Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 24

Discussione: Quando la divisa si adegua al teatro operativo...

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di Alpino X
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Angolo Terme (BS)
    Messaggi
    3,368

    Quando la divisa si adegua al teatro operativo...

    Girando in rete mi è capitato di trovare questa immagine.

    A sinistra di spalle c'è una soldatessa appartenenete al 21°TSC (Theatre Support Command), come è evidente indossa una BDU con mimetismo ACU e gibernaggio sempre ACU, ma ciò che ha destato la mia curiosità* è stato il velo sempre in ACU!
    Un modo per rispettare l'hijab ma allo stesso modo non pregiudicare il mimetismo...[^]
    <<< Nec videar dum sim >>>

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    E' una cosa davvero interessante e,penso,denota un grande senso di civiltà*!

  3. #3
    Moderatore
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    2,593
    eh sì...il velo...proprio un grande senso di civiltà*.
    Un cordiale saluto!
    Vediamoci anche in Facebook, nel gruppo "Sardegna - Bunker Archeologia - Memoria e futuro."

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Località
    Mantova
    Messaggi
    2,183
    Ciofatax è una cultura diversa dalla nostra tutto qui, d'altronde pensa quante cose per loro sono improponibili della nostra civiltà*. Penso che comunque Mulon non alludesse a questo[]
    Rimanendo in tema, con il pattern ACU è stato fatto praticamente di tutto, dal velo che vediamo qui, fino alle mostrine per cappellani di religione ebraica e musulmana. Per quanto riguarda il mimetismo in sè, ci sarebbe da parlarne per giorni ma c'è già* una pagina apposta.
    Al mondo ci sono persone che sanno tutto. E purtroppo, questo è tutto quello che sanno.

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Mi spiego meglio.....con senso di civilità* intendevo dire che lo ha dimostrato chi ha permesso a quel soldato donna di indossare un copricapo legato alla loro cultura,tutto qua.
    Se poi entrimo nel merito della condivisione o meno non se ne viene più fuori.....

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Località
    Mantova
    Messaggi
    2,183
    Proprio così.
    Al mondo ci sono persone che sanno tutto. E purtroppo, questo è tutto quello che sanno.

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Località
    Friuli-Venezia Giulia (Gradisca d'Isonzo)
    Messaggi
    358
    Citazione Originariamente Scritto da MULON

    Mi spiego meglio.....con senso di civilità* intendevo dire che lo ha dimostrato chi ha permesso a quel soldato donna di indossare un copricapo legato alla loro cultura,tutto qua.
    Se poi entrimo nel merito della condivisione o meno non se ne viene più fuori.....
    quoto tutti! [|)]
    audaces fortuna iuvat

    [hiddenlink:1fv1f2vd]http://caffettiere.blogspot.com/[/hiddenlink:1fv1f2vd]

  8. #8
    Utente registrato L'avatar di Alpino X
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Angolo Terme (BS)
    Messaggi
    3,368
    Mi fa piacere che tutto rimanga in ambito uniformologico.[^]
    Sarebbe bello vedere altri esempi di accessori tradizionali "militarizzati".
    Un saluto
    <<< Nec videar dum sim >>>

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Località
    Mantova
    Messaggi
    2,183
    Pazienta un poco, che appena li ripesco li posto subito![]
    Al mondo ci sono persone che sanno tutto. E purtroppo, questo è tutto quello che sanno.

  10. #10
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Liguria
    Messaggi
    8,022
    Non vorrei sbagliarmi ma potrebbe essere una traduttrice locale al servizio degli americani per fare da interprete con la Local Police e civili.. Oppure una soldatessa americana di origine o religione islamica..
    Ciao Viper 4
    Gigi "Viper 4"

    "...Non mi sento colpevole.. Ho fatto il mio lavoro senza fare del male a nessuno.. Non ho sparato un solo colpo durante tutta la guerra.. Non rimpiango niente.. Ho fatto il mio dovere di soldato come milioni di altri Tedeschi..." - Rochus Misch dal libro L'ultimo

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •