Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11

Discussione: Richiesta di informazioni

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    3

    Richiesta di informazioni

    Salve, sono nuovo del forum, ho letto un po' fra i post ed ho visto la notevole preparazione che la maggior parte degli utenti dimostra e così ho deciso di postare questa domanda su una ricerca che sto conducendo.
    Sto effettuando la ricostruzione scritta di un episodio che è accaduto il giorno 11 aprile del 1944 a Roma, nei pressi del Quadraro (da qui la scelta del nome utente[]).
    Perdonatemi se spendo qualche parola per la premessa ma si tratta di informazioni utili per comprendere il contesto.
    In quel periodo del 1944 (poco tempo dopo l'episodio delle Fosse Ardeatine), lungo la Tuscolana e la Casilina erano frequentissimi gli assalti di bande, partigiane e non, alle autocolonne dei tedeschi. Una delle bande più attive era quella del "Gobbo del Quarticciolo", ritenuto da molti un eroe ma che in realtà* rubava armi e viveri da rivendere ai partigiani ed alla borsa nera.
    Lungo la Tuscolana, negli stabilimenti di Cinecittà*, era presente un presidio tedesco con molti militari austriaci.
    Il giorno di pasquetta del 1944, in una osteria lungo la Tuscolana (più o meno a metà* strada fra il Quadraro e Cinecittà*) all'incirca verso le tre del pomeriggio, si festeggiava, per quanto si poteva a quei tempi.
    Tre soldati austriaci erano seduti ad un tavolo dell'osteria, avevano appeso le mitragliette all'appendiabiti sopra il loro tavolo e bevevano del vino. Ad un certo punto è entrato il "Gobbo del Quarticciolo" assieme ad altri due della sua banda e, probabilmente ma non è sicuro, solo lui, fece fuoco con una pistola uccidendo i tre soldati.
    La domanda che rivolgo è questa: Quali potevano essere, con sufficiente approssimazione, le armi utilizzate?
    Per le mitragliette dei tre soldati posso immaginare delle MP38 ma sulle pistole utilizzate dai tre della banda del Gobbo non ho alcuna ipotesi. L'unico indizio è che probabilmente le pistole erano frutto di bottini raccolti durante gli assalti alle autocolonne.

    Vi ringrazio per l'attenzione e mi scuso fin d'ora per la lunghezza del post.

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Umbria
    Messaggi
    991
    risposta un po'vaga,non essendo un regolare.poteva avere un'arma italiana,che dopo 8 settembre ,vennero accorpate dai tedeschi e quindi una mod.34 in cal.9 corto,sensa contare i modelli piu' vecchi.le armi corte usate dai tedeschi erano la P.38.P 08 luger o lugher. Radom VIS 35 / P-35(p).se ti servono i calibri,ci sara' l'esperto in questo,che ti rispondera'saluti(poi in ogni paese occupato,i tedeschi hanno assorbito le fabbriche di armi,e quindi,forse,avrebbero potuto averne dei tipi diversi da questi,che sono i piu' comuni.)

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    italia
    Messaggi
    2,046
    ...consentimi una piccola divagazione, se dici che il bandito ha sparato da solo e ha fatto fuori i tre soldati austricaci che a loro volta non hanno fatto in tempo a prendere la MP alle loro spalle è poco verosomile, o a sparare erano in più banditi o il tizio sparatore era armato di Pistola mitragliatrice.
    Per il tipo di arma pressochè impossibile individuarla-le, per il calibro probabilmente 9x19.
    Ciao sal
    QUANTO MAIOR ERIS, TANTO MODERATOR ESTO

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    255
    Ciao!
    ma a me sembra strano......tanto più che non risultano rappresaglie a seguito di ciò.......dico secondo i conti dell'epoca: 3 tedeschi = 30 italiani.......o no?

    Ciao
    Ivano

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    Firenze
    Messaggi
    60
    Mi sbaglio, oppure è stato fatto anche un film, dal titolo appunto "Il gobbo", negli anni '50 o '60 ??
    Sandro

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    1,596
    Ciao Quadraro...
    sono di roma come te..
    e conosco la storia del "gobbo" che come giustamente dici era un personaggio passato alla ribalta nel periodo dell'occupazione tedesca.
    non conosco nello specifico l'accaduto, e immagino questa tua sia una ricerca..ma a che ti giova sapere se sparò con una pistola o con un mitra?..se poi fosse solo, o in tre poco cambia..

    ti chiedo questo per comprendere meglio e se possibile cercare di aiutarti
    ..

    ciao
    digjo
    Ciao
    digjo

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    3
    Innanzi tutto: Grazie per la sollecitudine!
    E poi qualche precisazione.
    Non si sa con precisione se a sparare è stato solo il Gobbo o anche gli altri ma sicuramente non avevano delle pistole mitragliatrici perché i testimoni dell'epoca ricordano che il Gobbo e gli altri due si sono aggirati per qualche minuto nell'osteria prima di sparare, e se avessero avuto armi di una certa dimensione forse i tedeschi se ne sarebbero accorti, quindi quasi sicuramente avevano delle pistole. E di conseguenza, come dice giustamente Savoia1948, hanno sicuramente sparato almeno in due.
    Per quanto riguarda il dubbio di Ivano, la rappresaglia in realtà* c'è stata, il 17 Aprile seguente la sparatoria è stato effettuato il rastrellamento di tutto il quartiere Quadraro con più di mille fermati e 944 deportati nelle fabbriche tedesche.
    Il film "Il Gobbo" di Lizzani è del 1960, racconta le vicende di questo personaggio ma non cita specificatamente l'episodio di cui stiamo parlando.
    Per ciò che riguarda la richiesta di digjo, la mia ricerca è finalizzata ad una ricostruzione in forma romanzata, quindi sto cercando di mettere assieme informazioni vere (testimonianze dirette; verbali del tempo; ricostruzioni storiche) con informazioni plausibili. Voglio dire: non vorrei scrivere che il Gobbo aveva in pugno una Astra 400 e chi leggerà* con un minimo di conoscenza di armi si mette a ridere!!

    Grazie ancora.

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    638
    Ciao Quadraro, il gobbo poteva benissimo avere anche un'Astra 400, visto che è del 1921 e che dopo la guerra di Spagna in Italia ne giravano parecchie...(fu anche acquistata dalla Germania per la Wermacht, ricamerata in 9x19) essendo un irregolare o per meglio dire un "bandito" poteva avere utilizzato una qualsiasi arma civile o militare dell'epoca recuperata chissà* dove quindi penso che sia assolutamente impossibile stabilire il tipo di pistola (non conosciamo neanche il calibro...) e che si possano fare solo congetture
    Un saluto Andrea
    The blade

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    italia
    Messaggi
    2,046
    ...a mio parere ritengo che tu non debba ipotizzare il tipo di arma,
    all'epoca ne circolavano così tante, ma se fai riferimeto al cal.
    9x25-9x19-9 corto- 38 sicuramente non sbagli un buon 85% di armi in uso erano genericamente in cal. 9, Quindi tieniti sul vago e te la cavi per il rotto della cuffia, Ciao e buon lavoro Sal
    QUANTO MAIOR ERIS, TANTO MODERATOR ESTO

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    1,596
    si concordo con il consiglio degli altri..quadraro..

    per il fattore armi..è possibile possa aver utilizzato una miriade di armi..quindi non ti conviene entrare nello specifico..però è giusto il concetto di cercar di fare una ricostruzione dell'evento con il massimo del realismo e coerenza dei fatti..come vedi, qui basta un bossoletto e 4 0 5 geniacci ti ricostruiscono anche il segno zodiacale di ki ha progettato l'arma che l'ha sparato..

    per quanto riguarda la rappresaglia...dopo le "ARDEATINE"
    a roma la popolazione era in fermento..e sia i tedeschi quanto i fascisti si guardarono bene di commettere un'ulteriore eccidio..quindi trasferirono i rastrellati per i lavori forzati.

    anche perchè le "Ardeatine" furono scoperte quasi subito da ragazzini curiosi che stazionavano in quella zona, e la voce si sparse in fretta.
    cmq. poi quando avrai finito questo lavoro..se ti va, facci leggere qualcosa ne sarei felice..oltre che curioso..
    buon lavoro
    Ciao
    digjo

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato