Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 16 di 16

Discussione: proiettili di scavo

  1. #11
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Venezia
    Messaggi
    1,063

    Re: proiettili di scavo

    Sono d'accordissimo con tutto quello che avete detto, compreso il conto alla rovescia sul governo

    Io mi sono limitato a riportare quello che dice la legge attualmente in vigore (T.U. delle leggi di pubblica sicurezza del 1975) anche perchè c'è attualmente chi rischia il culetto per queste menate. Quindi se è stata ratificata una norma già* in vigore da 1941, il legislatore avrà* pensato che un qualche problema lo rappresentasse, una palla perforante o tracciante o incendiaria...
    Se il problema può essere superato nel caso di una granata d'artiglieria priva del contenuto esplosivo, per il cui ripristino ci sarebbe bisogno di attrezzature reperibili solamente presso degli opifici militari, diverso è il discorso per una munizione da arma portatile, che se ci pensate bene è ripristinabile completamente, dal primer alla palla, che se perforante, anche da scavo, una volta ripulita, qualche malintenzionato potrebbe pensare male di utilizzarla in modo inappropriato! Non so se mi spiego!
    Lo so che si tratta di un processo alle intenzioni, ma non dobbiamo dimenticarci la Nostra storia di questi ultimi 40-50 anni, con tutti i fatti di cronaca nera a cura di Brigate Rosse e compagnia cantante.

    In attesa che qualcuno proponga di rivisitare il Testo Unico sopracitato, ci dobbiamo attenere, anche a malincuore.

    Una cosa mi viene da suggerire: provare a contattare il prof. Edoardo Mori, magistrato, sul suo sito web, e porgli qualche domanda a riguardo, per capire le motivazioni che hanno portato a queste determinazioni di legge e per avere una interpretazione della norma così restrittiva per dei collezionisti, che sicuramente non sono dei criminali.

    Ciao a tutti
    ermanno

  2. #12
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    73

    Re: proiettili di scavo

    Beh in realtà* c'è anche un aspetto che nessuno affronta;
    Sono o si possono considerare reperti archeologici tutti gli oggetti ritrovati nel sottosuolo e che le ricerche archeologiche sono vietate perchè riservate al Ministero.
    Per cui prima di chiedersi se quello che abbiamo dissotterato è pericoloso e bene chiedersi se l'azione che stiamo eseguendo (ricerca e scavo in primis) è legalmente possibile.

  3. #13
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,790

    Re: proiettili di scavo

    Citazione Originariamente Scritto da TELLER67
    ....diverso è il discorso per una munizione da arma portatile, che se ci pensate bene è ripristinabile completamente, dal primer alla palla, che se perforante, anche da scavo, una volta ripulita, qualche malintenzionato potrebbe pensare male di utilizzarla in modo inappropriato! Non so se mi spiego!
    .....
    Sinceramente Ermanno a me di avere una cartuccia carica non mi interessa proprio, anzi! E credo inoltre che il "malintenzionato" non abbia proprio bisogno di ricaricare una cartuccia tracciante o perforante di 65 anni fa, per farsene cosa poi?
    Chi vuole delinquere ha sicuramente altri canali dove acquisire quello che cerca e certamente materiale molto più moderno.
    Credo proprio che sia un processo alle intenzioni come lo hai definito tu, nel nostro paese sembra andare di moda vedi, e non mi stancherò mai di ricordarlo, la questione paradossale delle baionette considerate ancora "armi" in base al pensiero, che definire bizzarro è un eufemismo, sono state costruite "atte ad offendere", peccato che sul globo terraqueo solo i nostri saggi legislatori sono riusciti a cogliere questa attitudine particolare di quei trenta centimetri di acciaio.
    ma forse mi sbaglio e anche le baionette sono un pericolo sociale. (1 metro al di la del confine non più però, e allora...)

    PS anche se fossero di libera vendita non mi interesserebbe averne una, mi secca solo che tanti siano incorsi, e altri incorreranno, in problemi per una norma così assurda e in vigore solo nel nostro paese.

  4. #14
    Moderatore L'avatar di Centerfire
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Firenze - Toscana
    Messaggi
    4,576

    Re: proiettili di scavo

    Intervengo anche io con poche righe, mentre vorrei scrivere un capitolo...
    Siamo adesso fortemente OT ma così porta il discorso.
    In Italia sono gli oggetti che fanno il delinquente mentre nel resto del mondo sono i delinquenti che fanno gli oggetti.
    Semplice, nò!
    Perché altrimenti negli USA possono andare in giro con un cannoncino a rimorchio dell'auto e da noi ti applicano un fermo cautelativo perché ti è rimasto un bossolo incastrato sotto la scarpa?




    ...ed intanto chi nuoce veramente continua a farlo tranquillamente...
    Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
    Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
    e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
    E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
    È tempo di morire. (Blade Runner)

  5. #15
    Utente registrato L'avatar di pinco
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Località
    La Spezia
    Messaggi
    536

    Re: proiettili di scavo

    scusate se mi permetto ma allora se trovo una cartuccione ( cosi credo che si chiamano)vuoto di calibro 12 per caccia al cinghiale lo porto a casa è reato ....
    volendo lo posso ricaricare..
    Quindi sono in divieto perche' ho raccolto in oggetto di patrimonio nazionale.. come si diceva spora... a prescindere della data di frabbricazione
    invece se segnalo alle autorita' un proiettile da 202 mm perforante ancora perfettamente carico di tritolo in una zona boschiva ....pure vicino a case ....quindi un pochino pericoloso per quei poveracci del volontariato anti incendio boschivo ...faccio reato ..dato che nessuno si degna di togliere quel pericolo dal bosco... anzi mi chiedono perchè l'ho trovato e segnalato .... secondo mè sono tante le leggi che non sono chiare ......

  6. #16
    Utente registrato L'avatar di Cavaliere nero
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,157

    Re: proiettili di scavo

    E occhio a raccogliere i sassi, potrebbero essere scambiati per letali proietti da fionda!

    Ricordo ancora di aver preso parole, una volta, per aver gettato un sasso in un profondo canalone abitato solo da altri sassi in quanto "se sotto ci fosse stato qualcuno..." forse è un'esemipo stupido, ma l'offensività* di quel sasso e quella di un proiettile vecchio di 60 anni è la stessa! Entrambi potrebbero divenire armi (prima della polvere pirica si usavano le artiglierie meccaniche che sparavano proprio quei sassi così innocenti ai nostri occhi) ma sono oggetti attualmente inoffensivi ed inadatti all'uso militare moderno e già* questo dovrebbe bastare a metterli sullo stesso piano!

    In quanto alle lame poi che ci volete fare? La baionetta del 91 che 95 anni fa non riusciva a trapassare un cappotto è come il vino! Più invecchia e più diventa... letale! Mentre il coltello da macellaio che taglia come un rasoio di Maniago quello non farà* mai male a nessuno, l'hanno inventato per scannare bistecche mica persone, non sarebbe nella sua natura uccidere uomini e quindi si rifiuterebbe di farlo...

    Il fatto è che l'Italia è da sempre un paese particolare, governato più a braccio che per logica. Un paese in cui chi sale al potere si difende da chi l'ha votato prima ancora che dai veri problemi (ormai incolmabili) che ci circondano, e perciò ogni governante ha sempre preferito pararsi il sedere il più possibile, memore anche degli anni di piombo e del più moderno "pericolo di terrorismo". Inoltre queste che per noi sono questioni importanti non lo sono di certo per chi non condivide il nostro interesse grigioverde e voglio vedere quanti collezionisti di militaria ci sono al parlamento od al senato! Per questi motivi e per molti altri penso che la nostra categoria si senta un po' odiata ed ignorata, un brutto anatroccolo che ha la sola colpa di vivere in un paese arretrato moralmente e mentalmente prima che in tutto il resto e che si sente morire di tristezza quando incrocia per strada i "cigni" tedeschi, svizzeri, ecc...

    Scusate il piccolo sfogo, se lo ritenete eccessivo eliminate il post senza problemi
    [center:377uncav]La sera risuonano i boschi autunnali
    di armi mortali, le dorate pianure
    e gli azzurri laghi e in alto il sole
    più cupo precipita il corso; avvolge la notte
    guerrieri morenti, il selvaggio lamento
    delle lor bocche infrante.
    Georg Trakl[/center:377uncav]

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato