Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 36

Discussione: Paracadutisti italiani e tedeschi 1944

  1. #11
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Bologna
    Messaggi
    7,022

    Re: parà* italiani e tedeschi 1944

    Belle foto, oltre all'equipaggiamento si scambiavano di tutto, pure le armi.

  2. #12
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Località
    Catania
    Messaggi
    677

    Re: parà* italiani e tedeschi 1944

    ciao a tutti
    sono contento che questo mio tread ha suscitato tutto questo interesse e ha fatto nascere un interessante discussione.
    tu marpo hai centrato il discorso che condivido su tutto, mi ha colpito che hai citato l'attacco degli arditi al ponte primosole ma c'è un altro esempio che ho letto solo in un libro di Marcon, l'attacco di due motosiluranti alla Prins Albert durante lo sbarco dei commandos per l'attacco al ponte dei malati(3 commando bridge). Spero presto di poterli postare sul tread operazione Husky. Forse anche noi frequentando i forum starnieri incominciamo a far cambiare qualche idea!!!!!

    la discussione sui parà* italiani è nata sul forum anglosassone ww2talk(devo dire molto interessante) ma le foto del Bundesarchiv le ho prese da un altro forum inglese: axishistory in un tread intitolato: Italian volunteers in 4. Fallschirmjäger-Division, e in particolar modo parlano di Anzio nel 1944. Quindi questi sono parà* della Nembo e della Folgore aggregati alla 4° divisione Fallschirmjager, da qui penso sia normale il numeroso materiale tedesco adottato dai parà* italiani e non un semplice scambio di materiale.

    Per quanto riguarda la località* mettendo Nembo 1944 su google/immagini escono le su postate immagini e tutta una serie di immagini conducibili alla stessa località*, in particolar modo su bunkerafricano(noto sito non ufficilae della folgore) ci sono altre foto dove si vedono anche parà* tedeschi con i parà* italiani e in una didascalia si parla di zona di Ardea e come pineta viene indicato il bosco dei pini sulla Moletta, sul fronte di Nettuno, a te Dijio chiedo conferma.

    http://bunker.altervista.org/difesa.html

    più tardi spero di poter postare altre foto
    NUMMERI
    di Trilussa 1944
    Conterò poco, è vero, diceva l'Uno ar Zero
    ma tu che vali?Gnente!
    Sia ne l'azzione come ner pensiero rimani un coso voto e inconcrudente.
    lo invece, se me metto a capofila de cinque zeri tale e quale a te,lo sai quanto divento? Centomila.
    È questione de nummeri.E' quello che succede ar dittatore che cresce de potenza e de valore
    più so' li zeri che je vanno appresso.

  3. #13
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    1,596

    Re: parà* italiani e tedeschi 1944

    ciao..
    si, per precisare..

    Moletta, fosso della Moletta, etc sono una zona ben definita a sud di Ardea, tra la strada nettunense e la zona di Tor San Lorenzo (vicina al mare..per capirsi)..la zona è caratterizzata oltre che da un piccolo fiume, da costoni tufacei... rivedendo le cartine del Fronte è più facile farsi un'idea "approssimativa" del probabile posto/i dove può essere stata scattata..
    è sicuramente inverno, il rancio è diurno e portato con autocarro, quindi in una zona relativamente tranquilla..penso dietro il fronte..
    ci sarebbe anche altro da dire..


    bosco dei pini, in zona Moletta fronte Nettuno..non esiste!

    esiste "lido dei pini" zona in Anzio (dopo Lavinio quindi sulla litoranea), ma anche avendo una pineta con alberi allineati (ritengo importante gli alberi allineati perchè all'epoca erano facenti parte di Proprietà* o possedimenti), all'epoca dello sbarco e in seguito questa zona era totalmente sotto il controllo Inglese..

    considerando che il Nembo combattè insieme al IV° Div. Fallschirmjager
    e la sua zona di competenza (sul fronte di Anzio) era sopratutto la zona di Ardea,
    Moletta, buon riposo etc etc..(fishfang)

    mi sembrano queste foto (la pineta) appartenenti alla zona dell'attuale riserva di caccia presidenziale
    che si trova nei pressi di pratica di mare, inoltre la stessa zona era presidiata da unità* paracadutiste..le stesse che nelle fasi finali della ritirata verso Roma si posizionarono tra il mare e le principali arterie stradali che entravano a roma da sud/ovest

    quindi ..Acilia, Infernetto, Castel porziano, Malpasso, Castel di Decima (vedi Sala e Rizzatti)..etc..
    quella Pineta, secondo me è nel mezzo di questa zona..in cui nel periodo che va da marzo a maggio..le unità* operarono rastrellameni nella boscaglia e azioni di pattugliamento su un fronte, che dopo le sanguinose battaglie di febbraio/marzo si era praticamente congelato.


    sarebbe interessante sapere..ammesso che sia possibile, a quale unità* appartengono questi soldati..(attraverso testimonianze o altro, non so)..

    Quoto le Vostre considerazioni sulle opinioni "altrui" relative i nostri (Italia) "Corpi d'elite" durante la seconda guerra mondiale.
    Ciao
    digjo

  4. #14
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Località
    Catania
    Messaggi
    677

    Re: parà* italiani e tedeschi 1944

    bene dijio
    sei stato convincente e devo dire anche un buon osservatore e conoscitore dei luoghi.
    sul fatto di quali unità* siano in foto non ho trovato nessun riferimento se non la generica definizione di volontari Nembo o Folgore nella IV div. FalJ., quindi agli esperti di storia della RSI e del post 8 settembre chiedo un intervento!!!!
    ecco posto un pò di altre foto:
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    NUMMERI
    di Trilussa 1944
    Conterò poco, è vero, diceva l'Uno ar Zero
    ma tu che vali?Gnente!
    Sia ne l'azzione come ner pensiero rimani un coso voto e inconcrudente.
    lo invece, se me metto a capofila de cinque zeri tale e quale a te,lo sai quanto divento? Centomila.
    È questione de nummeri.E' quello che succede ar dittatore che cresce de potenza e de valore
    più so' li zeri che je vanno appresso.

  5. #15
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Località
    Catania
    Messaggi
    677

    Re: parà* italiani e tedeschi 1944

    e l'ultima:
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    NUMMERI
    di Trilussa 1944
    Conterò poco, è vero, diceva l'Uno ar Zero
    ma tu che vali?Gnente!
    Sia ne l'azzione come ner pensiero rimani un coso voto e inconcrudente.
    lo invece, se me metto a capofila de cinque zeri tale e quale a te,lo sai quanto divento? Centomila.
    È questione de nummeri.E' quello che succede ar dittatore che cresce de potenza e de valore
    più so' li zeri che je vanno appresso.

  6. #16
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,078

    Re: parà* italiani e tedeschi 1944

    Le ultime sei foto ritraggono:
    1ª Un milite del Btg IX Settembre, fronte delle Marche 1944
    2ª Uomini del Btg Nembo, RSI,fronte Anzio Nettuno, primavera 1944
    3ª Compagnia Nettunia- Nembo, Btg Nembo RSI, Anzio-Nettuno, Inverno 1944
    4ª ?
    5ª Uomini dell'APAR Folgore, RSI, 1945, con le giacche a vento mimetiche/Bianche
    appena consegnate.
    6ª Labaro del Bn Nembo,Anzio-Nettuno, Inverno 1944
    PaoloM

  7. #17
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,078

    Re: parà* italiani e tedeschi 1944

    La 7ª foto, Compagnia Nettunia-Nembo e uomini della 4ª FJ, Fronte Nettuno,1944 PaoloM

  8. #18
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Località
    Catania
    Messaggi
    677

    Re: parà* italiani e tedeschi 1944

    che dire..............preciso e puntuale
    NUMMERI
    di Trilussa 1944
    Conterò poco, è vero, diceva l'Uno ar Zero
    ma tu che vali?Gnente!
    Sia ne l'azzione come ner pensiero rimani un coso voto e inconcrudente.
    lo invece, se me metto a capofila de cinque zeri tale e quale a te,lo sai quanto divento? Centomila.
    È questione de nummeri.E' quello che succede ar dittatore che cresce de potenza e de valore
    più so' li zeri che je vanno appresso.

  9. #19
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    1,596

    Re: parà* italiani e tedeschi 1944

    ..nella terza..dell'ulltima serie di foto mostrate, leggo in didascalia.."Ardea 1944 il comandante Alvino presenta i superstiti del Nembo.."..che storia il comandante Alvino!!
    questa foto è uguale alle altre di cui parlavamo prima, quindi si tratta delle zone adiacenti Ardea..il periodo e la didascalia coincidono con la seconda offensiva tedesca nella zona..che costò ingenti perdite al Nembo..
    se ne hai ancora posta..grazie ciao
    Ciao
    digjo

  10. #20
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,078

    Re: parà* italiani e tedeschi 1944

    A tal riguardo, consiglio il volume:
    "I ragazzi che riscattarono l'onore' di Nino Arena, Ed della Moletta- Roma 2003
    Vi potrete trovare centinaia di foto del Rgt Arditi Paracadutisti Folgore della RSI,
    dal loro primo impiego fino alla resa. PaoloM

Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •