Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 17

Discussione: richiesta identificazione schirmmuetze

  1. #1
    Banned
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Veneto
    Messaggi
    490

    richiesta identificazione schirmmuetze

    ciao a tutti.
    ho per le mani questo schirmmuetze ed ho qualche difficoltà* ad identificarlo correttamente essendo privo delle proprie insegne metalliche. lana blu scurissimo/nero,difficile stabilirlo (a me pare di più nero), banda nera tipo mohair ricamata a macchina con motivo di foglie di quercia e ghiande. visore con bordo riportato (tipo luftwaffe) a doppia cucitura. sui lati, bottoncini in argento tipo ufficiale. un cappello molto simile sarebbe quello del d.a.f., ma dal mio archivio mi pare essere un blu scuro diverso dal mio e la banda non ha quella specie di "greca" a zigzag sopra e sotto qui presente(senza contare che quello d.a.f. avrebbe al suo interno l'etichetta nsdap, cosa che questo non ha) sul frontale ci sono i buchi lasciati da un'insegna metallica sulla banda, ma apparentemente nessuno segno sulla parte alta del cappello.
    alcuni sostengono essere del kyffhauserbund/reichskriegersbund, ma quelli che ho visto io hanno la banda ricamata diversamente. qualcuno può aiutarmi ad identificarlo e a fornirmi il corretto "set-up" di insegne?


    Immagine:

    12,71*KB

    Immagine:

    15,3*KB

    Immagine:

    14,59*KB

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    234
    Ciao Reverendo, così di primo acchito direi che si può escludere il Kyffhauserbund o il Reichskriegerbund, che avevano la banda con ricamate croci uncinate alternate alla sagoma del monumento del Kyffhauser; le svastiche furono sostituite nel dopoguerra con la croce di ferro.
    Piuttosto una banda simile la portavano i cappelli dello NSKOV, purtroppo adesso non sono a casa e non posso controllare il mio ma sabato potrò essere più preciso. Però dovrebbe avere i buchi per due fregi, uno sulla fascia e uno sulla parte superiore.
    Altra possibilità* è che sia un cappello del secondo dopoguerra utilizzato da una associazione reducistica a diffusione locale e quindi le possibilità* di completarlo sono innumerevoli.
    Ciao
    Contrairement a beaucoup, entre la graisse d’armes et la vaseline, je préfère la graisse d’armes

  3. #3
    Banned
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Veneto
    Messaggi
    490
    ciao flo, grazie per l'intervento...fammi sapere se hai novità*...

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Toscana
    Messaggi
    22
    Ciao Fabio,
    praticamente come ti ha anticipato Flombardi,il berretto da te postato ha tutte le caratteristiche,mi riferisco al motivo floreale sulla banda e soprattutto dal colore molto tendente al nero del panno,per essere un berretto appartenuto ai NSKOV,N.S.-Kriegsopferversorgung,associazione nata ed affiliata all'NSDAP nel 1933,organizzazione che si occupava di rappresentare sul piano sociale e medico le vittime Tedesche di tutte le guerre.
    Per completarlo,ti occorre una normale coccarda con i colori nazionali che và* posta al centro della banda in posizione frontale e sopra ci và* un tipo di aquila ad ali chiuse,molto stilizzata,con scritto in basso NSKOV ed al centro una daga dentro ad un serto di alloro con svastica centrale.
    Per il sottogola,gli Ufficiali lo avevano solitamente intrecciato di colore blù,mentre quelli di rango inferiore usavano il classico sottogola in cuoio per intendersi uguale a quello dei Kyffhauserbund,DAF ecc.ecc.
    A presto,
    Alessandro[^]

  5. #5
    Banned
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Veneto
    Messaggi
    490
    ciao alessandro...l'NSKOV rimane il più probabile anche per me, però guarda nel dettaglio la mia banda con quella ad esempio della foto che posto qui di un esemlare verificato...il motivo a foglie di quercia è da solo...nel mio c'è una specie di greca sopra e sotto tutt'intorno la banda...dici che non significa nulla?


    Immagine:

    81,81*KB

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Toscana
    Messaggi
    22
    Ciao Fabio,
    effettivamente ho notato ora bene il particolare di quel motivo che si vede nei contorni della banda con motivo "floreale"...
    Ho dato un'occhiata al "sacro" testo " Les coiffures militaires du troisieme Reich" un vecchio,introvabile e sempre valido libro di Richard De Filippi,ed ho visto qualcosa di simile classificato come Bande Musicali,può tornare anche il discorso,che su il cappello in tuo possesso,ci sia il segno di un fregio soltanto,infatti questi delle Bande Musicali,avevano un solo fregio con raffigurata una chiave di violino con iniziali DB dentro un rombetto metallico dorato,sottopannato in nero.
    Alessandro

  7. #7
    Banned
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Veneto
    Messaggi
    490
    il logo delle bande musicali era il DSB (la chiave di violino compone la lettera "s")...
    se così fosse avrei anche già* il fregio in collezione [8D] cmq puoi postare un'immagine?
    il soggolo com'era? nel mio cappello i bottoncini sono quelli argentati a bolle tipo ufficiale per intendersi...
    fabio

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    234
    Se mi permettete una piccola precisazione, il DSB (Deutsche Sänger Bund)era l'associazione dei cantori, non delle bande musicali. Il canto corale rivestiva una grande importanza nella cultura tedesca e il nazionalsocialismo gli diede grande importanza come mezzo per accomunare le persone e gli spiriti.
    Complimenti al reverendo per l'occhio di falco.
    Vi posto due cappelli della mia collezione, sono due berretti da reduci che potrebbero essere sia del primo che del secondo dopoguerra, il primo di una non identificata associazione di marinai (vista l'ancora sul bottoncino), il secondo dell'associazione bavarese.
    Entrambi hanno l'ormai famigerato ricamo, che non ho trovato nè sul cappello dello NSKOV (che però è un cappello DAF come accadeva spesso) nè su quelli del Kyffähuser o del Reichskriegerbund.
    Ciao


    Immagine:

    105,9*KB


    Immagine:

    57,77*KB


    Immagine:

    92,32*KB


    Immagine:

    103,83*KB
    Contrairement a beaucoup, entre la graisse d’armes et la vaseline, je préfère la graisse d’armes

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    234
    Ho tirato fuori il De Filippi e scannerizzato l'immagine del cappello DSB.
    La fascia corrisponde, ma la forma, i colori e la mancanza del soggolo lo rendono molto diverso da quello del Reverendo.
    Ciao


    Immagine:

    112,57*KB
    Contrairement a beaucoup, entre la graisse d’armes et la vaseline, je préfère la graisse d’armes

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Toscana
    Messaggi
    22
    Ciao Flombardi,
    ovviamente è diverso da quello postato dal Rev.Stone,quello raffigurato sul libro di De Filippi è in chiaro stile Alter-Art....forma afflosciata,visiera in cuoio bollito e nato senza sottogola.Comunque io mi riferivo soprattutto alla comparazione delle 2 fasce,al motivo floreale sormontato da quella specie di greca,che comunque si riscontra anche sui 2 cappelli successivamente da te postati di organizzazioni reducistiche del primo e del secondo immediato dopoguerra.
    Alessandro

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato