Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 26

Discussione: Riassemblamento, giusto o sbagliato?

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Trieste
    Messaggi
    4,675

    Lightbulb Riassemblamento, giusto o sbagliato?

    Avevo pensato di aprire questa discussione nella sezione equipaggiamenti ma in fondo, l`argomento si estende anche a molti altri elementi che compongono un manichino nella sua interezza; arrivando al dunque: è giusto completare un guscio di elmetto aggiungendone l`interno ed il soggolo, una borraccia mancante del bicchiere o sostituendone le cinghie poiché rotte, una custodia senza maschera antigas o senza cinghie, una giacca o un berretto privi delle mostrine purchè utilizzando elementi consoni al modello/tipo ed usura...
    Le correnti di pensiero sono tante e diverse influenzate anche dall`esperienza, il capriccio dei più esigenti, la purezza intesa a livello di originalità* a volte la bramosia "dell`aver subito", comunque senza dilungarmi troppo lascio a voi la parola anzi la scrittura, poi dirò la mia!
    Infanterie Königin aller Waffen

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Messaggi
    1,569

    Re: Riassemblamento, giusto o sbagliato?

    Riaffiora l'eterno dilemma del collezionista.
    Io son propenso per lasciare gli oggetti come trovati.
    Questa mia linea non è estrema poichè qualche restauro, riparazione o riassemblamento se fatto con dovuto e mirato criterio è doveroso per riportare l'oggetto il più possibile allo stato originale.

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: Riassemblamento, giusto o sbagliato?

    Hai sollevato un interessantissimo argomento che spero sarà* portato avanti con la giusta pacatezza da tutti
    Direi che prima di tutto si devono considerare tre caratteristiche differenti di riassemblamento. Il fissaggio di quanto presente a scopo restauro, quello a scopo di completamento ed ultimo quello meno simpatico, a scopo vendita. Tutte e tre comunque vanno ad agire sull'originalità* del pezzo e trovo dipendano molto dalla moralità* del riparatore.
    l primo è il più giusto e fatto con i giusti materiali direi che sia un peccato veniale se non lo si fa passare come "riparazione sartoriale d'epoca"
    Diciamo che se cambio le mostrine perchè preferisco un corpo all'altro non vedo niente di strano nel farlo ma se il cambio di mostrine ne aumenta il valore?
    Aggiungo delle decorazioni, niente di male dato che sono asportabili a patto di non attribuirle a xxx
    Se poi la rielaborazione è per il nostro esclusivo piacere perchè negarcela, ci sono vizi ben peggiori
    Riparo le buffetterie o le completo. Questo lo ritengo giusto perchè il mauser senza cinghia non sta su e la borraccia nemmeno. Consideriamo poi che la realtà* era che il soldato non era un manichino griffato ed a lui la cinghia serviva. Se è rotta sostituirla con quella di un caduto era la norma seppur macabra in particolare negli ultimi 2 anni di guerra.
    Il terzo caso rientra tra quelli dove l'onestà* fa la differenza. Ho visto Mulon dichiarare la riparazione ed altri dichiarare l'assoluta originalità* di Frankenstain
    Se poi il riparatore è un puro commerciante e non te lo dice.........................
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di leon1949
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Lombardia milano
    Messaggi
    3,706

    Re: Riassemblamento, giusto o sbagliato?

    più o meno d'accordo con andrea se si rompe la cinghia posterriore dell Y come puoi usarla? o la cinghietta sottogola di un elmo ? questo per la buffetteria altro discorso cambiare le mostrine potremmo ammettere di far diventare una giacca wermact una giacca ss per aumentarne il valore o impressionare il giovane collezionista inesperto per le decorazioni i sui busti monto falsi perchè? causa amici con le mani lunghe discorso un pò contorto ma spero di essere capito ciao

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Località
    Toscana mugello
    Messaggi
    4,499

    Re: Riassemblamento, giusto o sbagliato?

    Interessante argomento Heer x.
    Secondo me un riassemblaggio se fatto con pezzi consoni e della stessa usura può andar bene. Sempre che io usi pezzi consoni.
    Pietro

    Cerco foto, documenti, Soldbücher e Wehrpasses di soldati della Wehrmacht che hanno combattuto in Italia soprattutto nel settore toscano.

  6. #6
    Moderatore L'avatar di coloniale
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Ducato di Parma - Emilia Romagna -
    Messaggi
    4,858

    Re: Riassemblamento, giusto o sbagliato?

    Citazione Originariamente Scritto da leon1949
    più o meno d'accordo con andrea se si rompe la cinghia posterriore dell Y come puoi usarla? o la cinghietta sottogola di un elmo ? questo per la buffetteria altro discorso cambiare le mostrine potremmo ammettere di far diventare una giacca wermact una giacca ss per aumentarne il valore o impressionare il giovane collezionista inesperto per le decorazioni i sui busti monto falsi perchè? causa amici con le mani lunghe discorso un pò contorto ma spero di essere capito ciao
    e li chiami amici??? io li chiamo ladri! ne pescai uno anch'io un paio d'anni , fa... lo invitai a vedere la mia collezione nel mio studio e alla sera mi accorsi che mancava una medaglia in vetrina.... non é più venuto a trovarmi , e gira ben alla larga da casa mia ora.
    ciao Nicola
    "coloniale"

    SUMMA AUDACIA ET VIRTUS!

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Rovigo
    Messaggi
    2,821

    Re: Riassemblamento, giusto o sbagliato?

    Si al corretto restauro, no al rimontaggio!
    Il campo di fango di Rovigo, coi pali delle porte più alti del mondo,fatti apposta per farti prendere paura. (Marco Paolini)

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    2,060

    Re: Riassemblamento, giusto o sbagliato?

    Andrea ha espresso una bella domanda trabocchetto : personalmente mi piace conservare degli oggetti palesemente intoccati e con una bella patina del tempo anche incompleti. Ma non trovo nulla di male nel restaurare ciò che invece ha subito delle alterazioni (giacche smostreggiate ad esempio), sempre rispettando la natura degli oggetti e non il gusto personale (ES: non trasformando una giacca da semplice landser in quella di Degrelle).
    C'è anche da dire che se è un crimine andare ad intervenire sostituendo parti/pezzi logorati da tempo con altri in migliori condizioni per il solo gusto personale (anche perchè non sono oggetti destinati ad essere utilizzati ma muti testimoni di un tempo andato) è anche vero che ben pochi oggetti oggi arrivano a noi intonsi e senza aver subito manipolazioni da parte di precedenti collezionisti o commercianti. Con dolo e non.
    Pb

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Trieste
    Messaggi
    4,675

    Re: Riassemblamento, giusto o sbagliato?

    Escludendo i motivi di carattere speculativo come ha fatto notare giustamente Andrea58, ritengo possano esserci diversi fattori che giustifichino un riassemblaggio o restauro, in primis la rarità* di un pezzo nell`ottica di tenerselo. Ovviamente salto tutto quel percorso diciamo da neofita che normalmente porta al restauro anche pesante utilizzando grassi, colle e accrocchiamenti vari con conseguenze spesso devastanti. Per esempio, diciamo che se vogliamo una bella giacca dell`Heer armandosi di pazienza e con una discreta disponibilità*, possiamo ancora trovarla intoccata; se ne vogliamo una ss è già* tanto che riusciamo a recuperare la giacca nuda e cruda (originale) per iniziare poi una Crociata al recupero degli attributi... buffetteria? Vogliamo una gasmaske feldgrau completa monomatricola? Non è impossibile ma se come è capitato a me che di recente ho recuperato un tubo mimetico nudo e crudo, non mi resta che completarlo con elementi consoni poiché se aspetto l`occasione di trovarne uno completo, campa cavallo! Idem dicasi per certi modelli diciamo rari di borracce fineguerra, abbiamo l`esempio di mulòn che con competenza riesce a completare modelli altrimenti irrecuperabili, non ne vale la pena se trattasi di borracce standard ancora facilmente reperibili in condizioni eccellenti come fondi di magazzino. In linea di massima personalmente sono anch`io dell`idea di lasciare le cose come stanno ed è per questo che mi oriento su pezzi di una certa qualità*. Questa vuole essere naturalmente una mia veduta dettata dal tempo che ho speso a collezionare e non vuole essere una critica rivolta a coloro che magari si impegnano a restaurare con pazienza e dedizione pezzi anche malconci, restituendone una dignità* a livello collezionistico..
    Infanterie Königin aller Waffen

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    2,060

    Re: Riassemblamento, giusto o sbagliato?

    l'esempio da te citato è il classico caso di competente restauro di un pezzo per riportarlo al suo stato naturale senza alterare l'oggetto. E questo credo faccia parte del nostro dovere di collezionisti.

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato