Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12

Discussione: Orologio

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    1,906

    Orologio

    Penso di fattura privata,
    ciao

  2. #2
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: Orologio

    Molto bello :P .
    Complimenti
    Per quanto ricordo il nostro esercito non dava orologi chi lo voleva doveva comperarselo.
    Quindi ritengo di fattura privata.
    luciano

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Bologna
    Messaggi
    7,022

    Re: Orologio

    Anch'io penso che sia di fattura privata. Che meraviglia è un pezzo molto raffinato

  4. #4
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    1,324

    Re: Orologio

    Bello, proprio un bel pezzo, ma non militare e non assegnato, quasi di certo. Mi spiego.
    Qualcuno, in altra sede, lo ha definito "orologio da ufficiale".
    Probabilmente ne ha conoscenza personale diretta e allora ok. In caso diverso, non basta lo stemma perchè possa essere certo che sia mai stato posseduto da un militare, nè che sia nato per essere usato da un armigero.
    Non tanto e non solo perchè l'esercito italiano non fornisse orologi (questo è generalmente ben vero, ma non in senso assoluto), ma perchè lo stemma sabaudo, nudo e crudo, in questo caso, a parer mio, non ha significato militare, ma politico.
    Mi spiego: l'oggetto ha lo stemma perchè destinato a simpatizzanti della famiglia reale, che l'acquistavano privatamente o a dipendenti, collaboratori, fornitori, sostenitori, etc, etc. della Real Casa, che potevano riceverne per altri motivi.
    Senz'altro è oggetto di buona fattura, ma non eccelsa, pertanto deve essere stato destinato a personaggi di rango medio, ma non alto o nobiliare.
    Anche qui mi spiego: il metallo di cui è fatto, l'argento a 800 millesimi, è senza dubbio pregiato, specie in un paese sostanzialmente povero come l'Italia di inizio '900, ma la meccanica (l'ho vista in altro sito), ad onta della definizione "Cronometro", (parola all'epoca molto generica ed abusata), non è finissima: siamo al livello di fascia bassa di marche note e non si tratta di una realizzazione originale "Vinciguerra", ma di una meccanica fatta da un anonimo produttore, forse svizzero. Si potrebbe riuscire a capire chi è, se c'è un simbolo o una sigla al di sotto del bilancere. Ciò non deve sorprendere: all'epoca si usava ancora accoppiare casse e movimenti a seconda delle esigenze: se si voleva risparmiare (e la nostra Real Casa aveva eccome bisogno di risparmiare!), si usava accoppiare una meccanica di buon livello con casse di ferro brunito o, al contrario, una cassa in argento con meccaniche di minore qualità*. Quest'ultima era una scelta di immagine, quando si voleva "salvare la faccia". Credo che sia il nostro caso.
    Una conferma di tutto ciò viene dall'interpretazione delle scritte all'interno della cassa. Nel periodo fine '800/inizio '900 il mondo dell'orologieria ha una evoluzione tecnica notevole:
    nuovi tipi di scappamento, di bilanceri, di spirali vengono realizzati dalle migliori marche che si sfidano in gare tecniche in occasione delle Esposizioni Universali in giro per il mondo.
    Sulla cassa interna degli orologi questi produttori elencavano i successi ottenuti in queste gare: medaglie, trofei, etc, oltre ad esibire il fatto di essere state scelte da note personalità* o eserciti. Nello specifico si elencavano le medaglie ricevute disegnandole, in modo leggibile e decente, con indicazione, una per una, dell'anno e della relativa esposizione o gara. A titolo di esempio rimando al link: viewtopic.php?f=41&t=9749
    Come si vede, nel Longines ottomano, le medaglie sono leggibili, almeno per quanto riguarda la città* dell'esposizione e l'anno, che sono ripetuti anche per iscritto, sotto.
    Bhè... qui siamo di fronte a qualcosa di diverso: le medaglie sono disegnate in modo bambinesco, non hanno scritture legibili, sono...un po' ...."da parata" e, soprattutto, sotto non c'è l'elenco delle vittorie, ma... c'è scritto "Membro di giuria, Milano 1906, fuori concorso..." Per la cronaca la gara fu vinta anche dalla Longines, come scritto sul Longines ottomano cui rinvio. Dico "anche" perchè le gare erano più di una, le categorie erano più di una, i premi erano più di uno.
    Quanto al cognome Vinciguerra rinvio ad altro link: http://cognome.alfemminile.com/w/cognom ... uerra.html

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    468

    Re: Orologio

    Bello mariob (ogni volta posti pezzi veramente interessanti lo sai???) - ne avevo visto uno identico di sacvo trovato in zona carso.
    Semper adaman

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    1,906

    Re: Orologio

    Ciao Klaus, hai fatto una disamina eccellente sull' orologio, come hai notato io non ho scritto da ufficiale per gli ovvi motivi che tu hai scritto, a me piace per lo stemma sul retro ovviamente propagandistico dell'epoca, in quanto al marchio Vinciguerra penso che fosse il nome di un gioielliere-orafo assemblatore dell'orologio, visto che non si trova traccia di una produzione orologistica con questo nome.
    Ho sempre avuto passione per gli orologi, nata dall'averne ereditato qualcuno da nonni-bisnonni, il tuo Longines mi era sfuggito, è molto bello e molto ben tenuto,ne hai altri da farmi vedere?
    Te ne posto un'altro sempre di propaganda, questa volta marcato però pro patria, quindi penso a qualche autorizzazione politica per la raccolta di soldi,penso......
    Ciao e grazie a tutti

  7. #7
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: Orologio

    Interessante il pezzo ed anche la disamina di Klaus che sospetto essere un appassionato di orologi.
    Comunque se fosse militare il nome è stato beneaugurante ........fino alla guerra di Spagna compresa poi........non è bastato
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  8. #8
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: Orologio

    Bello anche questo mariob :P
    Ottime spiegazioni interessanti Klaus , che per uno come me, a cui piacciono gli orologi ma ne sa gran poco, sono molto utili per conoscere un pò di più questo mondo.
    luciano

  9. #9
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    1,324

    Re: Orologio

    Citazione Originariamente Scritto da mariob
    ne hai altri da farmi vedere?
    Certo: quella degli orologi è la mia passione. Cosa ti interessa di più? Mi pare ti piacciano i tasca con destinazione militare e/o politica, ovviamente vintage. Sbaglio? Solo italiani?
    Qualcosa ho già* postato: cerca alla voce "orologio" + autore "klaus"...
    Se hai altre preferenze, fammi sapere: dove non arrivo io arrivano alcuni amici del mio... network...

  10. #10
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    1,324

    Re: Orologio

    Citazione Originariamente Scritto da Andrea58
    Interessante il pezzo ed anche la disamina di Klaus che sospetto essere un appassionato di orologi.
    Beh... diciamo che non riesco a guarire...

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato