Pagina 4 di 5 PrimaPrima ... 2345 UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 49

Discussione: Pareri su fregio

  1. #31
    Moderatore L'avatar di Gertro
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Italia - Puglia
    Messaggi
    3,518

    Re: Pareri su fregio

    Ciao Marpo, e' sempre un vero piacere leggere i tuoi ammirevoli interventi. Per quanto riguarda le mie affermazioni sul codice PP mi sono basato sulla osservazione di tutti gli M33 della mia collezione di elmetti (circa 200 e sempre in continuo aumento perche' e' come se avessi una forma di passione patologia per l'M33) acquistati in tutte le parti d'Italia (proprio per questo ritengo sia un campione molto significativo) nonche' sulla osservazione dei codici di tutti gli M33 che ho avuto modo di vedere in altri forum di militaria, in altri siti di collezionisti, su pubblicazioni e sulle aste online. Non puoi negare che il codice PP effettivamente sia piuttosto raro come il T. E' giocoforza ritenere pertanto che si tratti di produzioni molto limitate o comunque cessate da tempo altrimenti avremmo avuto la stessa diffusione che si riscontra ad esempio per l'onnipresente codice M. Sulla identificazione del codice P con la ditta Pignone di Firenze (ipotesi questa sempre sostenuta dal mitico Piesse) e' solo una ipotesi tutta da verificare che, comunque, secondo il mio modesto parere cozza nella sua plausibilita' contro la semplice circostanza che gli altri codici non corrispondono alle iniziali di altre fabbriche metallurgiche (M, MM, AL, B, BB, S, SS etc.). Non e' detto, pertanto, che la ditta Pignone utilizzasse proprio il codice P. Non possono pertanto che sussistere dubbi anche sul codice PP per gli stessi motivi. Il filmato sulla produzione di M33 (l'unico ad oggi conosciuto per quanto ne so) l'ho analizzato ed ho fatto anche degli interventi su un altro forum di militaria. Infine e' innegabile l'inesistenza di documentazione sulla produzione di M33 e gli unici dati che possiamo tentare di ricostruire si basano proprio sulla diretta osservazione degli esemplari. Ciao.

  2. #32
    Moderatore L'avatar di Gertro
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Italia - Puglia
    Messaggi
    3,518

    Re: Pareri su fregio

    Ciao aggiungo (per carenza di possibilita' di modificare ulteriormente il messaggio) che se il codice numerico, come sostiene Piesse, non e' progressivo ma significa qualche altra cosa per quale motivo la parte alfabetica del codice dovrebbe essere cosi' semplice nella sua identificazione? Anzi secondo me non doveva essere consentito risalire dalle lettere alle fabbriche produttrici proprio per ragioni di sicurezza trattandosi di fabbriche di materiale militare. E' vero che il filmato fa riferimento a Firenze, e' plausibile pertanto che si tratti della Pignone ma non e' possibile collegare la P o la PP a questa fabbrica con certezza per le ragioni espresse. E poi perche' poche lettere per i codici? E perche' nella maggior parte dei casi sempre le stesse lettere sia singolarmente che al doppio (M - MM; S - SS; P - PP; B - BB)? Questa particolarita' non avvalora proprio la caratteristica di "codici segreti" di queste lettere nella identificazione delle fabbriche produtrici di elmetti? Non dimentichiamo che l'unico codice certo nella sua identificazione (il B) non ha nulla a che vedere con le iniziali della fabbrica cui corrispondeva. Analoghe caratteristiche "di segretezza" infine presentano secondo me i codici della struttura interna dell'elmo dove troviamo anche codici che non corrispondono ai codici degli elmetti (es. PMM, FM, J, GB etc). Ciao.

  3. #33
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Rovigo
    Messaggi
    2,821

    Re: Pareri su fregio

    Il campo di fango di Rovigo, coi pali delle porte più alti del mondo,fatti apposta per farti prendere paura. (Marco Paolini)

  4. #34
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,041

    Re: Pareri su fregio

    Boh Gertro, apprezzo il tuo tentativo di classificazione e posso condividere anche i dubbi espressi, ma credimi, 200 o 250 elmetti controllati o anche piu' non fanno la differenza.Il lavoro piu' complesso e' stato fatto da un nucleo molto largo di collezionisti di tutto il mondo
    sul campione di non meno di 10.000 pezzi a tutte le latitudini.Ebbene a parte la B di Bassano del Grappa (del quale ho personale certezza perché esiste l'intervista all'ideatore dell'M.33 che pubblicai a suo tempo su vari articoli e su due libri) non esiste alcuna certezza per gli altri. La P di Pignone e' anch'essa ipotetica ma del resto a Firenze non ve ne erano altre di cosi' grandi, ed analizzando il filmato, ne viene fuori che il filmato fu realizzato a Firenze in epoca bellica.Detto questo, possiamo sparare sciocchezze o ipotesi plausibili all'infinito, ma temo non riusciremo a cavare alcun ragno dal buco,perché manca la documentazione. La documentazione, lo sai, non te la puoi inventare e non c'è sino ad ora alcun mitico moderatore di forum (ne conosco tre o quattro all'altezza di questa situazione) e una dozzina di autori che ti potra' mai dare certezza sia sulle sigle che sui numeri. Ti invito pertanto amichevolmente a studiare ulteriormente l'argomento sia su i forum che ne hanno trattato, non ultimo il nostro, nonché su quanto e' stato pubblicato dal 1973 ad ora, nonché sulla rete internazionale di internet.Fatto questo,rivedrai le tue certezze, eliminando tutto cio' che e' fantasia,ipotesi improbabili,per tornare purtroppo coi piedi sulla terra, sempre che nel frattempo non salti fuori qualcosa di sicuramente tangibile (a mio parere non tanto probabile, ma non impossibile). PaoloM

  5. #35
    Moderatore L'avatar di Gertro
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Italia - Puglia
    Messaggi
    3,518

    Re: Pareri su fregio

    Citazione Originariamente Scritto da ado


    Ciao Ado, sarebbe bello e costruttivo conoscere il tuo parere su questo difficile argomento. Francamente non so cosa voglia dire il simpatico pupazzetto che hai scelto per esprimere il tuo punto di vista su quanto da me evidenziato. Che ne pensi di questi codici cosi' simili ai geroglifici? E' possibile secondo te e la tua esperienza tentare una spiegazione o comunque formulare qualche ipotesi (anche azzardata vista la mancanza di documentazione) su questi codici alfanumerici? Ciao.

  6. #36
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Rovigo
    Messaggi
    2,821

    Re: Pareri su fregio

    Citazione Originariamente Scritto da marpo
    Ti invito pertanto amichevolmente a studiare ulteriormente l'argomento sia su i forum che ne hanno trattato, non ultimo il nostro, nonché su quanto e' stato pubblicato dal 1973 ad ora, nonché sulla rete internazionale di internet.Fatto questo,rivedrai le tue certezze, eliminando tutto cio' che e' fantasia,ipotesi improbabili,per tornare purtroppo coi piedi sulla terra, sempre che nel frattempo non salti fuori qualcosa di sicuramente tangibile (a mio parere non tanto probabile, ma non impossibile). PaoloM
    La penso tale e quale...



    Saluti
    Corrado
    Il campo di fango di Rovigo, coi pali delle porte più alti del mondo,fatti apposta per farti prendere paura. (Marco Paolini)

  7. #37
    Moderatore L'avatar di Gertro
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Italia - Puglia
    Messaggi
    3,518

    Re: Pareri su fregio

    Citazione Originariamente Scritto da marpo
    Boh Gertro, apprezzo il tuo tentativo di classificazione e posso condividere anche i dubbi espressi, ma credimi, 200 o 250 elmetti controllati o anche piu' non fanno la differenza.Il lavoro piu' complesso e' stato fatto da un nucleo molto largo di collezionisti di tutto il mondo
    sul campione di non meno di 10.000 pezzi a tutte le latitudini.Ebbene a parte la B di Bassano del Grappa (del quale ho personale certezza perché esiste l'intervista all'ideatore dell'M.33 che pubblicai a suo tempo su vari articoli e su due libri) non esiste alcuna certezza per gli altri. La P di Pignone e' anch'essa ipotetica ma del resto a Firenze non ve ne erano altre di cosi' grandi, ed analizzando il filmato, ne viene fuori che il filmato fu realizzato a Firenze in epoca bellica.Detto questo, possiamo sparare sciocchezze o ipotesi plausibili all'infinito, ma temo non riusciremo a cavare alcun ragno dal buco,perché manca la documentazione. La documentazione, lo sai, non te la puoi inventare e non c'è sino ad ora alcun mitico moderatore di forum (ne conosco tre o quattro all'altezza di questa situazione) e una dozzina di autori che ti potra' mai dare certezza sia sulle sigle che sui numeri. Ti invito pertanto amichevolmente a studiare ulteriormente l'argomento sia su i forum che ne hanno trattato, non ultimo il nostro, nonché su quanto e' stato pubblicato dal 1973 ad ora, nonché sulla rete internazionale di internet.Fatto questo,rivedrai le tue certezze, eliminando tutto cio' che e' fantasia,ipotesi improbabili,per tornare purtroppo coi piedi sulla terra, sempre che nel frattempo non salti fuori qualcosa di sicuramente tangibile (a mio parere non tanto probabile, ma non impossibile). PaoloM
    Ciao Marpo, scusami, ma io non ho espresso certezze su questi codici se non l'unica (anche da te condivisa) che non e' possibile ricondurre alcuna lettera alfabetica del codice ad alcuna fabbrica di M33. Ho ribadito (come anche da te comprovato) che l'unico codice conosciuto e' il B. Ho espresso dubbi sulla identificazione del codice P con la Pignone (come anche da te confermato). Magari puoi aver dissentito dal fatto che ho rilevato la rarita' del codice PP e conseguentemente ho ipotizzato una limitata produzione di questa fabbrica o una cessazione della produzione gia' in periodo bellico. Posso comprendere il tuo disappunto ma si tratta di una mia opinione personale basata pero' sulla mia esperienza (diretta analisi di alcune centinaia di M33). Infatti fino ad oggi non avevo mai visto su un elmo M33 il codice PP se non quello postato da Mulon. Mi dici di maggiormente documentarmi sull'argomento ma, scusami, se non esiste documentazione al riguardo (come anche da te confermato) che cosa si dovrebbe studiare di concreto? A mio giudizio l'unico studio che, allo stato, puo' effettuarsi su questi codici riguarda solo l'analisi delle ipotesi altrui oltre, ovviamente, all'analisi diretta degli M33. A questo punto e' legittimo (e anche auspicabile) formulare proprie ipotesi. O sbaglio?? Ciao.

  8. #38
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,041

    Re: Pareri su fregio

    Premesso che le opinioni non fanno mai male a nessuno e che anzi fanno crescere, se sono costruttive, io non ti ho contestato alcuna opinione.Ti ho semplicemente invitato a studiare.
    Intendi bene, studio ancora io dopo tanti anni che mi occupo di questi argomenti.Non sono argomenti di importanza capitale, pero' servono per ampliare le nostre conoscenze. Per farla corta ti do una dritta. Spulcia qui:
    http://www.gostak.demon.co.uk/helmets/helmpages.htm
    e poi dimmi se ho sbagliato a consigliarti di guardare e ricercare sul web, se proprio non hai intenzione di comprare libri. PaoloM

  9. #39
    Moderatore L'avatar di Gertro
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Italia - Puglia
    Messaggi
    3,518

    Re: Pareri su fregio

    Ciao marpo, grazie. Ho visionato velocissimamente quanto mi hai indicato e te ne ringrazio. Alcuni siti li conoscevo gia' anche se il sito "l'elmetto" di Tagliavini e' scomparso da tempo dal web, purtroppo. Era un bel sito. Studiero' con piu' calma gli altri siti nei prossimi giorni. Come ben sai sull'M33 ci sono pochi libri (io ne conosco due di cui uno praticamente introvabile, (il Bossi - Noguera del 73). Il libro del Bosi l'ho acquistato da tempo e praticamente l'ho imparato a memoria. Posseggo anche un tuo libro (uniformi e distintivi dell'esercito italiano) che tuttavia all'elmetto italiano dedica poche righe limitandosi a dire che era robusto e pratico. Posseggo altri testi e documentazione varia che solo indirettamente si occupa dell'M33. Le uniche informazioni aggiuntive e interessanti sull'M33 si trovano su internet e sui forum (ma sui codici alfanumerici praticamente nulla). La documetazione tecnica su questo elmetto (quella che maggiormente mi interessa) e' praticamente scarsa o del tutto inesistente. Per il resto non e' questione di acquistare libri sull'M33 e che non ne esistono e per questo, forse per una sorta di legge del contrappasso, acquisto elmi M33 in continuazione. Questo mi consente, oltre al diletto, di analizzare i codici alfanumerici, la loro frequenza, il tipo di rullatura, la loro comparazione e cosi' via. Condivido la necessita' dello studio continuo, esso e' fondamentale in ogni cosa ma per questi benedetti codici lo studio non puo' che consistere, come dicevo, nell'analisi degli esemplari e delle altrui ipotesi. Pertanto ben vengano le ipotesi (anche le proprie) a formulare possibili chiavi interpretative di questi codici alfanumerici. Ciao.

  10. #40
    Moderatore L'avatar di Gertro
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Italia - Puglia
    Messaggi
    3,518

    Re: Pareri su fregio

    Citazione Originariamente Scritto da ado
    Citazione Originariamente Scritto da marpo
    Ti invito pertanto amichevolmente a studiare ulteriormente l'argomento sia su i forum che ne hanno trattato, non ultimo il nostro, nonché su quanto e' stato pubblicato dal 1973 ad ora, nonché sulla rete internazionale di internet.Fatto questo,rivedrai le tue certezze, eliminando tutto cio' che e' fantasia,ipotesi improbabili,per tornare purtroppo coi piedi sulla terra, sempre che nel frattempo non salti fuori qualcosa di sicuramente tangibile (a mio parere non tanto probabile, ma non impossibile). PaoloM
    La penso tale e quale...



    Saluti
    Corrado

    Ciao.

Pagina 4 di 5 PrimaPrima ... 2345 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato