Pagina 4 di 4 PrimaPrima ... 234
Risultati da 31 a 32 di 32

Discussione: Rai 2 Stalingrado

  1. #31
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    4,053
    Allora, premetto che non sono riuscito a vederlo perchè ieri cascavo letteralmente dal sonno, (avendo passato la giornata a sverniciare e ripulire elmetto e gavetta per la Militalia a cui parteciperò con il mio gruppo di rievocazione), devo dire che mi trovo d'accordo con chi dice che è una roba indecente che programmi di interesse come questi siano messi ad orari impossibili, e a chi dice che è per protezione verso i bambini rispondo che è una cavolata pazzesca, perchè i giovani e i giovanissimi al giorno d'oggi vivono costantemente a contatto con violenza, porno, volgarità* e altre cose simili, l'altro ieri mentre eravamo a pranzo dai miei zii e mio cugino più piccolo che ha dieci/undici anni ha tirato una saracca di parolaccie che non mi aspettavo proprio di sentire da lui, dato che in casa le parolaccie si usano poco, in un primo momento pensavo che qualcuno stesse guardando Germano Mosconi [II].
    Quindi non mi vengano a dire che lo fanno per proteggere l'integrità* dei bambini e dei giovani, perchè con quello che si vede in giro non è certo l'immagine di qualche cadavere, (con tutto il rispetto per i 900.000 morti e passa della battaglia di Stalingrado, che io considero una vera e propria carneficina), che sconvolgerebbe i giovani.
    Per tornare all'argomento trattato: La Battaglia di Stalingrado, devo dire che è stato uno dei più madornali errori commessi da un Generale Tedesco durante la Seconda Guerra Mondiale, perchè se Paulus avesse fatto come fù fatto a Kharkow dai Generali Steiner e Hausser, abbandonare la città* per riorganizzarsi e contrattaccare per riprendersela, la Sesta Armata non sarebbe stata accerchiata e annientata, mandando a morire di fame, di freddo, di tifo, di stenti quasi un milione di soldati Tedeschi, Italiani, rumeni e Austriaci.
    C'è da dire che poi dopo l'accerchiamento non tentò neanche di sfondare, per cercare di congiungersi con la forza di soccorso del Generale Hoth, che era a una ventina di kilometri di distanza a natale del quarantadue.
    Gli episodi di cannibalismo furono poi una conseguenza del fatto che la Luftwaffe non riusciva a portare tramite ponte aereo i rifornimenti necessari a mantenere attiva un intera armata.
    C'è da dire che però da quel macello si trasse un grande insegnamento dal punto di vista tattico, perchè da allora in poi si cercò a qualunque costo di non rimanere accerchiati, la sacca di Kherkassy fù una Stalingrado mancata, se non fosse stato per la forza di soccorso del Kampfgruppe Becker, composto dalla LSSAH, La Das Reich e la Totenkopf, che riuscì a sfondare, portando in salvo trentamila dei sessantamila uomini accerchiati.

    Saluti
    Die Nadel
    Komm mein Schatz, denn wir fahren nach Croce D’Aune

    Canale youtube: http://www.youtube.com/user/Feldgragruppe?feature=mhee

    Sito web: http://www.feldgrau.eu/

    Pagina facebook: http://www.facebook.com/Feldgraugruppe

  2. #32
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Per quanto d'accordo su diverse cose dette da diversi utenti,vi vorrei ricordare che in questo topic si parla della tragedia di Stalingrado,argomento molto interessante,sul quale si può dire di tutto e di più.
    Restiamo su quello e non andiamo OT con argomentazioni legate alla nostra coscienza che,anche se lecite,mal si sposano con questo interessantissimo "spaccato" di storia della WWII.

Pagina 4 di 4 PrimaPrima ... 234

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato