Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: proiettili tedeschi, 1914-18

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Localitā
    Northport, NY USA
    Messaggi
    249

    proiettili tedeschi, 1914-18

    Grazie alla disattenzione di un turista, che si voleva portare a casa del munizionamento inerte, da quello che era il Fronte Occidentale, il museo di Ft Sill ha ricevuto dalla Dogana US i proiettili in foto, in quanto privati cittadini non possono importare munizionamento inerte.

    Dovrebbero essere dei 77mm e dei 105mm

    Saluti Alpini dall'OK
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Insisti e Resisti

  2. #2
    Moderatore L'avatar di fert
    Data Registrazione
    May 2006
    Localitā
    Umbria
    Messaggi
    1,535

    Re: proiettili tedeschi, 1914-18

    Ciao
    la tua identificazione č giusta, si tratta di granate da 10,5cm e 7,7cm.
    La colorazione non č giusta, c'č un mix di codici...
    la prima ammesso che si tratti di una granata a gas a croce gialla, dovrebbe avere il corpo dipinto in blu e giallo, e per spoletta una E.H.Z.17 a percussione.
    magari con qualche foto particolareggiate e misure riusciamo a catalogarla.
    La granata accanto, sempre da 10,5cm anc'essa ridipinta, potrebbe essere la variante monoblocco di quella descritta sopra, quindi una lFH Gr Gelbkreuz. entrambe erano utilizzate sui cannoni da 10.5cm 98/09, lFH16, 10cm K04 e K14.
    nella seconda foto, 7,7cm F. Schr. 96 umg
    terza foto, la spoletta del pezzo di cui sopra, Dopp Z96 nA
    quarta foto L.F.K. Gr., lange feld kanone granate, con spoletta E.K.Z. 16
    quinta foto una HZ 05 Gr

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di wyngo
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Localitā
    ITALIA
    Messaggi
    497

    Re: proiettili tedeschi, 1914-18

    ...e mentre i dilettanti ( me e un'altro semplice appassionato romano) si ingegnavano a cercare nelle tonnellate di manuali le possibili soluzioni, č arrivato il nostro fulmine ...sono senza parole...in due, noi, avevamo beccate la prima e la seconda, per il resto ed in particolare per quella lunga e sverniciata con l'adattatore o ogivetta e quella spoletta particolare avevamo molti dubbi.
    Potresti descriverla meglio e magari, se possibile, illuminarmi su come mai una granata e una spoletta cosi' datate, sembrano cosi' moderne?
    Grazie Francesco
    Chi nega la ragion delle cose, pubblica la sua ignoranza

    Leonardo da Vinci

  4. #4
    Moderatore L'avatar di fert
    Data Registrazione
    May 2006
    Localitā
    Umbria
    Messaggi
    1,535

    Re: proiettili tedeschi, 1914-18

    Citazione Originariamente Scritto da wyngo
    .. in particolare per quella lunga e sverniciata con l'adattatore o ogivetta e quella spoletta particolare avevamo molti dubbi.
    Potresti descriverla meglio e magari, se possibile, illuminarmi su come mai una granata e una spoletta cosi' datate, sembrano cosi' moderne?
    Grazie Francesco

    Ciao Francč
    nel pomeriggio provero a postare qualche info sulla LFK Gr.
    la granata lunga era l'equivalente delle nostre granate mina..... ovviamente balisticamente non aveva nulla a che vedere con le nostre, anche gli austriaci adottarono un modello di granata simile, sia con spoletta a doppio effetto che percussione. Non so tra i due alleati quale fu l'ideatore di questo, ma credo che gli austriaci ci arrivarono prima.....
    La forma č molto moderna, la spoletta anche, permettendo di contenere piu esplosivo ma si sa, che erano gli eserciti tecnologicamente piu avanzati.....

  5. #5
    Moderatore L'avatar di fert
    Data Registrazione
    May 2006
    Localitā
    Umbria
    Messaggi
    1,535

    Re: proiettili tedeschi, 1914-18


    La LFK Gr č stat introdotta nel 1916, poteva essere utilizzata sul FK 96n/a e sull' FK16 con carica separata.
    il peso della granata variava a seconda della spoletta utilizzata tra 7,18 e 7,35 Kg, che erano utilizzate in base all'arma:
    7.7cm FK 96n/a: LKZ 11 Gr, LKZ 16 mV, EKZ 16
    7.7cm FK 16: LKZ 16 mV, EKZ 16
    La carica esplosiva poteva essere di 3 tipi,
    A-0.93kg di amatolo
    B-0.70kg di acido picrico contraddistinta da fascia verde sopra la corona di forzamento;
    C-0.82kg di amatolo + 0.075 di acido picrico contraddistinta da fascia gialla sopra la corona di forzamento;
    una fascia verticale nera per tutto il corpo indicava l'assenza di elemento fumogeno.
    le granate munite di elemento di ritardo nella spoletta avevano scritto in nero sulla parte cilindrica "m.V" (mit Verzogerung= con ritardo)
    L'impiego delle LFK Gr era standard su qualsiasi obbiettivo, tiro contro truppe, di distruzione etc... la possibilitā di utilizzare il ritardo nelle spolette garantiva una leggera penetrazione. Nei terreni che lo garantivano veniva utilizzato per far "rimbalzare" le granate. L'utilizzo della spoletta a tempo permetteva di far esplodere la granata sopra le truppe ingaggiate.

    La LFK Gr poteva essere utilizzata anche con caricamento ad aggressivi chimici;
    LFK Gr Grunenkz ( grunen kreuz = croce verde ) Difosgene, esiste anche una variante con difosgene e cloropicrina;
    LFK Gr Blaukreuz - croce blu difeylcloroarsine, contenute in una bottiglia di vetro;
    LFK Gr gelbkreuz - croce gialla, 80% dicloroetilico solfuro + 20% di solvente oppure tetracloruro di carbonio o clorobenzene.

  6. #6
    Utente registrato L'avatar di wyngo
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Localitā
    ITALIA
    Messaggi
    497

    Re: proiettili tedeschi, 1914-18

    Citazione Originariamente Scritto da fert
    Citazione Originariamente Scritto da wyngo
    .. in particolare per quella lunga e sverniciata con l'adattatore o ogivetta e quella spoletta particolare avevamo molti dubbi.
    Potresti descriverla meglio e magari, se possibile, illuminarmi su come mai una granata e una spoletta cosi' datate, sembrano cosi' moderne?
    Grazie Francesco

    Ciao Francč
    nel pomeriggio provero a postare qualche info sulla LFK Gr.
    la granata lunga era l'equivalente delle nostre granate mina..... ovviamente balisticamente non aveva nulla a che vedere con le nostre, anche gli austriaci adottarono un modello di granata simile, sia con spoletta a doppio effetto che percussione. Non so tra i due alleati quale fu l'ideatore di questo, ma credo che gli austriaci ci arrivarono prima.....
    La forma č molto moderna, la spoletta anche, permettendo di contenere piu esplosivo ma si sa, che erano gli eserciti tecnologicamente piu avanzati.....
    Grazie Fausto...sempre davvero esauriente... mentre io quel dilettante ( ovvero due dilettanti... ) del semplice appassionato Stecol, ci siamo dannati un pomeriggio ...per trovare materiale solo su due dei pezzi splendidi postati da Tridentina...
    La granata lunga mi ha colpito immediatamente per la forma e per la spoletta anch'essa di forma moderna...
    Completo e sintetico sempre e comunque...grazie, penso che in molti avranno gradito tutto questo bel materiale informativo accompagnato da foto molto particolari.
    Ciao Francesco
    Chi nega la ragion delle cose, pubblica la sua ignoranza

    Leonardo da Vinci

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB č Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] č Attivato
  • Il codice [VIDEO] č Disattivato
  • Il codice HTML č Disattivato