Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: Paracadute italiani ww2 da deposito,dove sono?

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Liguria
    Messaggi
    643

    Paracadute italiani ww2 da deposito,dove sono?

    Salve a tutti,ho fatto il militare nell'anno 1977/78 nella compaggnia Aviorifornimenti della SMIPAR di Pisa come paracadutista aviorifornitore,il mio avatar è il brevetto da aviorifornitore che era in dotazione all'epoca cucito sulla manica della mia vecchia divisa .Nei depositi di paracaduti dell'Aviorifornimenti vi era un'insieme di paracaduti dismessi sia da carico che umani veramente notevole e varia ed i più interessanti erano quelli umani della ww2 ,ricordo che acuni erano semi aperti e tagliavamo delle striscie di seta mimmetica per fare delle sciarpe che avvolgevamo al collo .Mi ricordo che nel capannone della sala ripiegamento che era enorme,vi erano acuni scafali con centinaia di questi paracaduti(umani ww2 mimetici di seta pura) la maggior parte ancora ben ripiegati nel loro zaino con relativa borsa da trasporto.Qualcuno mi sa dire che fine abbiano fatto? Saluti Gabriele.PS non voglio pensare al peggio.
    Non pensate mai che la guerra, per quanto necessaria o giustificata, non sia un crimine."

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Liguria
    Messaggi
    643

    Re: Paracaduti italiani ww2 da deposito,dove sono?

    Vi mando un ritaglio di quei paracaduti che usavo come foulard.ciaoGabriele.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Non pensate mai che la guerra, per quanto necessaria o giustificata, non sia un crimine."

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Località
    Catania
    Messaggi
    677

    Re: Paracaduti italiani ww2 da deposito,dove sono?

    avio ho provato a chiedere ad un mio amico che è stato alla SMIPAR alla fine degli anni 90 e mi diceva che di paracadute dismessi se ne trovavano in grandi qunatità* ma non si ricordava di paracadute così vecchi.....magari saranno finiti in qualche deposito a marcire, mi raccontava che gli è finita una volta a schiacciare elmetti con un VCC in un deposito di materiale dismesso, quindi mi immagino di tutto di più..........
    NUMMERI
    di Trilussa 1944
    Conterò poco, è vero, diceva l'Uno ar Zero
    ma tu che vali?Gnente!
    Sia ne l'azzione come ner pensiero rimani un coso voto e inconcrudente.
    lo invece, se me metto a capofila de cinque zeri tale e quale a te,lo sai quanto divento? Centomila.
    È questione de nummeri.E' quello che succede ar dittatore che cresce de potenza e de valore
    più so' li zeri che je vanno appresso.

  4. #4
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,068

    Re: Paracaduti italiani ww2 da deposito,dove sono?

    Le calotte mimetiche erano quelle dei vecchi IF41SP modificati nel 1949 con l'applicazione
    di bretelle supplementari sull'imbracatura.Nel 1976 anno in cui le vidi io, oltre a calotte staccate e ritagliate, esistevano numerosi paracadute di quel tipo, pero', da quanto mi si disse
    all'epoca, solo una dozzina erano vecchi paracadute IF41SP non modificati nell'ultima versione bellica con custodia porta-moschettone della fune di vincolo cucita sul cinturone addominale sul lato sinistro:da quanto ne so,questi vennero 'salvati'. Il resto, non so che fine ha fatto ma presumo abbiano fatto una brutta fine negli anni successivi. Stranamente non c'era neanche un paracadute con calotta bianca.A chi chiederlo ora? PaoloM
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  5. #5
    Moderatore L'avatar di coloniale
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Ducato di Parma - Emilia Romagna -
    Messaggi
    4,858

    Re: Paracaduti italiani ww2 da deposito,dove sono?

    Citazione Originariamente Scritto da marpo
    Le calotte mimetiche erano quelle dei vecchi IF41SP modificati nel 1949 con l'applicazione
    di bretelle supplementari sull'imbracatura.Nel 1976 anno in cui le vidi io, oltre a calotte staccate e ritagliate, esistevano numerosi paracadute di quel tipo, pero', da quanto mi si disse
    all'epoca, solo una dozzina erano vecchi paracadute IF41SP non modificati nell'ultima versione bellica con custodia porta-moschettone della fune di vincolo cucita sul cinturone addominale sul lato sinistro:da quanto ne so,questi vennero 'salvati'. Il resto, non so che fine ha fatto ma presumo abbiano fatto una brutta fine negli anni successivi. Stranamente non c'era neanche un paracadute con calotta bianca.A chi chiederlo ora? PaoloM
    io ho trovato diverse calotte bianche datate belliche con la dicitura "salvator" e altre , a Prato , forse una o due le ho ancora in soffitta devo guardare , quando ho tempo posto i timbri,
    ciao Nicola
    "coloniale"

    SUMMA AUDACIA ET VIRTUS!

  6. #6
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,068

    Re: Paracadute italiani ww2 da deposito,dove sono?

    Le calotte bianche dei Salvator erano sicuramente calotte per paracadute da pilota, della
    serie Salvator A-B-D-39 di 44-45mq di superficie. Quelle degli IF41SP (non marcate Salvator),erano di 56-59mq di superficie quindi molto piu' grandi. PaoloM

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Liguria
    Messaggi
    643

    Re: Paracadute italiani ww2 da deposito,dove sono?

    Non capisco perchè le forze armate italiane tendano a rottamare tutto anche cose ormai rare e di indubbio valore storico come questi paracaduti,mentre alte nazioni le vendono,almeno una parte .
    Non pensate mai che la guerra, per quanto necessaria o giustificata, non sia un crimine."

  8. #8
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,068

    Re: Paracadute italiani ww2 da deposito,dove sono?

    Credimi, tutto il mondo e' paese per queste cose!In USA rottamano degli aerei non presenti
    in alcun museo:si tratta di materiale della guerra di Corea!Per non parlare di equipaggiamenti di tutti i tipi, a partire dalla guerra Ispano-Americana! In Italia e' la stessa cosa.Ci si accorge
    della rottamazione, quando gli oggetti (rimasti) passano sul mercato civile. Ma spesso e' ormai
    troppo tardi.Ci sarebbe da fare un discorso lunghissimo.... PaoloM

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Liguria
    Messaggi
    643

    Re: Paracadute italiani ww2 da deposito,dove sono?

    Forse noi vediamo queste cose in modo diverso, alri che non hanno questo intresesse le vede come un vecchio frigo da buttare .Credo ci sia molta gente che ancora oggi se trova roba delle due guerre in casa le butta perchè non ha la minima idea del valore ,non sono minimamente iteressati e non gli piacciono nemmeno ciao.
    Non pensate mai che la guerra, per quanto necessaria o giustificata, non sia un crimine."

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •