Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 21 a 30 di 30

Discussione: Paraguance LIPPMANN

  1. #21
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    771
    Quella specie di "maniglia" sopra la canna rispondeva ad un duplice utilizzo e cioè da mirino approssimativo (con le lanciarazzi non c'è da fare centro) e da presa per l'apertura dell'arma senza scottarsi in quanto la stessa aveva la canna che (insolitamente rispetto alle altre) basculava lateralmente rispetto alla impugnatura.
    HANDE WEG VOM LAND TIROL

  2. #22
    Moderatore L'avatar di Centerfire
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Firenze - Toscana
    Messaggi
    4,565
    Confermo quanto detto da Walzi per la lanciarazzi.
    La canna era fulcrata su un'asse verticale che faceva alternare il davanti col dietro, praticamente "vivo di culatta" e "vivo di volata" erano la solita cosa!
    Bastava inserire la nuova cartuccia dalla parte opposta per espellere quella spenta e finendo la rotazione portare il fondello in corrispondenza del percussore....
    Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
    Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
    e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
    E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
    È tempo di morire. (Blade Runner)

  3. #23
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    504
    ha occhio per i posti buoni il lafitte! secondo me ha già* passato tutto il friuli ma per non dare sospetti recupera gli oggetti un po' alla volta!
    di sicuro ha un sesto senso o si affida a Wanna Marchi o giù di lì... uno stregone...
    D'avere il "barilotto"
    l'austriaco si vanta
    ma il bombardier d'Italia
    ha la "duecenquaranta"
    Bombardier, bombardier!

  4. #24
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    769
    Azz..... mi hai scoperto!!! Si mi affido a previsioni zoroastriste ed a allineanti magici di pianeti nonchè a trigonometrie astrologiche!
    Sono un'indubbio seguace della scienza cabalistica!!
    Cerco "avidamente" copricapi italiani, soprattutto Alpini, ed austro-tedeschi fino al 1945 nonchè foto italiane e austriache della Zona Carnia, Alto Isonzo e occupazione austro tedesca del Friuli I° guerra mondiale, foto Alpini divisione Julia e occupazione tedesca Friuli fino al 1945.

  5. #25
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    771
    Si Lafy, quella ritrovata dovrebbe essere il corretto modello Very 1900. Impropriamente viene attribuito questo modello alla piu comune in ferro con guanciole in alluminio o faggio con canna basculante verticalmente che invece è il modello piu recente della serie.
    Sulla datazione di quest'ultima è un vero rebus ma credo sia attribuibile tra il 1908 ed il 1915.
    Dunque il berni è con cerchione in feltro, allora doveva avere le patelle in cuoio. Quello con la cuffia non aveva mica il cerchione metallico aderente e scampanato sulle falde ?
    HANDE WEG VOM LAND TIROL

  6. #26
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    769
    Si Walzi c'era anche quello con il cerchio scampanato ma questo aveva la cuffia tan'tè che si notano ancora dei frammenti di tela cerata all' intorno del cerchio e parte degli spicchi in feltrone grosso, praticamente il cerchio in cuoio rivestito di feltro nero era fissato all' elmo, a questo cerchio era cucita tutt'intorno una banda in cerata marroncina arancione e su di essa la cuffia regolabile in cotone grezzo.
    Il cerchio in ferro (tutto forato) era deputato a tenere le patte in cuoio o più frequentemente (e a mio parere molto più belli ed interessanti ma ahimè oramai quasi introvabili) le patte in cerata arancione striata.
    L' uso del cerchio in ferro peculiare anche per gli interni a cuffia a mio avviso deriva dal fatto che quelli in cuoio oltre a mantenere l'umidità* erano poco resistenti alle sollecitazioni!!
    E' comunque un discorso interessante quello degli interni dei Berni, a Novegro abbiamo visto varie brutture proprio sugli interni a volte perfino realizzati con pelli tipo guanti in cuoio da lavoro bianchicce e pelose!!
    Direi che un' interno d'epoca si sposa uniformemente con tutto il resto, cioè non attrae l'attenzione come qualcosa di raffazzonato alla buona!
    Cerco "avidamente" copricapi italiani, soprattutto Alpini, ed austro-tedeschi fino al 1945 nonchè foto italiane e austriache della Zona Carnia, Alto Isonzo e occupazione austro tedesca del Friuli I° guerra mondiale, foto Alpini divisione Julia e occupazione tedesca Friuli fino al 1945.

  7. #27
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    102
    Ciao a tutti,dopo un attento restauro e un accurata pulizia posto una delle due sorelline.Presenta ancora tracce di verde,i due gancetti originali sono al loro posto,uno lungo e sagomato in maniera che si adattasse alla visiera dell'adrian posteriore e uno piu' corto dove la visiera si restringe piu' o meno a mata' elmo.[}][}]Qualcuno tramando nell'ombra voleva impossessarsene....ma cosi' non e' stato!!!

    Immagine:

    143,52*KB

  8. #28
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    769
    Ahahahahahah!!!!!! Mai dire mai!![}][}][}]
    Cerco "avidamente" copricapi italiani, soprattutto Alpini, ed austro-tedeschi fino al 1945 nonchè foto italiane e austriache della Zona Carnia, Alto Isonzo e occupazione austro tedesca del Friuli I° guerra mondiale, foto Alpini divisione Julia e occupazione tedesca Friuli fino al 1945.

  9. #29
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    17,233
    .
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  10. #30
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    17,233
    .
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato