Pagina 6 di 8 PrimaPrima ... 45678 UltimaUltima
Risultati da 51 a 60 di 79

Discussione: Restauro Adrian

  1. #51
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Varese
    Messaggi
    497

    Re: Restauro Adrian

    complimenti!!!!!!!!!!!!!!!!ottimo restauro!!!!!!!!!!!!

  2. #52
    Collaboratore L'avatar di EnzoLuca
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Agrate Brianza MB
    Messaggi
    2,886

    Re: Restauro Adrian

    Citazione Originariamente Scritto da churchill
    Sai...ero titubante, perche' l'esito su ferraglia e' nascondibile, ma non sugli Adrian.

    Mi sembra un esito meraviglioso e , lo dice, chi non ha un minimo di manualita'.

    pensavo fosse irrecuperabile...invece....
    Dai Churchill, vai con i dettagli:
    - dosi
    - ore
    - materiale per lucidarlo

    Per il mio:
    - un cucchiaio da cucina di A.O. ogni litro di acqua calda
    - 3 o 4 cicli a bagno per 6-8 ore e pulizia con spugnetta
    - 12 ore di acqua pulita cambiata spesso
    - 12 ore di acqua e bicarbonato (3 cucchiai per 5-6 litri d'acqua)
    - asciugatura con panno
    - spennellatura con olio di vasellina.
    - 24 ore di attesa e rimozione dell'olio in eccesso con panno pulito
    Ciao. Enzo
    "Non abbiate paura"

  3. #53
    Banned
    Data Registrazione
    May 2008
    Località
    Veneto
    Messaggi
    686

    Re: Restauro Adrian

    Ciao Enzo..

    la mia procedura e' stata molto meno impegnativa...ma forse e' stato solo C__O.

    1) Immersione in acqua tiepida ( 6 litri).
    2) 10 cucchiaini di Ossalico Tecnico ben mescolati ( quindi piu' delle dosi consigliate in precedenza, quasi il doppio...non avevo voglia di aspettare 12 ore.)
    3) Tenuto in ammollo per 2 ore (non di +).
    4) Sciacquato e passato con spugnetta e bicarbonato.
    5) lieve passata di vernice spray treasparente opaco.

    Abbastanza poco ortodosso, lo ammetto, ma ha funzionato.

    Soprattutto si e' pulito da sè in solo 2 ore e questo mi ha stupito molto..

  4. #54
    Collaboratore L'avatar di EnzoLuca
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Agrate Brianza MB
    Messaggi
    2,886

    Re: Restauro Adrian

    Citazione Originariamente Scritto da churchill
    Ciao Enzo..

    la mia procedura e' stata molto meno impegnativa...ma forse e' stato solo C__O.

    1) Immersione in acqua tiepida ( 6 litri).
    2) 10 cucchiaini di Ossalico Tecnico ben mescolati ( quindi piu' delle dosi consigliate in precedenza, quasi il doppio...non avevo voglia di aspettare 12 ore.)
    3) Tenuto in ammollo per 2 ore (non di +).
    4) Sciacquato e passato con spugnetta e bicarbonato.
    5) lieve passata di vernice spray treasparente opaco.

    Abbastanza poco ortodosso, lo ammetto, ma ha funzionato.

    Soprattutto si e' pulito da sè in solo 2 ore e questo mi ha stupito molto..
    In effetti il grosso viene via nelle prime ore di ammollo. Poi dipende da cosa uno vuole ottenere e dallo stato in cui si trova l'oggetto.
    Ciao. Enzo
    "Non abbiate paura"

  5. #55
    Banned
    Data Registrazione
    May 2008
    Località
    Veneto
    Messaggi
    686

    Re: Restauro Adrian

    Concordo!!!!

    il dubbio viene quando alcuni parlano di cucchiai, altri, di Cicchiaini.

    Io ho usato cucchiaini e, appena visto l'esito, ho tolto il prodotto.

    Cioe', forse era possibile eliminare, del tutto, ogni residuo, anche il piu' remoto ma,

    mentre il prodotto operava sulle parti piu' incrostate...come avrebbe reagito, ulteriormente, su cio' che era, gia' pulito?


    Compromessi::::::

  6. #56
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Como prov.
    Messaggi
    65

    Re: Restauro Adrian

    Splendido risultato Churchill

    Per quanto mi riguarda al momento ho in ammollo un M16 da scavo
    Prossimamente posterò qualche foto

  7. #57
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Messaggi
    13

    Re: Restauro Adrian

    Citazione Originariamente Scritto da dezzomania
    Citazione Originariamente Scritto da Centerfire
    Nel caso di ulteriori quesiti sul tema, domandate e vi sarà* risposto!
    Buongiorno, visto il gentile invito sopra riportato, mi permetto di abusare della vs. disponibilità* e, soprattutto, grande competenza a riguardo. Devo restaurare un elmetto coperto di ruggine (non molta). Ho letto le varie esperienze (soprattutto positive) sull'uso dell'acido ossalico ma mi rimane qualche dubbio circa la corretta realizzazione del trattamento. Parto con una schematica elencazione dei dubbi così da favorire discussione e confronto:
    - tempi di azione del lavaggio: mediamente ho letto 12 ore (con controlli periodici per evitare sgradite sorprese), è corretto? il primo segnale di attenzione è la comparsa di una patina gialla?
    - temperatura acqua: è preferibile l'uso di acqua calda/tiepida ed è consigliabile operare in ambiente aerato; tuttavia, dovendo obbligatoriamente operare in giardino (ubicato in Cremona....non proprio un clima caldo...almeno adesso) e data la durata del trattamento, anche partendo da una situazione ottimale, la soluzione si raffredderà* presto; tutto ciò influirà* in maniera determinante sul risultato finale?
    - dovendo pulire un elmetto è necessario la totale immersion del pezzo (ho letto cmq che l`imbottitura interna non dovrebbe risentirne) o ci sono anche tecniche alternative (tipo spennellautre)?
    - fase successiva all`attacco dell`acido: prendo il pezzo e lo lavo con acqua corrente, poi lo infilo nel bagno di neutralizzazione. Non ho ben chiaro il dosaggio del bicarbonato e la durata della fase in questione. Poi altro lavaggio in acqua corrente per rimuovere il tutto.
    - trattamento finale: diversi tipi di applicazioni ma per un elmetto quale è il più indicato? Olio di vasellina?

    Grazie in anticipo. Oggi ho girato Cremona e alla fine solo una farmacia privata con magazzino chimico aveva l`a.o.....5 euro....100 gr.....
    grazie Simone

    dopo la salassata in farmacia, ho fatto acquistare l'a.o. a bassano da una amica del luogo,....1 kg = 4,5 euro.
    Alle domande di cui sopra aggiungo anche questa:
    - per il lavaggio di elemetti completi è necesario coprire l'imbottitura con grassi o film plastici ingrassati?

    Piesse consigliami tu!
    grazie a tutti

  8. #58
    Utente registrato L'avatar di stahlelm16
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,311

    Re: Restauro Adrian

    Forse faccio una domanda stupida, ma che effetto ha l'ossalico sul legno?ho trovato in montagna (ghiaione)un paletto da tenda con relativa parte in legno,e volevo far pulizia con l'ossalico.Ma ho paura per il legno.Grazie per l'aiuto.....
    Lassù pugnammo. Lassù caddero gli eroi fratelli
    per la grandezza della Patria.
    Il più vasto confine a lei consacrato,
    vigila e difendi con la fede dei forti


    Dal monumento al Vecio e al Bocia sito alla caserma Salsa di Belluno, sede del glorioso 7° Alpini

  9. #59
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700

    Re: Restauro Adrian

    Dezzo, io ho provato immergendo tutto, cuffie e soggoli, senza alcuna precauzione, e non ho avuto controindicazioni.
    Se puoi toglierli però è meglio, perché l'azione dell'ossalico sul metallo avviene e anche in quelle zone che con la cuffia restano coperte.

    Però, per carità*, prima fai delle prove, io sono responsabile solo per me stesso, non voglio poi colpe!!

    Stalhelm, per quanto riguarda il legno, personalmente io non ho mai provato su questo materiale, però posso dirti che io l'acido ossalico l'ho sempre trovato da amici che di professione fanno i restauratori di mobili antichi, e lo usano per togliere macchie di ruggine o inchiostro o altro da mobili d'epoca, che tra parentesi spesso valgono ben di più dei nostri elmetti, per cui....

  10. #60
    Utente registrato L'avatar di stahlelm16
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,311

    Re: Restauro Adrian

    Grazie!
    Lassù pugnammo. Lassù caddero gli eroi fratelli
    per la grandezza della Patria.
    Il più vasto confine a lei consacrato,
    vigila e difendi con la fede dei forti


    Dal monumento al Vecio e al Bocia sito alla caserma Salsa di Belluno, sede del glorioso 7° Alpini

Pagina 6 di 8 PrimaPrima ... 45678 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato