Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 21 a 28 di 28

Discussione: Paracadutisti :tenuta da lancio

  1. #21
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    13
    Concordo perfettamente, però il capo è assolutamente di fornitura militare;allego foto non chiarissima ma mi riprometto di farne una migliore, inoltre nella foto gentilmente inviatami da DIAZ, credo che sia chiaramente visibile la mancanza delle stelle.DSCN2223.JPG

  2. #22
    Utente registrato L'avatar di stefano c
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    714
    forse non hai capito, non dico che il capo non sia militare, penso pero' che le stellette siano d'obbligo se vuoi rappresentare una ricostruzione fedele (probabilmente le aveva e sono state tolte per la "demilitarizzazione" dell'oggetto ... ricordo che da ragazzino scout avevamo un fornitore (maresciallo) che ci regalava le "verdone" dismesse ad uso campeggio e, prima di darcele gli strappava le stellette

    nella foto di DIAZ nella verdona si notano chiaramente, nella mimetica sembrano apparire in punta e penso dovevano esserci, bisognerebbe chiedere conferma a lui ma una divisa militare senza stelle e' come se fosse senza attributi, insegne, gradi, tranne rarissimi casi dovrebbero esserci, puo' essere che in tempo di guerra da prigionieri venissero strappate, perse, ma in linea di massima DEVONO esserci (questa e' la mia opinione personale)

    nel tuo caso la cosa e' risolvibile, basta apporgliele

  3. #23
    Moderatore L'avatar di maxtsn
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Prov. TO
    Messaggi
    7,601
    Citazione Originariamente Scritto da stefano c Visualizza Messaggio
    bello anche se a mio avviso le stelle DEVONO esserci essendo in insegna delle forze armate italiane dai tempi che furono, la mancanza spesso e volentieri nei capi di vestiario ex militari della repubblica italiana altro non e' che una "demilitarizzazione" dell'oggetto, presumo anche che l'uso di materiale militare con le stellette x scopi civili (caccia, softair, moda del momento) sia fuori legge - parere personale quindi per una ricostruzione fedele andrebbero messe
    Esattamente, la rimozione delle stellette avviene unicamente per l'utilizzo civile del capo.
    Max

    Frangar non flectar

  4. #24
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    13
    Ragazzi, ribadisco, concordo perfettamente con quanto evidenziato da maxtsn e stefano c per quanto riguarda la presenza delle stelle sulle divise italiane, ma il quesito che ponevo riguardava all'uso specifico della tuta da lancio che, per quanto avuto modo di studiare, era da considerarsi (consentitemi la bestemmia) come una "tuta da lavoro", tanto da doversi riconsegnare alla fine del lancio durante le esercitazioni (ma durante le operazioni di guerra reali ?) ed era quello che mi e chiedevo all'apertura di questa discussione anche in considerazione del fatto che era in dotazione contestualmente alla verdona regolarmente dotata delle stelle nazionali. Il dubbio inoltre era sollevato dal fatto che altre tute presenti sui vari siti ritengo ai più noti, sono tutte prive delle stelle e che comunque non sarebbe un fatto eccezionale dato che anche le policrome in dotazione al BSM ne erano prive,ne posseggo una senza alcun segno di presenza o rimozione delle stelle e così come evidente nella foto recentemente postata da Stefano c nel mercatino.
    Alla prossima.

  5. #25
    Utente registrato L'avatar di stefano c
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    714
    circa la maggioranza delle tenute policrome, "libano" x intenderci, sono prive per detti motivi (demilitarizzazione x inserimento nel circuito civile)

    circa la "tuta da lancio o lavoro" come tu chiami io personalmente la intendo cosi: non e' un sovra capo tipo la vecchia "roma" policroma da indossarsi sopra al vestiario comune e solo in particolari situazioni (addestramenti, poligoni, manovre, campi, perfin missioni come terremoti o disastri ambientali ecc ecc omettendo guerra perche' non la si e' piu' fatta) quindi distribuita e indossata al momento e restituita a magazzino dopo lo scopo

    la mimetica policroma paracadutisti comunemente chiamata "libano" e' una divisa e vestiario a tutti gli effetti come la "verdona" da indossarsi sopra all'intimo o maglioni d'inverno, usata tutti i giorni in caserma che contraddistingueva il paracadutista dagli altri corpi, ovvio che abbinata alla "verdona" modificata doveva essere fatto buon e miglior e minor uso possibile al fine di preservarla al meglio da usura e consunzione (io stesso da fante nel 1989 oltre alla drop avevamo due SCBT in dotazione, nel caso verdone, indi per cui anche il paracadutista doveva avere due SCBT probabilmente una verdona e una mimetica policroma "libano")

    poi puo' anche essere che in certi casi, o meglio annate, o forse caserme o reparti paracadutisti, visto il periodo o penuria per cause varie (bilanci economici, rifornimenti, magazzini, perfin arrivo iniziale in certi passaggi di capi o modelli) si risparmiasse sulla distribuzione personale e uso, IPOTESI: nel 19XX ? ci sono poche policrome in caserma perche' consunte e le nuove tardano ad arrivare e il comandante decide di risparmiarle e concederle solo in momenti operativi tipo lanci e da riconsegnare subito dopo?! TUTTO PUO' ESSERE e su questo bisognerebbe dare parola ai veterani di varie annate e corsi o caserme che non farebbe cmq testo, nel senso, la policroma "libano" era un vestiario a tutti gli effetti da avere almeno in un esemplare personale nel corredo, poi l'uso era a discrezione dei comandi ma non e' concepito come capo da usarsi solo in esercitazione/combattimento (come l'uso tecnico vero e proprio al momento della vecchia policroma roma o le bianche da alpino sciatore che si indossavano x la manovra, sempre sopra alla divisa, e riconsegnate subito dopo)

    questa e' mia opinione personale che non ha pretesa di veridicita'

    ho chiesto ad un paio di amici ex para', uno anni '80 e uno anni '90, il secondo vide anche l'arrivo delle nuove mimetiche "somalia" e "roma 87" dice che per diversi mesi ci fu un casino totale, gli effettivi in "libano" le "spine" che arrivavano al corpo dalla smipar di pisa con la "roma 87" addosso (derisi da vecchi) quelli operativi allertati x la partenza in missione guerra del golfo in mimetica "somalia" lui da furiere che indossava la "verdona" tutti i giorni in compagnia e chi era negli uffici al comando in "drop" capisci che avere certezza d'uso in base ai racconti e' dura, pero' ripeto: secondo me la policroma che hai utilizzato e' un vestiario a tutti gli effetti personale e tipico del paracadutista anni '70/80 era dotazione personale che utilizzavi in base alle disposizioni della giornata e compito assegnato in base al tua mansione (sarebbe piu' regolamentare con stellette ai baveri)

  6. #26
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    13
    Disamina ampiamente condivisibile ma credo che si possa anche tranquillamente affermare che non tutte le dotazioni militari italiane del tempo siano dotate delle stelle, come precedentemente detto le policrome del BSM ne sono prive e forse anche per i CC che adottano gli alamari. Quando dicevo che la mia fosse di fornitura militare era per significare che era nata senza stelle mancandone le tracce di una eventuale presenza e successiva rimozione.
    Comunque nel ringraziarti per tutte le info che sino ad ora mi hai fornito e nell'invitarti a farmi ancora da consulente data la mia ignoranza in materia, ti allego questa........... scherzo ehhh.Cattura.JPG

  7. #27
    Utente registrato L'avatar di stefano c
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    714
    in effetti l'avevo visto questo fotogramma da youtube ... non so che dire se non che non e' come regolamenti, poi vai tu a capire perche'

  8. #28
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    13
    Mi sto accingendo a confezionare il paracadute che come anticipato è privo della calotta per cui dovrò impiegare dei vecchi cuscini per dargli una forma presentabile.
    Per il momento riporto i timbri emersi che naturalmente mi hanno sollevato l'ennesimo quesito; nelle ultime foto che riguardano il timbro della custodia intravedo un 1953, possibile? Attendo i Vs pareri.DSCN2233.JPGDSCN2238.JPGDSCN2234.JPGDSCN2236.JPG

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato