Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: Pinzolo, un albergo ieri e oggi

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    Monfalcone
    Messaggi
    5,088

    Pinzolo, un albergo ieri e oggi

    L'hotel Corona di Pinzolo in una foto AU del tempo di guerra, negli anni 30, col nome "hotel" modificato nel più italiano "albergo", negli anni 50, negli anni 70 e oggi... incredibile ma è sempre lo stesso edificio...
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Comincio un sacco di cose e non ne finisco nes

  2. #2
    Moderatore L'avatar di maxtsn
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Prov. TO
    Messaggi
    6,594
    Cavoli... Ne hanno aggiunti di pezzi!!
    __________________________________________________ __________________________________________________ __

    Max

    Frangar non flectar

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    Monfalcone
    Messaggi
    5,088
    L'hotel Corona, da più di 140 anni gestito dalla famiglia Bonapace, è stato aperto nel 1878. L'ultima ristrutturazione risale al 2012.

    Molto interessante il numero 16 del 2013 del foglio del comune di Pinzolo (www.comune.pinzolo.tn.it) con la recensione del libro sull'incendio che distrusse completamente Pinzolo il 27 giugno del 1913.

    Comincio un sacco di cose e non ne finisco nes

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di gotica68
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Località
    toscana
    Messaggi
    1,421
    quando 4 foto raccontano un secolo di storia! Davvero belle!

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2015
    Località
    Casalattico
    Messaggi
    17
    Belle immagini. si nota la crescente importanza delle auto.

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2008
    Località
    prov. di Savona
    Messaggi
    901
    Citazione Originariamente Scritto da Dodi Visualizza Messaggio
    Belle immagini. si nota la crescente importanza delle auto.
    ma soprattutto si nota la completa ignoranza dell'Ufficio Tecnico comunale e di tutta l'amministrazione che, in barba a Leggi nazionali di tutela ambientale e architettonica che tutelano gli immobili con più i 50 anni, hanno autorizzato tale scempio

  7. #7
    Moderatore L'avatar di maxtsn
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Prov. TO
    Messaggi
    6,594
    Citazione Originariamente Scritto da 157° Visualizza Messaggio
    ma soprattutto si nota la completa ignoranza dell'Ufficio Tecnico comunale e di tutta l'amministrazione che, in barba a Leggi nazionali di tutela ambientale e architettonica che tutelano gli immobili con più i 50 anni, hanno autorizzato tale scempio
    Ciao 157° ma la legge nazionale non è la Bassanini del 1997?
    Perchè se così fosse il primo ampliamento che ha "distrutto" il vecchio immobile sembrerebbe degli anni 70 (vedendo le auto).
    Ti ringrazio se puoi delucidarmi.
    __________________________________________________ __________________________________________________ __

    Max

    Frangar non flectar

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    Monfalcone
    Messaggi
    5,088
    Le leggi sono per i fessi... o no?
    Vuoi fermare il progresso e lo sviluppo delle zone montane per salvare una casa?
    E così hanno distrutto il nostro bel paese.
    Comincio un sacco di cose e non ne finisco nes

  9. #9
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    1,324
    Ma cosa stiamo dicendo, scusate?
    Perchè dite così?
    Le leggi non sono per i fessi.
    Sono per chi le conosce.
    E le vostre critiche non mi sembrano molto fondate.

    Il vincolo automatico su immobili che abbiano più di 50 anni (oggi 70), ma di proprietà privata... non esiste.

    Il decreto legislativo 22 gennaio 2004, prevede all’articolo 12, comma 1, il procedimento per la verifica dell’interesse culturale dei beni, opera di autore non più vivente e la cui esecuzione risalga ad oltre cinquanta anni, se mobili, o ad oltre settanta anni, se immobili, di proprietà dello Stato,di Regioni, Province, Comuni, altri Enti pubblici e delle Persone giuridiche private senza scopi di lucro.

    Il termine di settanta anni per i soli immobili è stato introdotto con articolo 4, comma 16, del decreto-legge n. 70 del2011, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 106 del 2011.
    Prima erano 50 anni per mobili ed immobili.

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato