Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 16

Discussione: probabile scaldarancio

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    230

    probabile scaldarancio

    Un saluto a tutti
    un paio di anni fa trovai in una zona alpina interessata dalle vicende belliche della grande guerra un oggetto che ritemgo essere uno scaldarancio italiano. I materiali che lo compongono sono: esternamente-cartone, internamente-tessuto cosparso di paraffina. Inoltre è presente, in quello che io definirei il "dedrio", un tubetto metallico. Premetto che l'ho rinvenuto in superficie ad una altitudine variabile tra i 2550-2600 metri. Potete confermare la mia ipotesi?
    allego le foto (scusate la scarsa qualità* della seconda)

    Immagine:





    Immagine:



    ciao[ciao2]
    verrez

  2. #2
    Moderatore L'avatar di coloniale
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Ducato di Parma - Emilia Romagna -
    Messaggi
    4,858
    ciao scusa ma che dimensioni ha???
    ciao Nicola
    "coloniale"

    SUMMA AUDACIA ET VIRTUS!

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,790
    Verrez91 devi ridimensionare le tue immagini, 640x480 vanno benissimo.
    Così non si riesce a vedere un tubo!

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    230
    Scusate per le immagini gigantesche, con le prossime vedrò di fare meglio.
    Cmq la lunghezza non supera i 12-13 cm compreso il tubetto metallico.
    [ciao2]
    verrez

  5. #5
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266
    Dalla descrivione dei soli materiali che la compongono a me ticorda una torcia a vento. Dici che veniva usata per scaldare i pasti? E la parte metallica cosa serviva? Per inserirla al suolo verticalmente?
    Come vedi risposte nessuna ma domande molte.
    Ciao
    Andrea
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    58
    Ciao, ne ho un paio anch'io e dovrebbero essere delle cariche esplosive da inserire nei tubi o in bombe a mano.... il tubicino non è altro che il copri miccia....

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    230
    Grazie per l'aiuto.
    Pier 15-18: sai anche per che tipo di granate veniva utilizzato, se italiane o austriache?
    Ciao
    verrez

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    58
    Mi stò informando, appena sò qualcosa t'avviso, Ciao

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    58
    ... questa è la mia , dal ghiacciaio dell'Adamello

    Immagine:

    132,49*KB

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    230
    La mia l'ho trovata in una pietraia e tutto considerato è messa anche abbastanza bene, forse per via dell'altitudine. Grazie ancora, ciao
    verrez

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato