Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: Restauro bossoli '91

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    35

    Restauro bossoli '91

    Buongiorno,
    Ho aperto questa nuova discussione perchè non sono riuscito a trovarla nel forum.
    Se c'è già* me ne scuso e Vi chiedo se possibile che qualcuno di Voi mi indirizzi.
    Il mio problema è questo. Sono appassionato di bossoli e vorrei dare una ripulita ai miei senza usare spazzole troppo invasive. Ho visto che con l'elettrolisi riesco a pulire bene solo quelli del Mannlicher ma per la patina marrone di quelli del '91 il discorso è più complicato...
    Vi ringrazio anticipatamente
    Jacob
    ALLE TRUPPE DEL MONTE PASUBIO

    "VORREI BACIARE UNO AD UNO TUTTI VOI – UFFICIALI, GRADUATI DI TRUPPA, SOLDATI – VALOROSISSIMI DIFENSORI DEL MONTE PASUBIO. PERCHE’ TUTTI SAPPIATE LA RICONOSCENZA DEGL’ITALIANI PER IL GRANDE RISULTATO CHE IL VOSTRO SACRIFICIO DEI GIORNI 1 E 2 LUGLIO HA DATO ALLA SALVEZZA DELLA PATRIA"

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Toscana
    Messaggi
    1,625

    Re: Restauro bossoli '91

    Bagnetto in soluzione di acqua tiepida e aceto bianco e successivamente passatina di paglietta.
    Se poi li vuoi lucidi il Sidol va benissimo
    Non conquisterai mai nuovi orizzonti senza il coraggio di perder di vista la riva

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    35

    Re: Restauro bossoli '91

    Citazione Originariamente Scritto da polvere nera
    Bagnetto in soluzione di acqua tiepida e aceto bianco e successivamente passatina di paglietta.
    Se poi li vuoi lucidi il Sidol va benissimo
    Grazie Polvere!
    ALLE TRUPPE DEL MONTE PASUBIO

    "VORREI BACIARE UNO AD UNO TUTTI VOI – UFFICIALI, GRADUATI DI TRUPPA, SOLDATI – VALOROSISSIMI DIFENSORI DEL MONTE PASUBIO. PERCHE’ TUTTI SAPPIATE LA RICONOSCENZA DEGL’ITALIANI PER IL GRANDE RISULTATO CHE IL VOSTRO SACRIFICIO DEI GIORNI 1 E 2 LUGLIO HA DATO ALLA SALVEZZA DELLA PATRIA"

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Messaggi
    7

    Re: Restauro bossoli '91

    Ma scusate la domanda: come sappiamo l'acido acetico intacca lo zinco, l'ottone é formato da rame e zinco quindi, al termine del "bagnetto", il bossolo non assume la solita fastidiosa colorazione rosata?
    Ciò vuol dire che comunque al termine del bagno si dovrà* comunque elimanare lo strato di rame superficiale per far affiorare di nuovo lo zinco? sbaglio? con la paglietta e il sidol é sufficiente?

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Toscana
    Messaggi
    1,625

    Re: Restauro bossoli '91

    Innanzi tutto i bossoli da scavo non ritorneranno mai nuovi , dopodiche il bagnetto in soluzione di acqua e aceto dev'essere al massimo di 10 parti a 1, un'ora a mollo è più che sufficente per asportare l'ossido e impurità* varie senza intaccare lo zinco.
    Per finire con una buona paglietta e olio di gomito si riesce a riottenere il colore dell'ottone in maniera soddisfacente.
    Non conquisterai mai nuovi orizzonti senza il coraggio di perder di vista la riva

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Messaggi
    7

    Re: Restauro bossoli '91

    ah, bene, proverò la tecnica diluendo 1/10 di aceto in acqua!
    Io usavo anche del succo di limone e sale fino da cucina e..... tanto olio di gomito!!!!
    I risultati erano ottimi su bossoli austriaci, mentre su quelli italiani il risultato non era granchè..(da alcuna parti si puliva, in altre no)

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Toscana
    Messaggi
    1,625

    Re: Restauro bossoli '91

    Citazione Originariamente Scritto da Porue81
    ..(da alcuna parti si puliva, in altre no)
    In questi casi l'azione degli anni ha fatto il suo sporco lavoro e le parti più scure difficilmente ritornaranno a brillare
    Non conquisterai mai nuovi orizzonti senza il coraggio di perder di vista la riva

  8. #8
    Moderatore L'avatar di Centerfire
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Firenze - Toscana
    Messaggi
    4,576

    Re: Restauro bossoli '91

    Occorre tenere conto dell'azione del tempo sui metalli esposti alle intemperie ed agli sbalzi di temperatura per quasi un secolo....
    L'ottone tende a riprendere il naturale reticolo cristallino perso durante lo stampaggio e questo rende il materiale estremamente fragile. Oltre a questo i sali presenti nel terreno di stazionamento possono reagire con il rame andando ad alterare la lega nelle parti esposte. Si creano delle camolature microscopiche ma in alcuni casi piuttosto profonde (in rapporto alle dimensioni, parliamo di micron) all'interno delle quali non vi è più metallo puro ma una vena di ossidi.
    Tentare di rendere lucentezza a queste parti è praticamente impossibile, l'unica possibilità* è pulirle al meglio possibile dal terriccio e dagli ossidi esterni e dare una passata di grasso di vaselina (si trova facilmente in tubetti nei negozi di bricolage).
    Anche io possiedo alcuni bossoli del '91 di scavo e negli anni ho fatto vari tentativi, sia a secco che ad umido, per verificare quale fosse la tecnica migliore.
    Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
    Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
    e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
    E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
    È tempo di morire. (Blade Runner)

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    35

    Re: Restauro bossoli '91

    Citazione Originariamente Scritto da Centerfire
    L'ottone tende a riprendere il naturale reticolo cristallino perso durante lo stampaggio e questo rende il materiale estremamente fragile. Oltre a questo i sali presenti nel terreno di stazionamento possono reagire con il rame andando ad alterare la lega nelle parti esposte. Si creano delle camolature microscopiche ma in alcuni casi piuttosto profonde (in rapporto alle dimensioni, parliamo di micron) all'interno delle quali non vi è più metallo puro ma una vena di ossidi.
    Ho provato a pulirne un paio e dopo guardarli con un monocolo da orafo le camolature si vedono eccome!

    Il materiale è per il 90% intaccato

    Adesso non resta che armarsi di certosina pazienza e lavorare sulla sola parte 100% sana, il fondello!
    ALLE TRUPPE DEL MONTE PASUBIO

    "VORREI BACIARE UNO AD UNO TUTTI VOI – UFFICIALI, GRADUATI DI TRUPPA, SOLDATI – VALOROSISSIMI DIFENSORI DEL MONTE PASUBIO. PERCHE’ TUTTI SAPPIATE LA RICONOSCENZA DEGL’ITALIANI PER IL GRANDE RISULTATO CHE IL VOSTRO SACRIFICIO DEI GIORNI 1 E 2 LUGLIO HA DATO ALLA SALVEZZA DELLA PATRIA"

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato