Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12

Discussione: Pala di elica aereo tedesco

  1. #1
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    1,324

    Pala di elica aereo tedesco

    Approfitto della rara apparizione di RE2005 per tentare di risalire al tipo di aereo che montava questa pale d'elica, o meglio, quel che ne resta.
    L'oggetto è stato rinvenuto in una zona dove sarebbe caduto un ME 109, in Meckleburg.
    Si tratta, però, di zona dove erano presenti numerosi campi di volo e idroscali, molto soggette ad attacchi da parte di aerei dell'asse e dove le correnti marine e fluviali riportano oggetti, i più disparati, delle aeronautiche di tutti i principali contendenti delle 2a guerra mondiale.
    Insomma, una sorta di paese del Bengodi per i metaldetectoristi e per i sub tedeschi che, ovviamente, si guardano bene dal dire dove si trova.
    Posto, in altro topic, un paio di fregi RAF, ritengo da berretto, provenienti, più o meno, dallo stesso luogo!
    Come avrete capito, l'oggetto non è stato trovato da me, ma mi è stato donato da un amico tedesco, dopo aver tentato, invano, di venderlo per una ventina di euro.... Pesa. E molto.
    I materiali sono: legno, stratificato, per la pala vera e propria, (ormai di consistenza cartacea... non piace neppure più ai tarli...) acciao o ferro verniciati di blu Luftwaffe per l'anello di base, filettato, e base, con marchi, inequivocabilmente ed indubbiamente Luftwaffe, in alluminio.
    Che ne dite? come vanno letti i numeri sulla base e che significato hanno? Quale aereo montava simili pale?


    Immagine:

    34,7*KB

    Immagine:

    29,74*KB

    Immagine:

    48,24*KB

    Immagine:

    42,52*KB

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    800
    Ciao Klaus, bel pezzo, ho inviato la disc a re2005, spero che ti risponda presto. In ufficio lui ha un'elica di 109, e a vedere così, a prima vista, non mi sembra che la tua elica appartenga ad un 109, ma per il tupo di filettatura sono più propenso a crederla appartente ad un bombardiere, tipo Ju88 o simili. Re2005 potrà* essere più preciso!
    Mick

  3. #3
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Territorio Libero di Trieste
    Messaggi
    2,043
    Potrebbe essere di uno Stukas?
    Ciao,Alan.

  4. #4
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    1,324
    Citazione Originariamente Scritto da micky

    Ciao Klaus, bel pezzo, ho inviato la disc a re2005, spero che ti risponda presto. In ufficio lui ha un'elica di 109, e a vedere così, a prima vista, non mi sembra che la tua elica appartenga ad un 109, ma per il tupo di filettatura sono più propenso a crederla appartente ad un bombardiere, tipo Ju88 o simili. Re2005 potrà* essere più preciso!
    Grazie!
    Non vedo l'ora di avere il responso...
    anch'io nutro seri dubbi sulla appartenenza ad un ME 109... solo che... quando ti danno un oggetto viene sempre da un ME 109 o da uno Stuka...
    Anche questa ipotesi non mi dispiacerebbe...

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Località
    Terni
    Messaggi
    37
    peccato per lo stato della pala...cmq a me sembrerebbe appartenere al bf110 però nn ci metto la mano sul fuoco[|)]

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    800
    il problema non è tanto la pala, che in genere era di disegno VDM, quanto l'attacco al mozzo per il relativo motore: nel nostro caso lo svaso sembra notevolmente diverso da quello solito per i motori mercedes 601-605, sembra più simile ai mozzi Jumo-Junker, per cui ci sta anche lo Stuka, aspettiamo e vediamo....
    Mick

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    10
    [ad]Ciao Klaus, ebbene SI ! ogni tanto Effettuo Apparizioni nel Forum ......oltre al Giusto Richiamo dell'amico micky;
    Indubbiamente l'identificazione del MISERO MONCHERINO è piuttosto difficoltosa " MOLTO DIFFICOLTOSA, nonostante i codici e punzoni vari non è possibile identificarne il velivolo : MA'.... forse tramite la conformazione del codolo metallico che abbraccia e pinza il piede della pala qualche cosa si può supporre.
    Quasi in tutti i velivoli Tedeschi sono state installate eliche con pale in legno ed esattamente in essenza di LARICE STRATIFICATO E CONTROVENATO con relativa BLINDATURA nel bordo di entrata, queste erano rivestite con tessuti di cotone impregnati di resina fenolica, Sui Me 109 ed i FW 190 venivano installate eliche con pale di legno e/o metallo per diversi motivi, BILANCIAMENTO del velivolo, RIDUZIONE DEI PESI, MINORE MASSE INERZIALI ED EFFETTI VOLANO, Minore Difficoltà* nella Produzione, Minor Rischio di DANNEGGIAMENTO del Motore in caso di Urto O Sfregamento con il terreno o corpi esterni, in quanto le pale si frantumano o sbeccano senza causare torsioni eccessive e picchi di sforzo dell'albero elica e motore con il rischi di anticiparne la sostituzione, MA NON DIMENTICHIAMO che allora l'approvigionamento della materia prima per la costruzione dei velivoli " ALLUMINIO " era molto difficoltosa.
    IN ogni caso, tornando all'origine del discorso, SCAVERO' nel mio ...archivietto ... e ti prometto che qualche cosa salterà* fuori " SPEROM " : ma pensandoci potrebbe essere di di produzione JUNKRS e quindi installata su uno JU 87 oppure ju 88 e/o velivolo Junkers ma non dimentichiamo la FW ....... ADESSO VO' A CENA .... buon FORUM E SERATA A TUTTI.... A PRESTISSIMO Klaus , Salutoni, Daniele (RE 2005)[8D]
    Daniele

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    800
    Però ci assomiglia...

    Immagine:

    43,23*KB
    Mick

  9. #9
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    1,324
    Caspita se gli somiglia!! Da che aereo proviene questa?
    Che marchi e che sigle ha?

    Comunque, prima di tutto, grazie. Per l'interessamento e per l'esservi trasformati nella mia miglior fonte sull'argomento.
    Grazie davvero.
    Spero in maggiori approfondimenti, è ovvio... 'ndo scappate?

    Nel frattempo... vi chiedo un parere. Nel luogo del ritrovamento sono emersi altri pezzi, come bombolini di emergenza per ossigeno (quelli rossi), parti di motore, di cruscotto e strumentazione, pezzi di vetro blindato, erogatore-compensatore di ossigeno, parti varie etc...
    Non so molto di più sull'incidente aereo.... secondo voi questo moncherino può essere saltato via nell'impatto, più o meno disastroso, col terreno, oppure sarà* stato smontato da coloro che hanno effettuato il recupero dei rottami, per rimuoverli con più facilità* e magari è rimasto in loco?
    Mi spiego: non è che pretendo che abbiate la sfera di cristallo... ma... è possibile che una pala d'elica salti via così? o c'è qualcosa di anomalo che fa capire che è stata smontata (prima o dopo) la rottura?

  10. #10
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266
    Prendila per quello che vale ma la filettatura sembra integra ed io propenderei per lo smontaggio.
    Ciao
    Andrea
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato