Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 23

Discussione: Remington Rand 1911A1

  1. #11
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    1,098
    Citazione Originariamente Scritto da silent brother

    ciao totino, così a "bruciapelo" ti posso dire con sicurezza che i due punzoni sulla camera di scoppio che hai cerchiato in blu sono del banco di prova italiano, rispettivamente: quello a dx è per le armi provate con polvere senza fumo (PSF), mentre quello a dx è quello impresso su tutte le armi che hanno superato la prova. Per gli altri dovrei guardare qualche libro, ma non ho molta documentazione in merito, purtroppo....
    Silent hai ragione infatti. Sbaglio o furono adottati dal 1950 in poi?

    Immagine:

    1,38*KB
    Immagine:

    1,84*KB

    Che cog....e che sono,dove dovevo cercare non l'ho fatto e sarebbe la prima cosa da fare.Mi ha sviato la stella.Grazie Silent.
    Allora resto in attesa che mi rispondi per gli altri
    Cordiali saluti
    ... Oh si, credo che l'inferno di Satana sia nulla di fronte alla lotta sostenuta nella piana di Gela!
    T.Col. Dante Ugo Leonardi 34° rgt ftr Livorno[left:3plznhey][/left:3plznhey]

  2. #12
    Utente registrato L'avatar di silent brother
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Emilia Romagna - Modena
    Messaggi
    5,286
    per la verità* non ho trovato molte informazioni, ma questa è molto interessante, riguarda il punzone nella parte superiore della camera di scoppio che hai cerchiato in rosso, che a me aveva dato subito l'impressione di un marchio di un qualche banco di prova straniero, e infatti il mistero è svelato..... riguarda il banco di prova austriaco di vienna, sul sito molto interessante di edoardo mori: http://www.earmi.it/ nella pagina armi in banche dati, dove trovi marchi di tutti i tipi, paesi e periodi, lo descrive nella variante in uso nel periodo dal 13-9-1899 al 31-3-1929!!! consultalo e fammi sapere che ne pensi.

    poi ho trovato un articolo sulla 1911, che spiega: "i punzoni di controllo degli ispettori militari appaiono sul carrello e sul fusto, generalmente sotto forma di lettere, da una a tre"....
    altro non ho trovato.

    per quanto riguarda l'anno di adozione dei marchi italiani, questo mi sfugge...

    non è molto, ma spero di esserti stato d'aiuto. Saluti, silent brother.
    [ciao2][ciao2][ciao2][][][][]
    DANIELE
    "Ad unum pro civibus vigilantes"

  3. #13
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    1,098
    Citazione Originariamente Scritto da silent brother

    per la verità* non ho trovato molte informazioni, ma questa è molto interessante, riguarda il punzone nella parte superiore della camera di scoppio che hai cerchiato in rosso, che a me aveva dato subito l'impressione di un marchio di un qualche banco di prova straniero, e infatti il mistero è svelato..... riguarda il banco di prova austriaco di vienna, sul sito molto interessante di edoardo mori: http://www.earmi.it/ nella pagina armi in banche dati, dove trovi marchi di tutti i tipi, paesi e periodi, lo descrive nella variante in uso nel periodo dal 13-9-1899 al 31-3-1929!!! consultalo e fammi sapere che ne pensi.

    poi ho trovato un articolo sulla 1911, che spiega: "i punzoni di controllo degli ispettori militari appaiono sul carrello e sul fusto, generalmente sotto forma di lettere, da una a tre"....
    altro non ho trovato.

    per quanto riguarda l'anno di adozione dei marchi italiani, questo mi sfugge...

    non è molto, ma spero di esserti stato d'aiuto. Saluti, silent brother.
    [ciao2][ciao2][ciao2][][][][]
    Dal libro Armi leggere di tutto il mondo,la Colt dopo la II G.M.ha prodotto centinaia di migliaia di pistole per il mercato civile e per forze armate straniere e se quella "C" sullo zoccolo è il marchio della colt allora ci siamo.Su un sito americano ho trovato qta canna colt che ha in più rispetto alla mia un quadratino che delimita la C:
    Immagine:

    77,66*KB
    Per l'anno di adozione dei marchi italiani è sempre sullo stesso sito di Mori.Quello ante '950 aveva la corona al posto della stella
    E già* siamo a due,grazie Silent
    ... Oh si, credo che l'inferno di Satana sia nulla di fronte alla lotta sostenuta nella piana di Gela!
    T.Col. Dante Ugo Leonardi 34° rgt ftr Livorno[left:3plznhey][/left:3plznhey]

  4. #14
    Utente registrato L'avatar di silent brother
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Emilia Romagna - Modena
    Messaggi
    5,286
    e per il punzone austriaco hai verificato?
    DANIELE
    "Ad unum pro civibus vigilantes"

  5. #15
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    1,098
    Citazione Originariamente Scritto da silent brother

    e per il punzone austriaco hai verificato?
    Si è come hai detto tu.Oltre che dal 1929 al 1937 è stato adottato anche dal 1945, quindi dovremo esserci
    ... Oh si, credo che l'inferno di Satana sia nulla di fronte alla lotta sostenuta nella piana di Gela!
    T.Col. Dante Ugo Leonardi 34° rgt ftr Livorno[left:3plznhey][/left:3plznhey]

  6. #16
    Utente registrato L'avatar di silent brother
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Emilia Romagna - Modena
    Messaggi
    5,286
    tieni presente che i due marchi, quello in uso fino al 1929 e quello in uso dal 1945, sono differenti per dimensioni della "P" e della "V", e il tuo corrisponde al primo tipo in uso fino al 1929...
    DANIELE
    "Ad unum pro civibus vigilantes"

  7. #17
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    1,098
    Citazione Originariamente Scritto da silent brother

    tieni presente che i due marchi, quello in uso fino al 1929 e quello in uso dal 1945, sono differenti per dimensioni della "P" e della "V", e il tuo corrisponde al primo tipo in uso fino al 1929...
    ...può essere,non voglio insistere,però osservando quello adottato dal 13.09.1899 al 31.03.1929 ha la stanghetta della P che viene chiusa dall'arco(diciamo così) dopo la metà*,invece mi sembra che sia quello adottato dal 01.09.929 al 31.12.937 che quello adottato dal 1945 hanno la stanghetta della P chiusa poco prima della metà* e il mio punzone mi sembra appartenere a qti due.Fammi saper che ne pensi perchè magari sto vedendo cose che non ci stanno in quanto influenzato dalla data 1940.
    Immagine:

    7,22Â*KB

    Immagine:

    25,25Â*KB
    Immagine:

    9,97Â*KB
    Quello dal 1945:
    Immagine:

    4,2Â*KB
    Semmai è la mia "N" che mi sembra poco pulita nella diagonale
    ... Oh si, credo che l'inferno di Satana sia nulla di fronte alla lotta sostenuta nella piana di Gela!
    T.Col. Dante Ugo Leonardi 34° rgt ftr Livorno[left:3plznhey][/left:3plznhey]

  8. #18
    Utente registrato L'avatar di silent brother
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Emilia Romagna - Modena
    Messaggi
    5,286
    mi sa che hai ragione! confrontandoli insieme contemporaneamente sembrerebbe proprio così..... comunque è stato interessante scoprire qual'era stata la precedente residenza di questa 1911 prima che arrivasse in italia, penso sia un particolare importante e apprezzabile.

    complimenti!
    DANIELE
    "Ad unum pro civibus vigilantes"

  9. #19
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    709
    ahhh...the 1911 45. The Marines were armed with these pistols until 1986 when we received the Beretta. I remember trading my 45 in for a Beretta at that time. All the examples we were armed with were WW2 vintage! Of coarse we had newer barrels in them. Here is a picture of myself and a platoon sergeant, in Sept. 1984, during desert training. Notice the military issue glasses(we called them "birth control glasses" because they would scare women off!).
    Interesting thread gents...Best, Arditi
    ahhh... il 1911 45. I fanti di marina sono stati muniti con queste pistole fino al 1986 in cui abbiamo ricevuto il Beretta. Mi ricordo di commerciare i miei 45 dentro con Beretta a quel tempo. Tutti gli esempi che siamo stati muniti con erano annata WW2! Di di massima abbiamo avuti più nuovi barilotti in loro. Qui è un'immagine me e di un sergeant del platoon, nel mese di settembre del 1984, durante l'addestramento del deserto. Noti che il glasses(we militare dell'edizione lo ha denominati "vetri di controllo di nascita" perché spaventerebbero le donne fuori!). Gents interessanti del filetto... il più bene, Arditi


    Immagine:

    57,91*KB

  10. #20
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    1,098
    Silent scusami se rispondo in ritardo.Grazie per il contributo fornitomi,altrimenti continuavo a non vedere dove per primo avrei dovuto fare.Abbiamo scoperto la precedente residenza di quella canna ed è già* una gran cosa.Spero di avere una risposta sugli altri punzoni da una persona
    Ciao Arditi,gran bella foto e molto simpatica
    [ciao2][ciao2]
    ... Oh si, credo che l'inferno di Satana sia nulla di fronte alla lotta sostenuta nella piana di Gela!
    T.Col. Dante Ugo Leonardi 34° rgt ftr Livorno[left:3plznhey][/left:3plznhey]

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato