Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 25

Discussione: Prete in prima linea?

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    172

    Prete in prima linea?

    Dopo vari mesi d'assenza mi ripresento nel forum, spero di essere ancora accettato. Per rompere il ghiaccio (e spero solo quello) voglio mostrarvi un insolito acquisto. Si tratta di un "kit da prete". Il religioso sembra aver "servito" nelle due guerre visto che al suo interno ci sono santini raffiguranti soldati della prima e il manuale religioso del soldato con un fascio sul retro, in più un libricino intitolato "La santa messa illustrata" che nella prefazione recita :alla gran patria Italia, terra prediletta di Gesù Cristo che superate felicemente le immani bufere della Grande guerra e della rivolta mondiale anticristiana ritorna alle proprie belle e gloriose tradizioni di religione purissima e di altissima civiltà* per opera del duce inviatole da Dio...benito mussolini.
    Spero che vi incuriosisca come ha incuriosito me
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Emanuele

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090

    Re: Prete in prima linea?

    Molto interessante, Lele!!! Io credo abbia svolto la sua vocazione solo nella WWII date le condizioni del kit. Discorso santini: molti santini con preghiere che c' erano all' epoca raffiguravano ancora il Soldato della WWI. Considera che tra la fine della WWI e l' inizio della WWII per l' Italia passarono solo 18 anni e considerando anche che l' elmetto Mod.33 venne distribuito negli Anni Trenta, così come la giubba da soldato Mod.37 ad esempio, puoi capire perchè l' immagine sul santino fosse ancora legata al Soldato della WWI. Soldato che, tra l' altro, evocava negli Italiani un senso di fiducia in una gloriosa vittoria.
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: Prete in prima linea?

    Concordo con Alex, le probabilità* sono alte che sia come dice lui anche se non sarebbe impossibile che avesse fatto entrambe le guerre. Se fosse una classe 90/95 avrebbe potuto anche essere.
    Comunque un bel Kit, il crocefisso fatto con i chiodi da cavallo potrebbe dire che ha fatto parte di formazioni con quadrupedi, cavalleria o magari alpini.
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  4. #4
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: Prete in prima linea?

    Ciao, condivido quanto hanno già* detto sia Blaster che Andrea.
    Reperto particolare, molto bello e interessante
    luciano

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658

    Re: Prete in prima linea?

    Ma guarda te che oggetto curioso.
    Non sono in grado di aiutarti, ma l'oggetto è presentato bene e condovizia di particolari

  6. #6
    Utente registrato L'avatar di Tiroles
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Messaggi
    88

    Re: Prete in prima linea?

    Sarebbe interessante vederre l'intero Manuale Religioso del Soldato. Mi piacerebbe molto vederlo pubblicato.
    Un saluto da El Tiroles

  7. #7
    Moderatore
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Piombino, Toscana
    Messaggi
    761

    Re: Prete in prima linea?

    Materiale davvero interessante e particolare.. credo fosse di acquisizione privata, puoi postare delle immagini migliori del borsetto?
    Anche io sono propenso a credere che si tratti di oggetti relativi agli anni '30, utilizzati durante la seconda guerra mondiale.. aimè non sono un esperto, sarebbe interessante sapere che tipo di paramento sacro è quello che si vede in fotografia e di quanti di questi si compone il "kit" del perfetto cappellano militare (orribile la parola "kit").
    Credo comunque che il manuale religioso del soldato non abbia gran chè a che fare con l'insieme, si trattava di uno dei molti libretti e pubblicazioni di conforto che venivano distribuite alla truppa dai cappellani militari: non credo che servissero direttamente durante il loro Ufficio..
    Forse potrà* aiutarci il nostro Don, a cui faccio gli auguri approfittando di questo topic.. buon compleanno Don Luigi!

    Ad integrazione posto un'immagine d'epoca di un tenente cappellano in uniforme ordinaria Modello 1934 con berretto rigido.. si nota il trofeo da berretto specifico per i sacerdoti, la croce rossa sul taschino superiore sinistro ed un cordone che non riesco ad interpretare.. fosse stato un ufficiale di altra Arma avrei pensato ad un fischietto, probabilmente si tratta di un Crocefisso..
    Per il resto l'uniforme è del tutto uguale a quella degli altri ufficiali: giubba in tessuto diagonale con colletto in velluto nero, profilature alle spalline ed ai paramano, mostrine reggimentali (probabilmente 231° o 232° Rgt Ftr Avellino), gradi in gallone e bottoni dorati. Guanti in cuoio, camicia e cravatta grigioverde..
    I pantaloni sono corti, con profilatura, infilati negli stivali.

    Si tratta di una tematica a mio parere affascinante, possiedo varie immagini di cappellani militari in pace ed in guerra..
    Un caro saluto,
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    cerco qualsiasi materiale, fotografico o documentale, precedente al 1945 relativo all'Isola d'Elba e dintorni.. anche in copia!

    Non amo la spada per la sua lama tagliente, né la freccia per la sua rapidità, né il guerriero per la sua gloria. Amo solo ciò che difendo..

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Bologna
    Messaggi
    7,022

    Re: Prete in prima linea?

    Molto interessante e particolare. E' un pezzo che non si vede di certo tutti i giorni

  9. #9
    Moderatore L'avatar di Furiere Maggiore
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    3,848

    Re: Prete in prima linea?

    Per gli appartenenti al Servizio di Assistenza Spirituale erano previste le assimilazioni ai gradi di ufficiale, pertanto si aveva:

    cappellano = tenente
    cappellano capo = capitano
    1° cappellano capo = 1° capitano
    ispettore = tenente colonnello
    ecc.

    In tempo di pace i cappellani con l'uniforme ordinaria vestivano l'abito talare nero mentre con l'uniforme di marcia, ai campi e alle manovre erano autorizzati ad indossare la stessa uniforme degli ufficiali con i distintivi di grado corrispondenti.
    Sul taschino sinistro portavano una croce rossa di 12 cm. di lato e al collo un cordone in seta nera con il crocefisso...

    Per quanto riguarda l'attribuzione delle mostrine ai reggimenti Avellino controlla la foto in quanto i reggimenti, inquadrati nella divisione Brennero, erano di stanza a Bolzano.

    Un caro saluto

    F.M.
    E' la somma che fa il totale.

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    172

    Re: Prete in prima linea?

    grazie a tutti per le risposte. All'interno era presente anche una foto di una messa sul campo del 1915, l'ho regalata ad un amico collezionista. Raffigurava un sacerdote circondato da tantissimi soldati. Sempre all'interno è presente un libricino scritto in latino che come segnalibro ha due ritagli di giornale scritti in tedesco con stile gotico. Nel manuale c'è una specie di dedica " All'aviere Baldon Giovanni compagnia ..... 3° plotone areoporto...." Questo aviere è nato il 30 agosto 1910. Oggi farò una qualche foto in più.
    Emanuele

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato