Pagina 2 di 5 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 43

Discussione: Prigionieri austro-ungarici

  1. #11
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    223

    Re: Foto Prigionieri Austriaci con elmetto?

    Per quello che so io:
    1) gli austriaci (almeno fino alla battaglia di Caporetto) non avevano l'elmetto di tipo germanico in quantità come l'adrian per i fanti italiani, anzi era in dotazione ai soli reparti di 1 linea e non al singolo soldato (prova ne sono le fotografie)
    2) gli austriaci hanno sofferto di più la fame degli italiani (soprattutto dopo Caporetto) per il semplice fatto che l'Austria (come la Germania) era isolata dal resto del mondo perchè attorniata da paesi nemici mentre l'Italia si è trovata a combattere dalla parte "giusta" (vedi USA, imperi coloniali francese ed Inglese cc), senza dimenticare che l'Austria aveva alle spalle 1 anno di guerra in più, spaventose perdite di uomini e materiali sul fronte orientale e un fronte interno ed esterno molto più esteso delle sue possibilità.

    A prova di questa situazione catastrofica nell'approvigionamento delle sue truppe, ci sono le testimonianze unanimi delle popolazioni occupate dopo Caporetto che assistettero ad una politica di spoliazione e rapina dettate dal fatto che le truppe erano state lasciate senza rifornimenti dalla madrepatria ormai ala collasso. Nel mio paese una signora anziana, ormai morta, si ricordava ancora di "visite" nelle case per requisire il più possibile, di soldati che per poter mangiare si erano prepaarti un pentolone con brodo di biscie e di altri che si erano beccati la congestione perchè avevano trovato da mangiare solo strutto di maiale...

  2. #12
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    1,324

    Re: Foto Prigionieri Austriaci con elmetto?

    Citazione Originariamente Scritto da Franz56
    Parlo da ignorante in materia, ma... non è che l'elmetto veniva sequestrato in quanto un "potenziale strumento di offesa"...???
    Mi spiego meglio, magari si temeva che il prigioniero potesse usare a mo' di arma impropria un elmetto di acciaio comunque pesante...
    Se ho detto una castronata accetto tutte le correzioni...
    Ciao.
    Molto plausibile: di certo, nelle periferie urbane, il casco da moto è oggi spesso usato come corpo contundente, nelle scaramucce, poco innocenti, tra ragazzi: ne ho una certa esperienza, nei tribunali... ma, allora... perchè lasciare agli inglesi le padelle e agli italiani gli adrian?

  3. #13
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    1,324

    Re: Foto Prigionieri Austriaci con elmetto?

    Citazione Originariamente Scritto da ciccio
    Per quello che so io:
    1) gli austriaci (almeno fino alla battaglia di Caporetto) non avevano l'elmetto di tipo germanico in quantità come l'adrian per i fanti italiani, anzi era in dotazione ai soli reparti di 1 linea e non al singolo soldato (prova ne sono le fotografie)
    2) gli austriaci hanno sofferto di più la fame degli italiani (soprattutto dopo Caporetto) per il semplice fatto che l'Austria (come la Germania) era isolata dal resto del mondo perchè attorniata da paesi nemici mentre l'Italia si è trovata a combattere dalla parte "giusta" (vedi USA, imperi coloniali francese ed Inglese cc), senza dimenticare che l'Austria aveva alle spalle 1 anno di guerra in più, spaventose perdite di uomini e materiali sul fronte orientale e un fronte interno ed esterno molto più esteso delle sue possibilità.

    A prova di questa situazione catastrofica nell'approvigionamento delle sue truppe, ci sono le testimonianze unanimi delle popolazioni occupate dopo Caporetto che assistettero ad una politica di spoliazione e rapina dettate dal fatto che le truppe erano state lasciate senza rifornimenti dalla madrepatria ormai ala collasso. Nel mio paese una signora anziana, ormai morta, si ricordava ancora di "visite" nelle case per requisire il più possibile, di soldati che per poter mangiare si erano prepaarti un pentolone con brodo di biscie e di altri che si erano beccati la congestione perchè avevano trovato da mangiare solo strutto di maiale...
    Esatto! Il problema era proprio questo: nelle più o meno immediate retrovie, dall'una e dall'altra parte... questo era il "tanto e bono manciare..." di cui parlava la propaganda! La famiglia di mia nonna era di Sacile ed aveva una grossa tenuta su un fiume, credo il Livenza...
    Prima della guerra era una famiglia ricca, però, tra uomini al fronte, bambini da crescere, feriti da recuperare e curare, dopo anni di guerra... le donne rimaste a casa, spesso vedove, roba da mangiare e/o da scambiare con elemetti austriaci, credimi, ne avevano ben poca... anche perchè l'acciaio austriaco è indigesto e ben poco utile, in campagna... e non mi stupisco proprio sentir parlare di zuppe di bisce, topi o radici...
    Vivere vicino a fiumi o fossi assicurava, di tanto in tanto, qualche pesce, ma sui fiumi spesso galleggiavano cadaveri da recuperare...
    Fino agli anni '30 inoltrati, quelle zone avevano ben poco da offrire, se non mano d'opera per la bonifica pontina, per le colonie d'oltremare, per la costruzione della Roma Imperiale e carne da cannone da vestire in grigio-verde...

  4. #14
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,078

    Re: Foto Prigionieri Austriaci con elmetto?

    Circa la 'fame' con la F maiuscola, ho avuto la fortuna di parlare con un 'nonnino' che ha avuto la sfortuna di sperimentare un campo di concentramento kuk dopo Caporetto e un campo di concentramento nazi tra il 1944 ed il 1945.Che c..o eh!
    Ebbene mi ha riferito che nel campo austriaco non davano letteralmente da mangiare, perché non ne avevano neanche loro: si arrangiavano con erba, radici e tutto cio' che di animato si muoveva tra gli accantonamenti. A volte le guardie permettevano che si
    riempissero d'acqua, per lo piu' piovana, dei pentoloni, in cui venivano bollite le solite radici, i cardi con e senza spine, con qualche lussuosa scorza di patata o foglie di cavolo andato a male. La segatura di legno, quando c'era serviva a dare un po' di amalgama alla brodaglia che neppure gli animali, asini o muli che fossero, gradivano.Fu fortunato perché aveva venti anni e la prigionia con gli austriaci duro' una decina di mesi.Di norma pesava 70 Kg. Torno'in Italia a casa che ne pesava 42. Con i nazi, la cosa ando' veramente di lusso perché cavoli e pane di segala, sebbene razionatissimo, non mancarono e fu una fortuna che la prigionia (in Polonia) duro' relativamente poco perché li' il tifo petecchiale si portava via centinaia di persone la settimana.Lui, il tifo lo aveva avuto, per cui non si ammalo' ma
    all'epoca aveva sui 45 anni, e quindi non piu' giovanissimo. In ogni caso, da questa persona ho saputo cos'era realmente la fame. PaoloM

    Dimenticavo:l'elmetto. In genere a tutti i prigionieri, sia italiani che austriaci era consentito tenere il berretto.L'elmetto, giunti in retrovia veniva raccolto e messo assieme agli altri.Vicino al fronte, ovviamente gli elmetti erano ancora portati. Gli austriaci avevano addirittura dei punti di raccolta codificati sulle cartine geografiche per la raccolta degli elmetti nemici fossero essi italiani, rumeni o russi.L'elmetto era tolto perché il prigioniero poteva servirsene anche come mezzo di offesa.

  5. #15
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: Foto Prigionieri Austriaci con elmetto?

    Si sappiamo, ma non possiamo percepirla realmente quale fu la fame e le privazioni che hanno dovuto subire sia i soldati al fronte che la popolazione civile in particolar modo quelle a ridosso dei fronti e i racconti personali non fanno che marcare maggiormente nella nostra mente il pensiero di quei giorni e quanto noi siamo stati fortunati a non conoscerli ( anche nella 2a).
    Ritornando ai prigionieri, avevo pensato anch'io, che una volta catturati gli venissero tolti subito alcuni oggetti come l'elmetto, ma se guardate bene la foto che ho postato dal fronte italiano, vedrete che in quella folla di prigionieri, i più sono senza elmetto, ma altri lo hanno ancora, potrei pensare che chi porta l'elmetto sia perchè ha perso il suo berretto e quindi piuttosto di stare con il capo scoperto, preferisse avere almeno qualcosa con cui coprirsi.
    Con questo non voglio assolutamente dire che il mio pensiero sia quello giusto, ma credo sia sostanzialmente una questione soggettiva dettata più dalla necessità del momento.
    luciano

  6. #16
    Banned
    Data Registrazione
    May 2008
    Località
    Veneto
    Messaggi
    686

    Re: Foto Prigionieri Austriaci con elmetto?

    Io propenderei maggiormente per ragioni, non provabili, di aprovvigionamento....

    nella sequenza, abbiamo letto di:

    1) elmi tolti o ceduti in cambio di vettovagliamenti.
    2) elmi tolti per ragioni di sicurezza, onde impedire potessero servire come strumenti di offesa.
    3) elmi tolti spontaneamente, perche' pesanti e non riscaldanti.


    Siccome ho visto una certa consuetudine, nei militi, nell'adottsre,copiare,carpire, metodi ed usanze di altri luoghi...

    Credo che vi fosse un input specifico che portasse a deprivare chicchessia degli elmi...

    Tolto, si conferiva, al soldato, uno status diverso...

    il materiale, sottratto, diveniva disponibile per altri interventi...



    Come i Bossoli d'ottone recuperati, per altre cariche, credo servissero per altre evenienze...

    Ovviamente deve esservi direttiva che noi ignoriamo.
    Testimonianze di "Fame nell'epoca?"

    Cerco, ad oggi, testimonianze di ruberie, stupri ed altre cose sulla popolazione....ma non ne ho trovate di verosimili....

    mentre per la WW2, sui nostri soldati, ho un testo, che non menziono, in quanto di mio parente, dove si evince come la Germania Nazista abbia trattato i militi Italiani, alla stregua di monnezza, solamente perche' vi fu la resa........



    se interessa, pubblico la storia, meravigliosamente portata.


    ch

  7. #17
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    1,758

    Re: Foto Prigionieri Austriaci con elmetto?

    A proposito della fame patita nei campi di prigionia A.U. penso che il libro TRINCEE di Carlo Salsa sia emblematico.... Egli venne catturato durante l'offensiva dell'Agosto del '17 sul Flondar e venne tradotto in un campo di prigionia A.U.. Patì la fame , ma non colpevolizzò mai gli Austro-ungarici, anzi , scrisse chiaramente che gli stessi suoi guardiani e la popolazione la pativano alla stregua dei prigionieri italiani.... Però scrive anche che l'Italia non inviava pacchi di sussistenza per i prigionieri (cosa che tutte le altre nazioni facevano...) tramite la Croce Rossa Internazionale....
    Franz
    scavare è bello!
    E’ un mondo difficile: vita intensa, felicità a momenti e futuro incerto...

  8. #18
    Utente registrato L'avatar di Hetzer
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Bassa reggiana
    Messaggi
    1,810

    Re: Foto Prigionieri Austriaci con elmetto?

    A quanto ne so solamente i soldati italiani in prigionia non ricevevano i pacchi e gli aiuti della Croce Rossa, era una prerogativa destinata solo agli ufficiali.
    Alla mostra che organizzammo in occasione della fine della Grande Guerra, l'amico Carlo espose questo interessante cimelio...

    [attachment=0:u92u31x3]u52brid.jpg[/attachment:u92u31x3]

    quindi è la prova che qualcosa cmq arrivava.
    Ricordo ancora quello che mi raccontava il povero Palemburgi, catturato dopo la rotta di Caporetto, fu rinchiuso assieme a migliaia e migliaia di soldati in un campo, dove proprio non si mangiava. Sorpreso dalle guardie a rubare pelli di patate marce si beccò dieci frustate sulla schiena e, dopo oltre mezzo secolo, mostrava ancora la schiena piagata....
    A mio nonno andò meglio, lui e i compagni, pur di nn darsi prigionieri, rimasero alla "macchia" tre giorni e tre notti prima di raggiungere le linee italiane, nutrendosi di erba e radici...e bevendo grappa alla grande, avendo trovato un mulo allo stato brado con due botti sul basto.....
    Ma tornando ai prigionieri con elmetto, ieri sera ho trovato una foto con un paio di prigionieri con elmetto, ma l'ho scannerizzata in formato pdf e nn riesco a postarla...qualcuno mi sà aiutare???
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Io non ho girato il mondo ma il mondo ha girato intorno a me.

  9. #19
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    1,324

    Re: Foto Prigionieri Austriaci con elmetto?

    Quello che mi stupisce è che ci siano persone, oggi, che rimpiangono i regnanti del tempo che fu...
    è proprio vero: il vizio di rimembrare nostalgicamente il tempo di prima c'è sempre stato... anche quando prima... non c'era stato niente...

  10. #20
    Utente registrato L'avatar di Hetzer
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Bassa reggiana
    Messaggi
    1,810

    Re: Foto Prigionieri Austriaci con elmetto?

    Mi do botta e risposta....ho scannerizzato in pdf e nn in jpg....
    Dunque su un bel libretto degli anni 60 dedicato alla Grande Guerra e salvato anni fa dalla discarica assieme ad altro bel materiale sempre cartaceo c'è questa foto...

    [attachment=1:135fa2uz]doc02952220111130105129_001.JPG[/attachment:135fa2uz]

    che nello specifico diventa...

    [attachment=0:135fa2uz]doc02952220111130105129_001rid.JPG[/attachment:135fa2uz]

    La qualità della foto nn è un gran che, ma il libro è molto vecchio e le foto sono tutte un pò scure!
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Io non ho girato il mondo ma il mondo ha girato intorno a me.

Pagina 2 di 5 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato