Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 21 a 25 di 25

Discussione: Pinze tagliafili italiane 2^GM

  1. #21
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    104
    Si, l'avevo già vista ed è l'unica con qualcosa di inciso.
    Non ne sono mai state rinvenute da scavo ( in nessun posto del fronte, sia che si parli di Veneto, che di Friuli, che di Trentino ed, anzi, non ne sono mai state rinvenute in uno stato di corrosione compatibile con una conservazione da cantina, ma tutte da magazzino e/o da soffitta.

    Tutte sono funzionanti ed il modello non risulta pubblicato, né fotografato in testi o manuali, tranne quello, appunto, del 1935.
    A parer mio, quella con la data è un falso.

  2. #22
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    104
    Ad integrazione della precedente: Non vi sono, in nessun caso, esempi di pinze italiane della ww1 che abbiano riportato l'anno di forgiatura.
    Tutte si presentano o con il nome del produttore ( per esteso o abbreviato), oppure senza alcun logo o incisione.

  3. #23
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Trentino - Alto Adige
    Messaggi
    529
    Buonasera, stavo da un po' cercando informazioni a riguardo di questa taglia fili recuperata da casa e data per WW1 da Nevio Mantoan sul suo libro degli equipaggiamenti italiani e non solo allungando il suo servizio agli anni 20. Apprendo dalle ultime discussioni che ancora non si capisce bene la nascita di questa tagliafili, anzi si sembra più propensi ad un utilizzo solo nel secondo conflitto o meglio dire sviluppata solo a Grande Guerra ormai finita.

    Come ho scritto in precedenza la pinza viene da una casa, solo che prima della casa, chi me la regalò la trovo assieme al fratello negli anni 50 a far legna, fuori usciva il becco e scalciandolo ne uscì questa taglia fili, portata a casa e lì rimasta finché non è arrivata tra le mie mani. Il luogo del recupero è stata la strada della Barricata / Marcesina.



    1.jpg 2.jpg3.jpg4.jpgItaW21,1.jpg
    Giane

    Morti a parte questo è il più bel lavoro che ha creato nostro Signore. Parti e non sai mai cosa troverai. (Renzo Stefani, recuperante)

  4. #24
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    104
    E' un errore del libro di Nevio Mantoan......
    Questa pinza, che si trova, sempre, con i suoi manici in legno integri e mai trovata da scavo, non risulta impiegata durante la ww1.

  5. #25
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,835
    Un'altra, sicuramente 2^GM italiana
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato