Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Quota 144 Arupacupa

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    Monfalcone
    Messaggi
    5,088

    Quota 144 Arupacupa

    Domenica scorsa sul lato nord ovest di quota 144, sui terrazzamenti dei baraccamenti italiani, tra pietroni, crolli, imbocchi di caverne e boscaglia impazzita, spuntava un disco metallico.
    Ho pensato al coperchio di una latta di vernice, il Carso è pieno di immondizie attuali, ma già che siamo, ho dato un'occhiata lo stesso.
    E infatti non era un coperchio, ma un pezzo di un rotolo portafili del telefono...

    Ora la domanda, dato che non è AU, è italiano grande guerra (non ho documentazione in merito)?
    O è qualcosa di più tardo? Su quota 144 la presenza miltare italiana è terminata nel 1991.

    Oltre ai chiodi del cilindro interno (probabilmente di legno) presenta un passante circolare di ottone per far uscire il filo e una lametta elastica ferma filo
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Comincio un sacco di cose e non ne finisco nes

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    Monfalcone
    Messaggi
    5,088
    Lato interno, diametro 23 cm,
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Comincio un sacco di cose e non ne finisco nes

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di stecol
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,554
    Se non mi ricordo male, dovrebbe essere un rullo DR-8A per avvolgere 400 mt. di cordoncino telefonico WD-1/TT: é materiale USA utilizzato diffusamente anche dall'EI almeno fino agli anni '80, se non oltre.

    Ciao
    Stefano
    É difficile volare con le aquile quando hai a che fare con i tacchini ....

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    Monfalcone
    Messaggi
    5,088
    Grazie... ma non è esattamente lui...
    il DR 8 non presenta la barretta ferma filo, il passante è di plastica e ha i caratteristici fori subito prima del bordo esterno.

    Forniture USA all'Italia durante la grande guerra?
    Comincio un sacco di cose e non ne finisco nes

  5. #5
    Utente registrato L'avatar di stecol
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,554
    No, probabilmente materiali MDAP arrivati nel secondo dopoguerra o piú semplicemente cessioni di depositi USA in Italia.
    É difficile volare con le aquile quando hai a che fare con i tacchini ....

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    Monfalcone
    Messaggi
    5,088
    Durante la grande guerra l'Italia ha ricevuto tantissimi telefoni USA, sia Kellogg moc.15 e mod.17 sia Western Electric EE5...
    di conseguenza è più che plausibile sia stato fornito anche il filo telefonico.

    Nella foto un telefono Kellogg mod.15, questo modello rimase in servizio fino ali primo anni del 1930.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Comincio un sacco di cose e non ne finisco nes

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato