Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 15

Discussione: Poche immagini del War Museum di Londra

  1. #1
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Poche immagini del War Museum di Londra

    Vi posto poche immagini da me fatte circa 3 anni fà* in occasione della visita al museo di guerra di Londra il resto è stato purtroppo ripreso con la videocamera di un amico e non riesco a estrapolare le immagini per farne foto da postare. La prima è quello che si vede prima di entrare. C'è anche la V 2 e il primo aereoa reazione tedesco che se non ricordo male è il me 262. C'è proprio di tutto dagli aerei ai mezzi corazzati all'artiglieria, pezzi di sommergibile e come si viveva all'interno con il periscopio che guardando attraverso si vedevano filmati originali di affondamenti come fosse in diretta al nostro maiale completo, armi, divise, bandiere ambientazioni di tutti i tipi compreso Londra sotto i bombardamenti con effetti sonori. Un piano è dedicato ai campi di concentramento con foto e cimeli un altro piano alla guerra di spie con macchine fotografiche particolari, fiale con veleno pistole camuffate macchina da scrivere enigma documenti top secret ecc. Davvero un museo con la M maiuscola.

    Immagine:

    94,82*KB

    Immagine:

    139,9*KB

    Immagine:

    97,93*KB

    Immagine:

    109,89*KB

    Immagine:

    100,7*KB

    Immagine:

    143,44*KB

    Immagine:

    199,79*KB

    Immagine:

    191,58*KB

    Immagine:

    159,01*KB

    Immagine:

    114,1*KB

    Immagine:

    93,1*KB
    luciano

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Messaggi
    1,986
    complimenti e beato te che hai visitato un museo veramente stupendo.[Panic2]
    affrontare l'impari lotta contro l'ocupante con tutte le conseguenze di sacrifici e di sangue che comportava, o rinunciare, per un lungo periodo di tempo, alla prospettiva di indipendenza nazionale e alla conquista di un regime democratico

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Saranno anche poche[?],ma cmq molto suggestive.
    Grazie Luciano!

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Siena
    Messaggi
    1,296
    poche ma buone,
    il museo deve essere veramente ecezionale!!
    ciao
    lo squadrista
    -------------
    Và nuova Italia, combatti!
    Stringi in un sol destino quanti hanno la bella tua lingua!
    Pianta le insegne romane sui limiti antichi di Roma!
    -------------
    Cerco materiale del ventennio e italiano della 2^GM - cerco anche materiale del 7° Rgt. di Artiglieria di Corpo d'Armata e foto su Siena nel periodo 1919-1945
    www.rabem.it
    www.arsmilitaris.altervista.org

  5. #5
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611
    E' davvero gran bello ha anche percorsi tematici pensate che mentre si percorre la stanza dedicata ai bomardamenti di Londra con muri diroccati delle fotocellule fanno scattare al passaggio dei visitatori suoni delle sirene, le luci si abbassano e poi si sentono le esplosioni e dai muri diroccati finte fiamme, oppure nella sala comando del sommergibile si sente anche il suono del sonar. Ho dimenticato di dirvi che vi sono alcune sezioni di piano una dedicata alla 1° g.g.con foto e filmati d'epoca oltre ovviamente alle divise, armi e oggetti di tutti i belligeranti e una dedicata alla 2° ww con tutto quanto sopra detto oltre a delle stanze dove l'esercito inglese a combattuto al di fuori delle due guerre. I musei che ho visitato a Londra sono tutti molto ben fatti in effetti per loro il museo non è inteso solo un luogo dove mettere delle cose è qualcosa di più. Termino per non tediarvi troppo precisando che tutti i più grandi e importanti musei sono statali e completamente gratuiti.
    luciano

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    1,758
    Figo[panic3][panic3]!!!Mi sà* che loro sono un tantino avanti a noi......Giusto qualche secolo[]!
    [ciao2][ciao2]Franz
    scavare è bello!
    E’ un mondo difficile: vita intensa, felicità a momenti e futuro incerto...

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    272
    Citazione Originariamente Scritto da cocis49

    Vi posto poche immagini da me fatte circa 3 anni fà* in occasione della visita al museo di guerra di Londra il resto è stato purtroppo ripreso con la videocamera di un amico e non riesco a estrapolare le immagini per farne foto da postare. La prima è quello che si vede prima di entrare. C'è anche la V 2 e il primo aereoa reazione tedesco che se non ricordo male è il me 262. C'è proprio di tutto dagli aerei ai mezzi corazzati all'artiglieria, pezzi di sommergibile e come si viveva all'interno con il periscopio che guardando attraverso si vedevano filmati originali di affondamenti come fosse in diretta al nostro maiale completo, armi, divise, bandiere ambientazioni di tutti i tipi compreso Londra sotto i bombardamenti con effetti sonori. Un piano è dedicato ai campi di concentramento con foto e cimeli un altro piano alla guerra di spie con macchine fotografiche particolari, fiale con veleno pistole camuffate macchina da scrivere enigma documenti top secret ecc. Davvero un museo con la M maiuscola.
    Concordo in pieno con quanto dici,
    appena il tempo, tiranno come sempre mi concede una fuga ti vengo in contro con delle foto che ho fatto nel 98 ma devo scannerizzare infatti a quel tempo la digitale era un lusso per pochi.
    vedro di fare qualcosa.
    Bravo Luciano efficiente come sempre.
    HUBI HOSTESS IBI EST

  8. #8
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700
    Molto bello, non c'è che dire.

    Mi permetto di intervenire per correggere l'identificazione del caccia tedesco: si tratta non del bireattore Me262 ma di un Heinkel He162 Volksjager o Salamander, un monoreattore dall'insolita architettura, tra l'altro aerodinamicamente una assurdità*: il motore si trova istallato sul dorso della fusoliera.

    L'aereo era costruito in buona parte con materiali "non strategici", legno e compensato, ma non fu un successo; costruito in fretta (14 giorni per il progetto, dieci settimane per il primo volo avvenuto il 6/12/44) e a costi contenuti (curiosità*: pare costasse più da solo il seggiolino eiettabile che tutto il resto dell'aereo!), non ebbe tempo per essere eventualmente perfezionato, e i pochi esemplari entrati in servizio non ebbero molto successo.
    Molte perdite dovute principalmente a due fattori: la scarsa esperienza dei piloti ad esso destinati, ovvero giovanissimi inesperti della Hitler Jugend con addestramento minimo e solo di volo a vela e non su aerei a motore, e la scarsa autonomia (circa 30 minuti) che portò alla perdita di svariati aerei e piloti per esaurimento del carburante.
    In mano a qualche esperto e abile pilota come Heinz Bar del EBK162 o Gunther Kirchner del I/JG1, ottenne qualche successo contro temibilissimi avversari, quali i Tempest MkV britannici, forse i più potenti aerei inglesi della 2GM; ma eravano già* alla fine dell'aprile 1945.

    Parecchi esemplari furono catturati pressoché intatti, testati e conservati; per questo se ne trovano ancora parecchi nei vari musei mondiali.

    Test postbellici condotti dagli Alleati affermarono che l'aereo era in grado di reggere tranquillamente il confronto con i primi jet americani e inglesi, quali i Lockheed P-80 Shooting Star o i Gloster Meteor.

  9. #9
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611
    X Claudio75 fai con calma ma "sappilo" [] attendo con ansia le tue ho un solo rammarico che il grosso delle riprese sono state fatte con la cinepresa e messe su vhs che in questi giorni ho cercato come un matto e che ancora non ho trovato. Grazie [ciao2]

    X piesse grazie del tuo intervento la memoria fà* dei brutti scherzi in effetti il me 262 è totalmente diverso lo posto per maggiore comprensione è tratto dal testo in mio possesso. Vorrei fare qualche altra piccola aggiunta a quanto da te abbondantemente detto. Il minimo dei materiali "strategici" (alluminio) solo la fusoliera era metallica mentre ali, muso e coda erano in legno. In 5 settimane venne approvato il progetto e vennero organizzate dozzine di subforniture con il programma di pervenire alla produzione di 2000 apparecchi al mese. Il Primo prototipo si levò in volo il 6/12/44 ma durante le prove nel corso del mese rivelò una seria instabilità* laterale che fù corretta inclinando nettamente verso il basso le estremità* delle ali. Aveva doppi impennaggi e timoni. Nel febbraio del 45 erano in volo una ventina di altri prototipi insieme ai primi esemplari di serie. La prima unità* operativa l/jgl al comando del colonnello Herbert Ihlefeldt portò in volo l'aereo He 162A-l di serie a Parchim. Tuttavia malgrado i prodigiosi sforzi e il completamento di circa 275 apparecchi la rapida avanzata alleata gli impedì di svolgere un ruolo di rilievo nei combattimenti dell'ultima fase della guerra. A differenza del Me 262 che montava 2 turboreattori Junkers Jumo 109-004b-4 da 900 kg. di spinta montava 1 turboreattore BMW 109-003e da 800kg. di spinta. La sua autonomia era massima di 1000 km. pertanto circa 1 ora avendo una velocità* massima di 835km/h a 6000 mt.[ciao2]
    Questo esemplare è un Me 262b-la/ul con un posto in più per l'operatore radar venne impiegato nel marzo del 45 come caccia notturno in difesa di Berlino, Il reticolo radar Hirschgeweih (corna di cervo) è del tipo Neptun V. Non mi dilungo oltre su questi aerei
    imagine:[/b]

    92,1Â*KB
    luciano

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    lucca
    Messaggi
    457
    Londra e' senz'altro la mia citta' preferita, appena posso mi rifugio tra pub, mercati e musei..Questo museo mi piace molto tutte le volte che sono li, ci vado, ed ho diverse fotografie, ma sono tutte state fatte a 7.2 milioni mp..!![|)]
    Un consiglio andate se siete al Londra andate a vedere il Museo della Scienza e' strepitoso, i primi aerei, le prime macchine, le prime biciclette, i primi treni ecc..Si trova accanto all'Natural Historic Museum ( museo di storia naturale, Bellissimo).. Ovviamente sono tutti GRATIS,..[]
    MAX

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato