Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 21

Discussione: Proiettile da mortaio Thevenot

  1. #1
    Banned
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Venezia
    Messaggi
    5,055

    Proiettile da mortaio Thevenot

    Complimenti per la nuova stanza agli admin!!!
    Vorrei proporvi un lavoro di sistemazione che ho fatto su di un petardo da mortaio Thevenot cedutomi per "pochi schei, pochi schei!" dall'amico forumista Zizzi1.
    L'ordigno in questione è difficile da trovarsi in condizioni discrete visto la sua costruzione, sopratutto nella parte del governale, in lamierino zincato.

    [attachment=3:1iu8ji2v]bam 056.jpg[/attachment:1iu8ji2v][attachment=2:1iu8ji2v]bam 058.jpg[/attachment:1iu8ji2v]

    Dopo aver rimosso con poca difficolta le tre viti di ottone, ho svuotato la testa dai residui di polvere dall'odore mefitico ma dall'ormai potere detonante (stesso effett che dal fuoco alla sabbia!! )
    Una delle viti annegate nella testa dirempente si è staccata assieme a parte della parete.
    Posizionata perfettamente in linea con il foro corrispondente, ho ricostruito la parte con stucco metallico a due componenti, come si vede nelle due foto che seguiranno. Ossidandosi lo stucco assume una colorazione più scura e simile al ferro, poi ho accompagnato con tamponature di colore rosso-nero poco mescolati tra loro la parte ricostruita.
    La parte interna della testa era resa scabrosa e corrosa dall'azione della polvere esplosiva che evidentemente aveva inescato un'azione corrosiva.
    Pulita bene dalle parti che si potevano rimuovere o pensato di stabilizzare il tutto con un film protettivo che isolasse la parte dall'azione dell'aria; per questo ho versato all'interno della parafina liquida blla calda e lasciata per un po in modo che venisse assorbita in profondità*.[attachment=1:1iu8ji2v]bam 059.jpg[/attachment:1iu8ji2v][attachment=0:1iu8ji2v]bam 060.jpg[/attachment:1iu8ji2v]
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Banned
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Venezia
    Messaggi
    5,055

    Re: Proiettile da mortaio Thevenot

    Passiamo ora al governale di lamierino.
    Per pulirlo dalla ruggine ho usato spazzola in acciaio a mano e spazzolina in ottone e vari passaggi di REMOX.
    Chiaramente assieme all'azione di questi agenti si sono aperti dei fori dove la ruggine aveva passato il metallo.
    Anche qui ho usato lo stucco metallico, rimuovendo con cautela lo spezzore maggiore con una taglierina, quando ancora abbastanza maleabile, e carteggiato una volta completamente indurito.
    Mascherato con la stessa tecnica pittoria come sopra.

    [attachment=1:17fucwxe]bam 061.jpg[/attachment:17fucwxe][attachment=0:17fucwxe]bam 062.jpg[/attachment:17fucwxe]
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  3. #3
    Banned
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Venezia
    Messaggi
    5,055

    Re: Proiettile da mortaio Thevenot

    Una volta termitato di sistemare il governale l'ho passato in tutte le sue parti con vernice trasparente lucida per stabilizzarlo.
    Diversamente la testa, con presenti delle fessure provocate dall'inpatto del lancio non riuscito, l'ho spennellata con la parafina liquida.
    Questa è una tecnica che ho già* sperimentato su altri oggetti di ferro.
    Si spennella la parafina che formerà* uno stato di notevole spessore, poi con l'asciuga capelli la faccio scivolare via. In questo modo penetra in tutti gli interstizi e crea una pellicola queasi invisibile lasciando la superficie metallica come se fosse al naturale. chiaramente la pellicola proteggerà* il metallo dall'azione dell'aria.

    [attachment=3:3t8b9184]bam 097.jpg[/attachment:3t8b9184]

    Eccola pronta e divisa nei suoi elementi

    [attachment=2:3t8b9184]bam 095.jpg[/attachment:3t8b9184]

    Rimontata è quasi completa : come si vede manca l'elichetta sulla sommità*. Come mi ha erudito il forumista Colonello, questa elica è di dimensioni maggiori di quella delle Balerine...perciò per completarla cercherò nei vari mercatini.

    Eccola quasi completa e con alla sommità* il tappo di sicura, gentilmente donatomi dall'amico Frasche.

    [attachment=0:3t8b9184]bam 092.jpg[/attachment:3t8b9184]

    E' tutto, un ringraziamento a Zizzi1 e a Frasche del forum e spero vi sia piaciuta.
    Se avete domande fattevi avanti!
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  4. #4
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: Proiettile da mortaio Thevenot

    Hai iniziato con il botto, un pezzo molto interessante e non di facile reperimento.
    Hai fatto un bel lavoro
    Bravo
    luciano

  5. #5
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: Proiettile da mortaio Thevenot

    Operazione sicuramente complicata dalla fragilità* intrinseca del pezzo. Io ho problemi similari con le alette di una bomba da mortaio italiana, scarica naturalmente.
    Appena finita farò un un poco di foto e ve la farò vedere.
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Bologna
    Messaggi
    7,022

    Re: Proiettile da mortaio Thevenot

    Appena nata la stanza e già* c'è un primo lavoro. complimenti per il restauro e per il pezzo

  7. #7
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    953

    Re: Proiettile da mortaio Thevenot

    è venuto un ottimo lavoro
    il mio coperchieto si addiceva proprio
    ricordami che la prossima volta te ne porto giù un sacco
    avanti forza paris

    art.52 della Costituzione Italiana
    La difesa della Patria e' sacro dovere del cittadino. Il servizio militare e' obbligatorio nei limiti e modi stabiliti dalla legge. Il suo adempimento non pregiudica la posizione di lavoro del cittadino, ne' l'esercizio dei diritti politici. L'ordinamento delle Forze Armate si informa allo spirito democratico della Repubblica.

  8. #8
    Banned
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Venezia
    Messaggi
    5,055

    Re: Proiettile da mortaio Thevenot

    Citazione Originariamente Scritto da frasche
    è venuto un ottimo lavoro
    il mio coperchieto si addiceva proprio
    ricordami che la prossima volta te ne porto giù un sacco
    Ti ringrazio Nicola, il tuo dono mi è stato molto utile anche se ho dovuto lavorarci parecchio per tenere in forma di tappo la ruggine di cui era ormai costituito. Se te ne capita di più ben conservati la cosa sarà* ancor più gradita!

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Siena
    Messaggi
    1,296

    Re: Proiettile da mortaio Thevenot

    bel lavoro peo, davvero complimenti
    se posso fare un appunto, o meglio più che appunto dico come avrei fatto io una cosa, nel caso anche servisse ad altri. essendo il tappo proprio un rugginone, si vede molto bene lo stacco di colore, che in tal recupero stona proprio. per questo avrei scurito il pezzo, o con della grafite e successivo velo di vernice spray oppure con una spennelata di vernice grafite (il pennello non deve essere zuppo, ma appena bagnato nella venrice) inmodo da scurire il pezzo.
    è solo un fatto estetito, ma anche l'occhio.........
    ciao
    lo squadrista
    -------------
    Và nuova Italia, combatti!
    Stringi in un sol destino quanti hanno la bella tua lingua!
    Pianta le insegne romane sui limiti antichi di Roma!
    -------------
    Cerco materiale del ventennio e italiano della 2^GM - cerco anche materiale del 7° Rgt. di Artiglieria di Corpo d'Armata e foto su Siena nel periodo 1919-1945
    www.rabem.it
    www.arsmilitaris.altervista.org

  10. #10
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    953

    Re: Proiettile da mortaio Thevenot

    lo so ma è di colore molto acceso anche per via del terreno in cui è stato trovato
    avanti forza paris

    art.52 della Costituzione Italiana
    La difesa della Patria e' sacro dovere del cittadino. Il servizio militare e' obbligatorio nei limiti e modi stabiliti dalla legge. Il suo adempimento non pregiudica la posizione di lavoro del cittadino, ne' l'esercizio dei diritti politici. L'ordinamento delle Forze Armate si informa allo spirito democratico della Repubblica.

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato