Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 21 a 26 di 26

Discussione: A proposito dell'ossidazione degli elmi

  1. #21
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    280
    Mi spiace davvero Raffaello che tu te la sia presa dopo che ti ho fatto notare alcune imprecisioni contenute nella tua mail sui colori degli elmi, sui paragoni tra herr e ss, e sull'ossidazione, per le quali mi pare di capire dalle tue due ultime mail non hai, ancora una volta, nulla da ribattere sul piano concreto.
    Il mio non è affatto "gigantismo nano" come lo chiami tu, quello che so, poco o tanto non importa, cerco di metterlo a disposizioni di tutti assumendomene tutti i rischi e tutte le critiche che ne possono derivare quando ci si espone con le proprie idee e la propria curiosità*. E' comodo, molto comodo, dare sentenze sugli elmetti senza motivare e documentare le proprie affermazioni, nascondendosi poi. Noi tutti collezionisti non ci siamo inventati la materia degli elmetti, i marchi, le caratteristiche delle decals, i sottogola ed i loro marchi, per saperli e capirli (come si fa per ogni materia, dal diritto, all'economia, alla medicina) si deve prima studiarla, poi applicarla, poi apprendere dall'esperienza CONDIVISA.
    Io ho postato molte foto e soprattutto opinioni alcune delle quali sono state criticate anche vivacemente. Ho ascoltato le critiche degli altri e a volte sono rimasto fermo sulle mie idee, altre volte le ho condivise solo parzialmente, altre volte ho dovute accettarle in pieno e modificare i miei pensieri.
    Mi pare tu non abbia fatto altrettento, hai spostato la discussione sul piano personale accusandomi di "gigantiscmo nano". Mi spiace davvero non so che dire, non volevo certo che la discussione andasse sul personale, ma ovviamente sono stati toccati tasti delicati.
    Per chiudere, alcune foto di alcuni elmi della mia collezione le ho già* postate, altre le posterò, ma sicuramente esporrò, finchè mi sarà* possibile, le mie idee e la tua ferma richiesta di.. "mostraci i tuoi elmi dopo ci darai le tue nozioni di studio"
    la rispedisco al mittente. RICORDATI UNA COSA RAFFAELLO: NESSUNO, NUSSUN COLLEZIONISTA DEVE ESSERE VINCOLATO NELL'ESPORRE LE PROPRIE IDEE. Le idee ed i pensieri personali, in quanto tali, non dovrebbero dar fastidio a NESSUNO !!!!!
    Con rispetto
    Andrea
    andrea

  2. #22
    Moderatore L'avatar di Quex
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Napoli
    Messaggi
    1,329
    The Killer ha scritto:
    1) NON si può affatto fare confronti tra elmetti M35 Heer con M35 SS. E' SCIENTIFICAMENTE provato che non vi siano differenze nei COLORI, PRODUZIONI, PARTI, METALLI, TECNICHE e quant'altro tra i due reparti. Le forniture di elmi alla wehrmacht erano le stesse di quelle delle SS. Non è che vi era compatibilità* come tu scrivi, erano semplicemente identiche.


    ma stiamo scherzando....
    rileggi quanto hai scritto questo confronto di vernici nasce
    dal fatto che avevo evidenziato che nelle cupola dell'elmo vi e'
    una ossidazione palesemente riverniciata da TE contestata con
    l'ipotesi di una vernice granulosa.
    A CONFERMA della tua ipotesi dell'uso di vernice granulose su elmi
    M35 hai postato le foto (ancora una volta rubate dal WEB senza
    citare la fonte) di un elmo M35 Luftwaffe come esempio; al mio
    appunto che tale esempio non faceva testo ed era sbagliato
    hai elencato in ordine quasi alfabetico tutti i testi pubblicati
    sugli elmi tedeschi.
    In un secondo momento scrivi che non si puo' fare una
    comparazione tra M35SS e M35Heer, alla fine dici che e'
    SCIENTIFICAMENTE PROVATO che non vi sono differenze.
    Vorrei capire cosa SCRIVI e PENSI...
    Purtroppo credo che l'unica cosa provata scientificamente
    nei tuoi scritti e' la tua CONFUSIONE mista ad una fortissima
    inesperienza che aihme' classifica un elmo SS PALESEMENTE
    FALSO per ORIGINALE.
    Ed io dovrei rispondere o cercare di capire cosa cerchi di scrivere.
    Occorre molto tempo affinche' una buona idea faccia il giro della testa di un coglione.
    L.F.Celine

  3. #23
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Rovigo
    Messaggi
    2,821
    Non posso che appoggiare Raffaello..soprattutto per le ultime cinque righe che ha scritto.
    Ad ogni modo bisognerebbe parlare e affrontare certi discorsi avendo in casa dei pezzi e confrontandoli con altri pezzi e toccandoli quindi con mano.
    Corrado
    Il campo di fango di Rovigo, coi pali delle porte più alti del mondo,fatti apposta per farti prendere paura. (Marco Paolini)

  4. #24
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Puglia
    Messaggi
    432
    Ma cosa sta succedendo!?!? Nel Forum si scambiano opinioni,si discute,si postano oggetti,ma NON BISOGNA ANDARE SUL PERSONALE!!!!

    Ognuno E' libero di avere le proprie opinioni e di esprimerle senza costringere gli altri a cambiare le loro.

    Vi prego di continuare senza offese ,battute sarcastiche ed ironiche!!! ma come avete fatto fino ad ora,argomentando le vostre idee e dando vita a Topic interessanti.
    Siamo tutti accumunati dalla stessa passione e per questo partecipiamo al Forum.

    Francesco

  5. #25
    Moderatore L'avatar di Quex
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Napoli
    Messaggi
    1,329
    Salve Francesco,
    mi dispiace che la discussione sia scaduta nel personale, colpa
    del mio carattere non proprio anglosassone....
    chi mi conosce sa che da anni colleziono elmi tedeschi con
    PASSIONE VERA senza MAI soffocare le mie opinioni anche quando
    queste erano controcorrente.
    Riprendiamo la discussione con l'idea che esiste una volonta'
    che accomuna TUTTI NOI la PASSIONE per la MILITARIA.
    un saluto
    Raffaello
    Occorre molto tempo affinche' una buona idea faccia il giro della testa di un coglione.
    L.F.Celine

  6. #26
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Rovigo
    Messaggi
    2,821
    Per me in collezione abbiamo tutti pezzi costruiti negli anni 50, per esigenze cinematografiche, essi siano elmetti, medaglie o divise..
    anzi, qualche fabbrica di cinesi opera nel settore militaria ...ehehehehehhe[][][]
    Il campo di fango di Rovigo, coi pali delle porte più alti del mondo,fatti apposta per farti prendere paura. (Marco Paolini)

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato