Pagina 4 di 6 PrimaPrima ... 23456 UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 58

Discussione: Para' inglese (ARNHEM)

  1. #31
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090
    Ottimo e preciso come al solito,Marpo.Grazie.
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  2. #32
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Certo che gli interventi di Marpo merita leggerli non una volta,ma due,tre....complimenti.
    Mi sono sempre focalizzato solo sul Reich,ma più guardo questo manichino,più mi piace....complimenti davvero.

  3. #33
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090
    Come non essere d'accordo con te?
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  4. #34
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Umbria
    Messaggi
    1,071
    Sono andato a vedere un vecchio articolo su Militaria Magazine.
    Con precisione il numero speciale di 80 pagine dedicato ai red devils
    di Luglio del 1990 (n°59/60).
    C'è un articolo di Marcus Cotton "Les casques des aeroportes britanniques 1940-1945".
    19 Luglio del 1940 si tenne una conferenza a RINGWAY per determinare
    il bisogno che c'era riguardo alle adozioni di nuovi equipaggiamenti destinati alle truppe aviotrasportate, e nel gennaio del 1941 viene presentato un elmo destinato a questo corpo denominato "Helmet steel P-Type"
    [attachment=1:fdgr6z21]dsc0013mr1.jpg[/attachment:fdgr6z21]
    Nel luglio del 1941 il consiglio delle ricereche mediche che partecipava
    alle elaborazioni degli equipaggiamenti destinati ai paratrooper,
    informa il ministero della guerra che il bordo dell'elmo in particolare la visiera posteriore del "P-Type" è eccessivamente pesante.
    Si giunge così alla conclusione che questo debba essere modificato, e si studiano le modifiche del caso che vengono presentate nel dicembre del 1941.
    Viene elaborato un nuovo casco ispirato a quello da motociclista
    con la banda in fibra, al quale però ne viene applicata una nuova in gomma.
    Questa modifica viene presentata a RINGWAY nel gennaio del 1942.
    La calotta in acciao, ha la banda in gomma alta 25,5 mm fissata sul modello di prova con delle piccole viti all'interno (nel mio sono bulloncini a testa piatta) e sembra che l'imbottitura iniziale sia
    identica a quella del "P-Type".
    Dopo aver effettuato i lanci di prova il 14 gennaio del 1942 il Brigadiere Generale RN Gale approva l'adozione di questo elmo, chiedendo però delle lievi modifiche all'imbottitura.
    Il nuovo elmo viene ufficialmente adottato nell'aprile del 1942.

    Per quanto concerne i fabbricanti sul libro di Harlan Glenn "For King & Country", ho trovato la foto di un elmo terzo modello che ha un marchio simile
    a quello del mio elmo, ed è ancora diverso da quelli che conoscete,
    questo per dimostrare che evidentemente i produttori di elmi
    per paratrooper erano più di quelli che si conoscono.
    [attachment=0:fdgr6z21]dsc0012ls3.jpg[/attachment:fdgr6z21]
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    MEMENTO AUDERE SEMPER

  5. #35
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Umbria
    Messaggi
    1,071
    Ora esaminiamo in dettaglio il denison.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    MEMENTO AUDERE SEMPER

  6. #36
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Umbria
    Messaggi
    1,071
    Questo invece è l'oversmock.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    MEMENTO AUDERE SEMPER

  7. #37
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,068
    Ciao Lucas, confermo la tua analisi, sia sull'elmetto P type che sul tuo
    recante quel marchio.Nulla da dire neanche sulla Dennison, che a me pare
    'stra'-buona.[ciao2]PaoloM

  8. #38
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    255
    No no!! tutto falso!! ;-)

    Come disse la volpe che non potè arrivare al formaggio: tanto è rancido!! [8D]



    Complimenti per gli oggetti!!!!

    Ciao!
    Ivano

  9. #39
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Umbria
    Messaggi
    1,071
    "Come disse la volpe che non potè arrivare al formaggio: tanto è rancido!! "
    La questione non è questa.
    Io sostengo che il mio elmo è originale perchè acquistato in un luogo dove nove non veniva valutato nulla
    (i danesi li consideravano come loro elmi postbellici dato che li hanno utilizzati nell'immediato dopoguerra),
    insieme ad un'altro canonico che poi ho ceduto perchè minuscolo.
    Pagato all'epoca 30 Euro circa. Spiegatemi perchè perdere tempo a fare una replica di elmo per venderlo ad un prezzo inferiore, di quello dell'elmo di partenza utilizzato per fare la modifica?
    All'epoca, 15 anni fa, i dispatc riders e RAC gia valevano intorno ai 50 Euro.
    Visti i commenti negativi riguardo l'elmo mi sono messo a cercare
    documentazione a riguardo e ho fatto un'analisi attenta del pezzo.
    Io non ci trovo nulla di strano, nell'usura, nella costruzione, colorazione, per me è ok. (se è un falso lascio via di collezionare)
    Lo ho inserito sul Wehrmachtawards Forum e mi hanno cagato in testa.
    Un collezionista canadese, ed un americano dicono di non conoscere questo tipo di elmo, per loro è falso, ed è molto limitativo rifarsi
    all'articolo di Marcus Cotton, dato che negli altri libri non si parla, di questo transizionale, e che sono un arrogante a sostenere la sua originalità*.?!?!?
    Stiamo qui per analizzare gli oggetti delle nostre collezioni, ed io
    ho fatto, penso, un'analisi abbastanza approfondita dell'elmo, Paolo è d'accordo con le mie conclusioni.
    Sarebbe bello poter interpellare Marcus Cotton per sottoporgli in analisi l'elmo in maniera da fugare ogno minimo dubbio.
    Comunque i forum sono degli strumenti micidiali, io sono contento del mio elmo e continuo a tenerlo in collezione....ma cazzo fate venire i dubbi anche ai Santi!
    Ciao, Luca.
    MEMENTO AUDERE SEMPER

  10. #40
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    1,592
    lucas sta tranquillo sono d'accordissimo con la tua tesi! nel senso che cosa avrebbero guadagnato a rifare un originale per poi venderlo a 30 euro invece dei 700 che chiedono...quindi lucas non farti problemi!!! io (nella mia ignoranza)lo giudico ottimo!!!
    bellissimo anche il denison!hai anche il battle dress di quel manichino?ciao!

Pagina 4 di 6 PrimaPrima ... 23456 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •