Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Ralph Franklin Keeling "UN RACCOLTO DI SANGUE" I crimini Alleati e Sovietici

  1. #1

    Ralph Franklin Keeling "UN RACCOLTO DI SANGUE" I crimini Alleati e Sovietici

    Tradotto finalmente in italiano uno dei primi, più lucidi atti d'accusa contro i crimini di guerra e contro l'umanità commessi dagli USA, dagli Alleati e dall'URSS contro la Germania, tanto più notevole poiché scritto nel 1947 da un intellettuale statunitense:


    Ralph Franklin Keeling
    "UN RACCOLTO DI SANGUE"
    I crimini Alleati e Sovietici
    contro il popolo tedesco, 1945-1947


    Dalla prefazione:


    "A Yalta in Crimea, i signori Churchill, Roosevelt e Stalin si incontrarono per decidere il destino dell’Europa e nella loro dichiarazione congiunta dichiararono solennemente:


    Il nostro scopo non è la distruzione del popolo tedesco


    I rappresentanti dei tre grandi si incontrarono ancora a Potsdam e la loro dichiarazione congiunta, firmata dai signori, Stalin, Truman e Attlee, proclamava solennemente:


    Non è nelle intenzioni degli Alleati distruggere o rendere schiavo il popolo tedesco


    Ma nonostante queste ed altre rassicurazioni, gli accordi di Potsdam, come furono da noi inizialmente interpretati, comportavano che il popolo tedesco fosse lasciato a sé stesso, che gli fosse proibita qualsiasi forma di aiuto dall’esterno, dopo che i mezzi necessari al suo sostentamento erano stati annientati. Questo poteva condurre ad un solo risultato: cancellare la Germania ed il suo popolo.
    La vita di ogni nazione è sostenuta da tre pilastri fondamentali: la terra (con tutte le sue risorse naturali), la manodopera (sia manuale che intellettuale), ed il capitale (impianti produttivi e attrezzature). Distruggete uno di questi tre ed il paese è gettato nel baratro.


    In Germania noi siamo colpevoli di averli sradicati tutti e tre".



    Sommario


    Prefazione all’edizione italiana


    Dedica


    Prefazione


    Introduzione


    Capitolo I

    La devastazione della Guerra


    Capitolo II

    Sterminio mediante sovrappopolamento


    Capitolo III

    Sradicamento del pilastro del lavoro


    Capitolo IV

    Attacco al capitale tedesco


    Capitolo V

    Imbastardimento della razza tedesca


    Capitolo VI

    Affamare la popolazione


    Capitolo VII

    Tormenti economici


    Capitolo VIII

    Insegnare la democrazia alla rovescia


    Capitolo IX

    Il programma del Cremlino


    Capitolo X

    I fatti che dobbiamo affrontare


    F.to 14x21, 214 pagg., 48 ill., 1 mappa. Euro 20,00.


    Edito da “ITALIA Storica”, Genova 2015.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    255
    Finalmente?

  3. #3
    Sì, in inglese è un classico, e uno dei primi libri a informare il pubblico sul piano Morgenthau e la sua parziale applicazione con le direttive punitive JCS 1067, che finirono per colpire - purtroppo - non i "criminali nazisti" ma la popolazione civile tedesca, particolarmente le fasce più vulnerabili (donne, bambini e anziani). Quindi sì, finalmente.

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato