti:
    1a divisione fanteria canadese: comandante gen. Guy Granville Simonds
    â?¢ 1a brg fanteria (gen. Graham)
    The Royal Canadian rgt
    The Hasting and Prince Edward rgt
    48° Highlanders of Canada
    â?¢ 2a brg fanteria (gen. Vokes)
    The Princess Patricia`s Canadian Light Infantry
    The Seaforth Highlanders of Canada
    49° rgt The Edmonton
    â?¢ 3a brg fanteria (gen. Penhale)
    The West Nova Scotia rgt
    The Carlton and York rgt
    Royale 22° rgt
    â?¢ 4° rgt Reconnaissance Princess Louise Dragoons Guards
    â?¢ 1° btg Saskatoon Light Infantry
    â?¢ 1° rgt art. da campagna RCHA
    â?¢ 2° rgt art. da campagna RCA
    â?¢ 3° rgt art. da campagna RCA
    â?¢ 1° rgt art. c/c
    â?¢ 2° rgt art. c/a leggera
    â?¢ 1a, 2a e 3a cp genio, 2a field park cp
    â?¢ corpo sanità*


    1a brg corazzata canadese
    11° Ontario Rgt
    12° Three Rivers of Quebec Rgt
    14° Calgary Rgt


    I due battaglioni di marines erano temporaneamente aggregati alla 1^ div. cnd limitatamente alle operazioni di sbarco.

  4. #504
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    103

    Re: Operazione Husky

    Riguardo alle perdite della 1^ div. cnd il D-Day, dalle mie fonti risultano 8 caduti e 37 feriti tutte dei Royal Marines. Ma in questo numero sono compresi anche i colpiti dall'artiglieria, dalle mine e dagli attacchi aerei.

  5. #505
    Banned
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    229

    Re: Operazione Husky

    Ciao a tutti, complimenti per questo splendido post, che essendo pure il primo che ho letto (per modo di dire, perchè è molto lungo e ora è tardi, ma lo leggerò bene appena avrò un po' di tempo), rappresenta davvero un bel biglietto da visita per questo sito.
    Spero di dare un valido contributo ricordando l'Eroe Barbadoro che difese Palermo praticamente da solo, il cui cippo commemorativo, a lungo abbandonato, è stato recentemente restaurato dalla associazione di cui faccio parte:

    http://www.ilcovo.mastertopforum.net/1- ... 2b0eebc913
    http://fondazionersi-roma.blogspot.com/ ... leroe.html

  6. #506
    Banned
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    229

    Re: Operazione Husky

    Mi sono letto tutto il post e ne è valsa la pena. Complimenti a tutti coloro che hanno contribuito, specie a chi ha messo a disposizione notizie e informazioni di famiglia, e ai cultori di storia locale che in questo caso diventa Nazionale e internazionale.
    Spero di dare un piccolo ma gradito contributo segnalandovi questi link dove trovate rispettivamente un interessante articolo di E. Cernuschi sui treni armati della Regia Marina in Sicilia, e di seguito uno con le motivazioni delle MOVM della campagna di Sicilia.
    Interessante l'articolo di Cernuschi anche perchè cerca di "giustificare" militarmente, diciamo così, la vergogna di Augusta. A mio giudizio non riesce tanto, perchè ormai è chiaro - come già era chiaro a A. Trizzino 45 anni fa - che la marina, o per meglio dire "gli alti papaveri di superficie" (magari in accordo con la monarchia) avevano già raggiunto un tacito accordo con gli alleati garantendo un contegno passivo e arrendevole. Però...
    Io credo che Pantelleria e Augusta precedono Malta, e caso strano da giugno in poi i bombardamenti angloamericani sui porti della flotta terminarono... Per il resto un certo sfaldamento avutosi specie tra "i territoriali" è più che comprensibile visto lo stato generale del paese e di ciò che ne sarebbe conseguito di lì a poco... A maggior ragione rifulge tuttavia il coraggio di chi ha combattuto senza squagliamenti.
    E a maggior ragione Pantelleria e Augusta precedono ambiguamente Cassibile e l'unico caso storico al mondo di flotta consegnatasi al nemico (forse che qualche monarca del XX sec. pensava di poter fare come i suoi antenati nel XVII sc. o Andrea Doria nel XVI...)

    http://www.ilcovo.mastertopforum.net/qu ... t1799.html
    http://www.ilcovo.mastertopforum.net/si ... t1885.html

  7. #507
    Banned
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    229

    Re: Operazione Husky


  8. #508
    Banned
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    vP006496
    Messaggi
    1,253

    Re: Operazione Husky

    Citazione Originariamente Scritto da Benidux
    imho , diciamo che , tranne che per alcuni spunti storici , non e' che il sito da te linkato sia il massimo come della apartiticita' .

  9. #509
    Banned
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    229

    Re: Operazione Husky

    Citazione Originariamente Scritto da u03205
    imho , diciamo che , tranne che per alcuni spunti storici , non e' che il sito da te linkato sia il massimo come della apartiticita' .
    Mbeh, sbagli perchè per essere apartitico è assolutamente apartitico, anzi antipartitico.... semmai non è apolitico...

  10. #510
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Messina
    Messaggi
    9

    Re: Operazione Husky

    Bellissimo approfondimento potresti sapere dove trovare foto o documenti da inserire in questa discussione su Messina in quei giorni? come penso sappiate la città è stata tra la più bombardate dell'intero conflitto, e ancora se ne vedono i segni dopo 68 anni

Pagina 51 di 57 PrimaPrima ... 414950515253 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •