Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 26

Discussione: A proposito dell'ossidazione degli elmi

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    280

    A proposito dell'ossidazione degli elmi

    Ciao,
    credo che i due link qui sotto lascino senza parole. E per ribadire un concetto a me caro.

    http://www.german-helmets.com/SS-VT-HELMET-1.htm

    http://www.german-helmets.com/SS-VT-HELMET-2.htm

    Attendete il download delle foto.

    Mi viene una curiosità*: che valore date a questi elmi ??? in termini economici e, soprattutto, di valore collezionistico (del tipo i mint così non mi piacciono...)

    Andrea
    andrea

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Puglia
    Messaggi
    432
    Ciao Andrea,
    per il primo elmo non pagherei più di €300............le decal sono PALESEMENTE FALSE!!!
    Per quanto riguarda il secondo elmo,anche qui le decal non mi piacciono,ma sicuramente ,se non mi sbaglio ,sono repliche fatte meglio del primo.

    Francesco

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Messaggi
    425
    Concordo con Francesco al 100000% riguardo al primo: me lo comprerei solo per il timbro dentro, sempre che sia originale:le decal non convincono assolutamente.
    il secondo "sembra" un un bel elmo.

    Ma mica servira' che te lo dica io che e' falso, no?

    Cheers
    T
    Cerco tutto cio' che riguarda la 24 SS-Div. "Karstjäger", il libro "Bandenkampf" originale di Bosgard-Schneider, tutto riguardante la Lotta alle Bande nell'OZAK e tutto su Sturmtruppen / Mazze Ferrate

  4. #4
    Moderatore L'avatar di Quex
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Napoli
    Messaggi
    1,329
    Ciao Andrea,
    non mi esprimo sulle decals di questi elmi la discussione su Bell
    e compari sarebbe lunga... ho evidenziato alcuni punti sulle foto
    dell elmo dove si vede che il primo elmo e' stato palesemente
    riverniciato (in malo modo) i puntini all'interno della calotta
    vicino al timbro dimostrano che la vernice e' penetrata nelle
    vecchie ossidazioni ed ha ricoperto la polvere ferrosa vedi
    puntini della ruggine superficiale ricoperti, nella seconda foto
    sul bordo dell'elmo e' chiaramente visibile un segno da urto che
    la vernice ha ricoperto senza scrostarsi[:203] la mia opinione
    e' totalmente negativa per entrambi (anche se le foto del secondo sono meno dettagliate)
    un saluto
    Raffaello


    Immagine:

    204,27 KB
    Occorre molto tempo affinche' una buona idea faccia il giro della testa di un coglione.
    L.F.Celine

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Messaggi
    425
    In effetti le foto del secondo sono poco dettagliate.
    Resto dell'idea che cmq lo scudetto del secondo "sembra" buono.
    La runa che dovrebbe essere pocher forse ha una gamba della S piu' grossa dell'altra (Stile Q per intenderci): in piu' sul lato sinistro sembra essere in rilievo.

    Ricordo a tutti che ci si basa su foto, non su' valutazioni a mano.
    Certo l'aspetto mint di magazzino fara' puzzare il sederino di chi lo deve comprare..

    cheers
    T
    Cerco tutto cio' che riguarda la 24 SS-Div. "Karstjäger", il libro "Bandenkampf" originale di Bosgard-Schneider, tutto riguardante la Lotta alle Bande nell'OZAK e tutto su Sturmtruppen / Mazze Ferrate

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    280
    Grazie per l'attenzione a tale questione molto stimolante soprattutto in casi come questi dove vi sono due pareri esattamente contrari (il mio, ovviamente, e quelli per ora di Francesco, Raffaello, ed in parte Drapponero).
    Mi pare di capire che alla mia domanda sul valore di tali due elmi date una risposta che indica più o meno un valore corrispondente ad una buona riproduzione di elmetto. Una addirittura secondo Raffaello non è poi nemmeno tanto buona. Ricapitolando e sempre che abbia capito bene...: Francesco dice..:elmetti con decals false..Drapponero dice...: elmetti uno con decals false , uno con decals buone, Raffaello dice...: elmetti riverniciati e con decals false, Andrea dice...: elmetti originali e con decals originali entrambi.
    Le decals da parte mia non erano nemmeno messe in discussione. Vi prego di indicare, ovviamente se volete, i motivi di tale giudizio.
    Da parte mia dico che sono normali CA Pocher con tutte le caratteristiche in regola. Posterò nel proseguio una bella carrellata di decal CA Pocher originali ovviamente per un confronto dettagliato alla portata di tutti.
    Quanto alla molto particolareggiata analisi di Raffaello sulla presunta riverniciatura così espressa "...i puntini all'interno della calotta vicino al timbro dimostrano che la vernice e' penetrata nelle vecchie ossidazioni ed ha ricoperto la polvere ferrosa vedi
    puntini della ruggine superficiale ricoperti.."
    Vi invito semplicemente ad osservare i Vostri elmetti della Vostra collezione(diciamo anche tutti) nella corona interna e vedrete che hanno puntini ricoperti e, in quanche caso, anche buchi (diciamo così)del tipo appena visto ricoperti di vernice. I puntini sono elementi ferrosi aggiunti alla vernice per dare ruvidità* mentre i buchi sono possibili e normali conseguenze della fase di lavorazione a caldo dell'elmetto.
    Spero ricevere ampie critiche, sempre naturalmente, da parte mia, nell'ambito della discussione appassionata e costruttiva utile a tutti.
    Andrea
    andrea

  7. #7
    Moderatore L'avatar di Quex
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Napoli
    Messaggi
    1,329
    Ciao Andrea,
    non ho notizia di vernici ruvide applicate di fabbrica su elmi M35
    ne ho diversi in collezione e tutti presentano le classiche vernici
    lisce/lucide tipo apple green, le vernici a cui fai riferimento furono
    adottate negli anni 40 per ovviare al grosso problema di riflesso
    che si verificava proprio per la lucentezza di questi colori.
    Vorrei aggiungere un ulteriore riflessione l'elmo si presenta
    liscio/lucido al suo esterno, privo di un effetto ruvido/granuloso
    che in teoria dovrebbe essere uniforme su tutta la superfice.
    un saluto
    Raffaello
    Occorre molto tempo affinche' una buona idea faccia il giro della testa di un coglione.
    L.F.Celine

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    280
    Ciao Raffaello,
    i due elmetti M35 del link non hanno in realtà* ruvidità* data da polvere di metallo. Hanno invece i buchi indicati in figura tipici del processo di fabbricazione. Però elmetti M35 con parti datate 1939 verniciati di fabbrica con vernice ruvida dovuta all'aggiunta di polvere di metallo ci sono in alcune collezioni. Allego una foto di un M35 luftwaffe con vernice ruvida di fabbrica. La vernice è ruvida (la si vede meglio con la foto in primo piano della decal, ingrandendola un po). Questo elmo è stato verniciato con tale vernice prima del 1940 (prima della direttiva sulla ruvidità* della vernice per intenderci) in quanto aveva all'origine anche il tricolore che è stato accuratamente rimosso. E' difficile vedere dalle foto i residui del tricolor ma parti minime e quasi impercettibili sono rimaste del rosso e del bianco. Il venditore non ha nemmeno segnalato questo aspetto, credendo fosse nato come un singola decal. Questo elmetto, anche se di media importanza collezionistica, mi piace molto in quanto è molto vissuto, invecchiato bene, ed è accompagnato da un attestato della figlia del veterano che ha trovato l'elmo dopo la morte del padre.
    Ciao
    Andrea

    Immagine:

    108,17 KB
    andrea

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Messaggi
    425
    Ciao,

    Elmo 1: la runa non mi convince. Angolo basso destro squadrato(internamente). Angolo basso sinistro tondeggiante(internamente).Ci sono Pocher che presentano questo difetto ma leggermente differenziato.
    Non mi piace il contenuto metallico, troppo vivo.
    Impercettibilmente la runa destra e' leggermente piu' obesa della sinistra.
    Scudetto troppo nuovo, non mint, non di magazzino, ma troppo nuovo.
    Colpo finale che mi fa' gridare al falso: non mi piace assolutamente la "fusione" che le due decal dovrebbero avere sull'elmo. Atipica: solitamente anche sugli elmi mint da' un altro effetto. In particolare guardare l'angolo superiore destro sia della pocher che dello scudetto.

    Elmo 2:Runa pocher fatta molto bene, ma anche qua' le due esse sono differenti una dall'altra se guardate bene. Gli angoli depth sono davvero ok e' se non e' originale e' un gran bel falso. Lo scudetto per me e' originale. Puo' essere un elmo assemblato con runa falsa e scudo buono.

    Gli elmi danno un impressione davvero di "Nuovo" e ovviamente non possono che dare qualche sospetto: risulta pero' ovvio che la valutazione dalle fotografie non e' oggetttiva, bisognerebbe perlomeno valutarli a mano (perlomeno il secondo).

    Cheers
    T.
    Cerco tutto cio' che riguarda la 24 SS-Div. "Karstjäger", il libro "Bandenkampf" originale di Bosgard-Schneider, tutto riguardante la Lotta alle Bande nell'OZAK e tutto su Sturmtruppen / Mazze Ferrate

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    280
    Ciao Drapponero,
    ti ringrazio per la tua descrizione, molto accurata davvero, che aitua tutti a comprendere le tecniche di identificazione delle riproduzioni.
    Sono daccordo con te riguardo all'angolatura, diciamo anomala per una CA Pocher, dell'angolo basso (tondeggiante). E' anche vero che quancuna altra vista in giro presenta questa anomalia. Personalmente nella mia collezione non ho elmetti SS con questa anomalia.
    Quanto invece alla obesità* differente delle rune io ho una idea "visiva" differente. Se osservi bene tutte le rune CA Pocher una delle due è sempre un po più obesa rispetto all'altra. Questa caratteristica l'ho notata anche per le rune Q. Per le EF non credo ci sia questa differenza, però di queste ultime ce ne sono davvero pochi esemplari.
    La fusione, il decentramenteo del cerchio dello scudo del partito (tipico ed sclusivo delle CA Pocher), e soprattutto la granulosità* mi sembrano buone invece.
    Tornando alla mia domanda iniziale è anche vero che il mint, a mio parere, non ha un gran bel fascino. Un interno stile quello delle foto del M35 luftwaffe allegato è molto più "coinvolgente".
    Andrea
    P.S.
    Drapponero, se vuoi e ti fa piacere, mi piacerebbe approfondire il discorso dello spessore delle due rune SS CA Pocher. MI sembra interessante dal mio punti di vista.
    andrea

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato