Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: P-38 Lightning...il diavolo con due code!!!

  1. #1
    Banned
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Venezia
    Messaggi
    5,055

    P-38 Lightning...il diavolo con due code!!!

    E rieccomi con un'altro modellino questa volta americano sempre in scala 1:48!
    Si tratta del P38 Lightning "Marge" del maggiore Richard I. Bong maggior asso statunitense con 40 vittorie sul fronte del pacifico.[attachment=5:lqv7inrf]P38 002.jpg[/attachment:lqv7inrf][attachment=6:lqv7inrf]P38 001.jpg[/attachment:lqv7inrf][attachment=4:lqv7inrf]P38 003.jpg[/attachment:lqv7inrf][attachment=3:lqv7inrf]P38 004.jpg[/attachment:lqv7inrf][attachment=2:lqv7inrf]P38 005.jpg[/attachment:lqv7inrf][attachment=1:lqv7inrf]P38 006.jpg[/attachment:lqv7inrf][attachment=0:lqv7inrf]P38 007.jpg[/attachment:lqv7inrf]
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: P-38 Lightning...il diavolo con due code!!!

    Bello, i rigonfiamenti sulle travi cos'eramo? Radiatori?
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Bologna
    Messaggi
    7,022

    Re: P-38 Lightning...il diavolo con due code!!!

    Bellissimo, super dettagliato. Addirittura c'è anche il portello apribile per ricaricare le mitragliatrici . Complimenti

  4. #4
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: P-38 Lightning...il diavolo con due code!!!

    Altro modellino molto bello e molto ben curato.
    Interessante la sua personalizzazione.
    Molto bello l'abitacolo e le mitraglie.
    I complimenti sono d`obbligo
    Con 40 aerei abbattuti l`aviatore americano Richard Ira Bong, fu l`asso dell`USAAF durante la guerra del Pacifico apparteneva al 49° Fighter Group della 5a Air Force.
    [attachment=2:3qg3pgoz]pilota.jpg[/attachment:3qg3pgoz]
    Qualche accenno tecnico del Lockheed P-38F Lightning.
    Motore: 2 Allison V-1710-49 a 12 cilindri a V raffreddati a liquido, da 1.325 HP ciascuno, i due motori erano indispensabili per ottenere le prestazioni richieste,nelle due travi oltre alle unità* morici erano installati i radiatori e le unità* del carrello principale.
    Apertura alare: m. 15,85
    Altezza: m. 2,99
    Peso al decollo: kg. 8.165
    Velocità* massima: Km./h 636 a 7.620 m. di quota
    Quota massima operativa: m. 11.890
    Autonomia: Km. 724
    Armamento: 1 cannone da 20 mm. e 4 mitragliatrici
    Equipaggio: 1 pilota
    [attachment=1:3qg3pgoz]muso.jpg[/attachment:3qg3pgoz]
    Qualche accenno storico
    Fu il caccia americano che abbattè più aerei giapponesi di qualunque altroe, fra tanti nell`aprile 1943 anche quello che trasportava l`ammiraglio Yamamoto.
    Battezzato dai tedeschi "Dre Gabelschwanz Teufel" (il diavolo dalla coda biforcuta).
    Il Lockheed P-38 Lightning fu anche una macchina assai controversa amata e odiata allo stesso tempo dai suoi piloti.
    In produzione dal 1940 al 1945 tuttavia venne costruito in complessivi 9.923 esemplari di numerose versioni, che videro l`impiego su tutti i fronti e in ruoli assai diversi da quello originale, a ricognitore fotografico, caccia bombardiere e caccia notturno.
    I due maggiori assi americani della seconda guerra mondiale, il maggiore Richard I.Bong e il maggiore Thomas B. McGuire conquistarono le loro ultime vittorie (rispettivamente 40 e 3 volando su P-38, Bong addirittura abbattè tutti i suoi avversari combattendo con un Lightning.
    [attachment=0:3qg3pgoz]formazione.jpg[/attachment:3qg3pgoz]
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    luciano

  5. #5
    Banned
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Venezia
    Messaggi
    5,055

    Re: P-38 Lightning...il diavolo con due code!!!

    Come sempre grande Luciano!!!! Non ti manca mai nulla e poi dove metti l'arte dell'esposizione???
    Dovremmo fare coppia fissa, io metto lo spunto per l'argomento e tu lo sviluppi!

    Per Andrea58 confermo che le prese d'aria laterali sono radiatori del liquido reffrigerante mentre i radiatorini posti appena sotto il motore sono per il raffreddamento dell'olio motore.
    Invece quelle strane aperture sul dorso delle due fusoliere sono i compressori volumetrici azionati dai fumi di scarico e che lì venivano poi scaricati.
    Il P38 non era un caccia molto manovriero in virata ma, come tutti i caccia ad alto carico alare, fruttava meglio l'attacco in picchiata e poi in cabrata.
    All'inizio della sua vita operativa aveva problemi dati dalla compressibilità* dell'aria in picchiata che agendo sui piani mobili li rendeva inefficienti oltre una certa velocità*.
    I cacciatori della Luftwaffe, che chiamavano questo aereo "Il diavolo a due code" e che conoscevano anche il suo diffetto, trovandoselo alle spalle se ne liberavano facilmente effettuando una grande affondata.
    Poi il giochetto non funzionò più una volta risolti i problemi aerodinamici e vista anche la notevole velocità* di punta divenne un avversario temibile.

  6. #6
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: P-38 Lightning...il diavolo con due code!!!

    Dovremmo fare coppia fissa, io metto lo spunto per l'argomento e tu lo sviluppi!
    Ottima idea Michele la cosa mi lusinga, voglio però precisare che i tuoi "spunti" mi piacciono molto.
    Devo anche dire che fino adesso sono stato "fortunato" a trovare qualcosa sugli aerei perchè purtroppo dell'enciclopedia specifica mi mancano i primi due volumi e la colpa è mia perchè prestavo a cuor leggero agli amici qualche libro che poi non è più aimè tornato.
    Piuttosto rileggendo il mio scritto ho visto che oltre a qualche piccolo errore di battuta mi sono dimenticato di precisare che nella foto è rappresentato l'asso Richard Ira Bong, ma credo l'abbiate capito lo stesso, comunque mi scuso.
    luciano

  7. #7
    Banned
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Venezia
    Messaggi
    5,055

    Re: P-38 Lightning...il diavolo con due code!!!

    Torniamo un attimo alla storia dell'asso Richard Ira Bong.
    Rientrato negli States partecipò al programma di messa a punto del jet della Lockheed P-80 Shooting Stars, e il giorno 10 febbraio '45 sposò la Marge che aveva rappresentato sul muso del suo caccia.
    Il 6 agosto 1945 mentre l'Enola Gay sganciava il suo ordigno su Hiroshima, Bong durante un normale volo di routine con un P-80, ebbe problemi in fase di decollo; si lanciò con il paracadute...ma la quota troppo bassa non gli consentì di salvarsi.

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato