Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13

Discussione: Qualche notizia sugli ultimi giorni della guerra a Fiume

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di articioco
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    212

    Qualche notizia sugli ultimi giorni della guerra a Fiume

    Cari amici, sto facendo delle ricerche sulla zona di Fiume dove sul finire della guerra hanno operato, assieme ai tedeschi, anche reparti italiani di Alpini ed Artiglieri Alpini e di cui nel resto dell`Italia, al di fuori della nostra zona, praticamente non si sa nulla. Vi propongo delle note su una terra ormai perduta che potrete leggere sul sito: www.anatrieste.it sotto "La Julia sull`Eneo".
    Saluti, Articioco
    Claudio Pristavec

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di Artmont
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    Friuli
    Messaggi
    350

    Re: Qualche notizia sugli ultimi giorni della guerra a Fiume

    Molto interessante, e leggendo l'articolo mi è sorto però un dubbio:
    Mio padre combattè in Albania, Grecia e Montenegro con la 38° batteria artiglieria alpina, che insieme alla 37° faceva parte del Gruppo Valle Isonzo, il quale faceva parte del II Gruppo Alpini Valle.
    Con l'8 settembre del '43 fu preso prigioniero e deportato in Germania, e il suo reparto credo sciolto, non ho notizie...
    Ora mi chiedo se questa 37° e 38° batteria di cui si parla nell'articolo possono essere le batterie ex Valle Isonzo ricostituite, o essendo come si legge "artiglieria da postazione" sono qualcosa di diverso e preesistente? Chissà* se qualche esperto di storia alpina ha qualche notizia in più...

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di articioco
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    212

    Re: Qualche notizia sugli ultimi giorni della guerra a Fiume

    Ciao Artmont, molto interessante la tua domanda, la ho passata ad un mio amico che ha pubblicato una serie di libri sulla stoaria delle truppe Italo Germaniche nella Venezia Giulia alla fine della guerra e sono curioso di sentire la sua risposta.
    Saluti, Articioco
    Claudio Pristavec

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di articioco
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    212

    Re: Qualche notizia sugli ultimi giorni della guerra a Fiume

    Ciao Artmont, l'amico storico ha risposto in modo completo ma come vedrai ci sono tanti lati oscuri per mancanza di documentazioni o testimonianze. Ti pregherei se hai altri dati, lettere, numeri di posta da campo o foto di darmi un fischio perchè sarebbe molto interessante riuscire a completare questo quadro:
    Ecco la riposta dell'amico e cari saluti, Articioco.

    Ciao Claudio
    Ho letto il tuo interessante articolo, scusa se non ti ho risposto prima. Le tue ricerche "sul campo" sono veramente interessanti.
    Il lettore da cui hai ricevuto comunicazione fa un po` di confusione: il Gruppo "Udine" del 3. Rgt. artiglieria alpina della Divisione "Julia" era formato dalla 17°, 18° e 34° batteria (almeno in URSS); il gruppo fu distrutto in Russia con il resto dalla divisione all`inizio del 1943, nelle note vicende.
    Nella primavera – estate la Julia venne ricostruita in Friuli e nella valle dell`Isonzo, sulla base dei reparti di rimpiazzo (denominati "Valle ... "). L`organizzazione e denominazione di questi gruppi "Valle" è – almeno per quanto ne so – parecchio confusa e poco nota, progressivamente si sciolsero per essere integrati nei riformati reparti della Julia, assumendo le denominazioni dei reparti "storici" della divisione (8° e 9° rgt. alpini etc).
    Il 3. Rgt. artiglieria alpina era destinato a essere riformato con nuove batterie tra cui la 163° che fu l`unica a non sbandarsi dopo l`armistizio e poi finì a Fiume. Più tardi fu ridenominata dai tedeschi 4. Bttr./ Ital.Küsten-Art.Abt. 13 (4° batteria del 13° gruppo di artiglieria costiera, vedi il mio libro, pg. 244), e più tardi – dal maggio 1944 – Festungs-Bttr. (it.) 38 (38° batteria da fortezza) (vedi mio libro pg. 270).
    La 38° batteria, già* 1. Bttr./Ital.Küsten-Art.Abt. 13, era derivata dalla DICAT (vedi mio libro, pg. 244 e 257), non da un reparto alpini.
    Le numerazioni di 37° e 38° batteria vennero introdotte dai tedeschi nel maggio 1944, non esisteva-no prima.
    Sono anche un po` perplesso sul fatto che – secondo il lettore – la batteria a cui apparteneva suo pa-dre facesse parte "del Gruppo Valle Isonzo, il quale faceva parte del II Gruppo Alpini Valle", per-ché il termine "Gruppo" sembra denotare reparti delle stesse dimensioni, è quindi strano che uno fa-cesse parte dell`altro; comunque come ti ho detto l`organizzazione e denominazione di questi repar-ti è poco nota.
    Spero che queste informazioni possano essere utili.
    Ciao e a presto
    Stefano
    Claudio Pristavec

  5. #5
    Utente registrato L'avatar di Artmont
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    Friuli
    Messaggi
    350

    Re: Qualche notizia sugli ultimi giorni della guerra a Fiume

    Nessuna confusione, caro Claudio, e chiarisco:
    Il 2° Gruppo Alpini Valle ha fatto parte per un periodo della Divisione Alpina Alpi Graie, e poi ha operato credo autonomamente in Montenegro e Grecia.
    Era composto dal Btg Alpino Val Leogra, dal Btg Alpino Val Pescara e dal Gruppo Artiglieria Alpina Valle Isonzo.
    Il Gruppo Artiglieria Alpina Valle Isonzo faceva parte precedentemente del 3° reggimento Artiglieria Alpina (assieme al gemello Val Tagliamento) ed aveva la 37°,38° e 39° batteria, poi quest'ultima credo sia stata scorporata.
    Ecco il distintivo di mio padre del 2° Gruppo Alpini Valle.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  6. #6
    Utente registrato L'avatar di articioco
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    212

    Re: Qualche notizia sugli ultimi giorni della guerra a Fiume

    Grazie Artmont ci stai fornendo notizie interessantissime, mando avanti e sentiremo.
    Caro saluti, Claudio
    Claudio Pristavec

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Trieste ITALIA
    Messaggi
    453

    Re: Qualche notizia sugli ultimi giorni della guerra a Fiume

    Ti consiglio l'opera di Nino Arena:Soli contro tutti,troverai molte notizie su tutti i reparti italo tedeschi operanti nel fiumano ,l'opera è completa di molte fotografie.
    Consigliata la lettura a tutti

  8. #8
    Utente registrato L'avatar di articioco
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    212

    Re: Qualche notizia sugli ultimi giorni della guerra a Fiume

    Permettetemi una nota non facile: il libro dell'Arena ha qualche problema sia nei testi che nelle foto. Nel 2005 è uscito il volume di Stefano di Giusto "Operationszone Adriatisches Kustenland - Udine Gorizia Trieste Pola Fiume e Lubiana durante l'occupazione tedesca 1943-1945" molto più completo che è frutto di 10 o 12 anni di ricerche negli archivi di tedeschi, italiani e jugoslavi oltre a numerose testimoninaze ed in più è corredato da numerose carte, anche a colori, con le varie dislocazioni dei reparti.
    Cari saluti, Articioco
    Claudio Pristavec

  9. #9
    Utente registrato L'avatar di articioco
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    212

    Re: Qualche notizia sugli ultimi giorni della guerra a Fiume

    Ciao Artmont, mi sembra che il discorso si faccia sempre più interessante, ti trasmetto le ultime note dell'amico e chissà* che non si riesca a risolvere l'argomento.
    Cari saluti, Claudio

    Ciao Claudio
    capisco adesso che ho fatto io confusione, non so in effetti perchè ho parlato del Gruppo "Udine" che non c'entra niente e il lettore non aveva menzionato ... forse perchè ne aveva fatto parte la batteria che fu poi di Geja.
    In effetti 2° Gruppo Alpini Valle non era uno dei reparti "Valle .." usati come rimpiazzi per ricostruire la divisione nel 1943, ma esisteva in precedenza.
    Per capire se c'è un legame tra le batterie di Fiume e il Gruppo Artiglieria Valle Isonzo occorrerebbe sapere dove questo era all'atto dell'larmistizio, comunque credo che non ci sia un legame, come ti scrissi le batterie di Fiume risultano venire dalla DICAT.
    ciao
    Claudio Pristavec

  10. #10
    Utente registrato L'avatar di Artmont
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    Friuli
    Messaggi
    350

    Re: Qualche notizia sugli ultimi giorni della guerra a Fiume

    Ciao Claudio, mi hai fregato...
    Stavo già* preparando una mail "di fuoco" per ribattere punto su punto quello che aveva scritto il tuo amico Di Giusto... e invece si è accorto da solo!
    Per il primo punto, quello del Gruppo Udine, volevo dirgli che come capo pezzo in congedo della 18° Btr sapevo benissimo che il gruppo aveva la 17°, la 18° e la 34°! Ma nessuno aveva parlato di Gruppo Udine!
    Anche a tale proposito però serve una precisazione: le batterie storiche del Gruppo Udine erano la 16°, la 17° e la 18°; ho un opuscoletto del 1936 con la storia e gli organici di tutti i reparti della Julia, se può interessare posso mettere qualche paginetta, siete curiosi?...
    Poi seguiranno altre notizie del 2° Guppo Alpini Valle.
    Per ora
    Mandi!

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato