Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 21 a 23 di 23

Discussione: reportage"l'ultimo volo"di folco quilici

  1. #21
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: reportage"l'ultimo volo"di folco quilici

    Davvero interessante questa testimonianza, quindi se non ho capito male era il Galatea, il sommergibile citato dal servizio in tv, da questa testimonianza risulta che furono proprio loro ad abbattere l'aereo e non la San Giorgio.
    Comunque due cose mi sfuggono: 1 - nel servizio tv si diceva che il sommergibile subito dopo uscì in missione e quindi non fu possibile farlo partecipare all'inchiesta .......................??? 2 - la stranezza dell'interruzione ad un certo punto delle comunicazioni radio di terra.
    luciano

  2. #22
    Moderatore
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Piombino, Toscana
    Messaggi
    761

    Re: reportage"l'ultimo volo"di folco quilici

    ..che un sommergibile abbia potuto abbattere un aereo con il cannone, di per sè sarebbe stato un evento eccezionale.. di racconti eccezionali fatti in buona fede ne ho sentiti moltissimi.. l'aereo di Balbo fu centrato senza ombra di dubbio dal San Giorgio, che in ultima analisi era una batteria contraerei galleggiante.. quoto completamente Pipistrello, quando anche ci fosse stata un'occulta regia in che modo riconoscere l'apparecchio di Balbo dal gregario? Fidandosi solo sull'ordine di atterraggio?
    Riguardo le pur condivisibili osservazioni fatte da altri, Peo in primis, facendo ricerche d'archivio in USSMM ho potuto constatare errori grossolani pressochè ovunque.. a titolo d'esempio nello stesso mese, nella zona MM Elba-Piombino, furono presi a cannonate nell'ordine un trimotore SM79 militare, un Cant Z 501 dell'Aviazione Alto Tirreno ed un Cant Z 509 dello Stato Maggiore in volo di trasferimento..
    non credo ci siano misteri di sorta, è l'occhio moderno che abbiamo che non ci permette forse di razionalizzare l'accaduto.. contatti aria-suolo inesistenti, collegamenti precari fra reparti e relativi comandi, organizzazione difensiva rudimentale.. ecc ecc..

    Un caro saluto
    cerco qualsiasi materiale, fotografico o documentale, precedente al 1945 relativo all'Isola d'Elba e dintorni.. anche in copia!

    Non amo la spada per la sua lama tagliente, né la freccia per la sua rapidità, né il guerriero per la sua gloria. Amo solo ciò che difendo..

  3. #23
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    84

    Re: reportage"l'ultimo volo"di folco quilici

    Il sopracitato marinaio era un silurista,non era addetto alla breda da 13,2 (l'unica arma antiaerea del sommergibile) magari tra l'equipaggio si sparse la voce che il velivolo fosse stato abbattuto da loro...ma in tutta sincerità* attribuire a quella singola mitragliera l'abbattimento,tra tutto il volume di fuoco di cui era capace il porto di tobruch,mi pare a dir poco fantasioso.
    Nella vita sangue e conoscenza debbono coincidere.Allora sorge lo Spirito.

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato