Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 12 di 12

Discussione: Questione di feeling...

  1. #11
    Moderatore L'avatar di Centerfire
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Firenze - Toscana
    Messaggi
    4,576

    Re: Questione di feeling...

    Non male, non male....
    Vedo che nel primo bersaglio erano presenti le classiche strappate (ditate) in basso a sinistra ma poi hai ripreso la mano e nel secondo bersaglio le hai eliminate.
    Adesso non ricordo come è messa la H&K ma mi pare che occorra l'attrezzo pe spostare la tacca con le apposite viti di pressione... o come faccio io con punzòne e martello!
    Io faccio un pò "l'avvocato del diavolo", ti immaginerai che frequentando settimanalmente il TSN come armiere (in questo momento il pensiero di mettermi la tenuta da carabina mi fà* terrore... ) di rosate ne vedo fino allo sfinimento... e devo dire che le tue non sono niente male! Direi che è come andare in bicicletta, difficile dimenticarsene!
    Però torna e cerca di spremere al meglio la tua pistola, non fare troppo tiro celere, medita i colpi e controlla come li scatti. A 10 metri dovresti tranquillamente rimanere nel 9 con qualche colpo sull'8. (e poi metti 25 colpi per bersaglio che è meglio!)

    I bersagli da Pistola Libera sono un pò ingombranti da maneggiare, o li arrotoli (ma restano scomodi) oppure come faccio ed insegno li ripieghi. Basta piegarli in tre a fisarmonica nei due sensi ed il nero rimane bello al centro e pulito!

    Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
    Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
    e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
    E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
    È tempo di morire. (Blade Runner)

  2. #12
    Utente registrato L'avatar di silent brother
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Emilia Romagna - Modena
    Messaggi
    5,286

    Re: Questione di feeling...

    Infatti Centerfire, quelli "dispersi" erano tra i primissimi che ho sparato. Comfermo che per la tacca di mira è necessario l'apposito attrezzo per la regolazione, o come dici tu, punzone e martello.... Io preferisco sicuramente la prima!

    Quanto al tiro, negli ultimi anni mi allenavo nel campo di tiro operativo, o dinamico che dir si voglia, dello stesso TSN in cui sono iscritto, nel tiro accademico sulle linee sparavo poco o niente, più che altro ci insegnavo ai praticanti quando, ai tempi, ero direttore di tiro, e questa ultima cosa mi appassionava quasi più che sparare!
    DANIELE
    "Ad unum pro civibus vigilantes"

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •