Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 12 di 12

Discussione: particolari elmi Piana delle Orme

  1. #11
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700
    Dunque, da queste foto si evince che senz'altro gli interni sono rimontati, ma logicamente impossibile dire quando.

    Io propendo per qualcosa fatto senza malizia, quindi forse anche d'epoca e questo perché per esempio nel caso del rivetto senza controrivetto, sarebbe stato estremamente semplice aggiungere una copia debitamente invecchiata, anziché lasciarlo così palesemente manomesso e tra l'altro montato "sbagliato" in quanto non ortogonale al taglio del cerchio, ma parallelo, e senza alcuna attenzione nel ripiegare le lamelle, ecc; su un elmetto tedesco di buon livello e prezzo quindi piuttosto elevato un venditore in malafede sa benissimo quali particolari uno va a guardare per primi, e si premunisce.

    Anche il particolare del rivetto dell'elmo Luft secondo me indica un rimontaggio, perché se fate caso detto controrivetto è montato con la parte convessa verso l'interno dell'elmo e non verso il cerchio come di solito dovrebbe essere, e non a caso, perché questo fatto serve a dare maggior stabilità* al fissaggio; beninteso potrebbe essere anche una banale svista "d'epoca" dell'addetto al montaggio, però anche le sbavature di colore feldgrau sul cerchio portano a pensare a un recupero da un elmetto ricondizionato; naturalmente anche questo potrebbe essere d'epoca, non lo possiamo sapere con certezza.

    Continuo ad avere qualche perplessità* su entrambi i soggoli, ma, oltre a non ritenerla cosa troppo grave, non mi azzardo certo a dare sentenze, solo opinioni.

    Non mi pare di dover avere dubbi su entrambe le decal.

    Infine le lamelle; l'affermazione che i Luft avrebbero in prevalenza lamelle non verniciate è sinceramente per me inedita; ma ancor più strano è che invece i 42 LW le avrebbero verdi.

    La logica e gli studi vorrebbero che inizialmente le lamelle fossero verniciate (in varie tonalità* di verde e grigio verde) per motivi di anticorrosione e per migliorare lo scivolamento nella loro sede, e questo per tutti gli elmetti di tutti i corpi; in seguito, quando si cercava di economizzare su tutto e specialmente sui tempi di produzione, la verniciatura fu accantonata e sostituita da lamelle zincate o parkerizzate o anche scure, trattate tipo acciaio armonico, non so l'esatta dicitura tecnica.

    Quindi è più probabile trovarle in elmetti di produzione tarda, appunto sui 42 in genere, anche se non mancano sui 40.
    Sui 35 invece la percentuale delle lamelle non verniciate, almeno su esemplari ancora con i componenti originali, è molto scarsa.

    Concludendo, per mio parere gli elmetti del Dottorino sono entrambi degli ottimi pezzi; il disquisire su questi particolari secondo me è interessante e utile, ma nulla toglie al loro fascino e al loro valore storico.

  2. #12
    Utente registrato L'avatar di franzroma
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Marche
    Messaggi
    2,446
    Citazione Originariamente Scritto da piesse

    si evince che senz'altro gli interni sono rimontati, ma logicamente impossibile dire quando.
    qui non mi trovo in accordo con Piesse , mi dispiace ma è sicuramente possibile dire in tempi recenti(naturalmente per la mia esperienza e dal mio punto di vista), visto che non vi è traccia ne di patina ne di sporco tra i cerchi ed i gusci, senza ombra di dubbio non sono rimontaggi d'epoca, e se lo fossere comunque qualcuno li ha smonati per ripulire il guscio e poi li ha rimessi(ma questo lo esplederei perchè mi sembra una cosa troppo folle)
    francesco / nachtjager44 / franzroma

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato