Pagina 8 di 11 PrimaPrima ... 678910 ... UltimaUltima
Risultati da 71 a 80 di 101

Discussione: Rievocazione sovietica WWII

  1. #71
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    467
    Mhn......pero'!
    Continua...Continua......

    Ciao.
    Val
    VALCHIRIA76
    ad excelsa tendo
    ne' con speranza ne' con paura

  2. #72
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    263
    Come promesso andiamo ora a vedere i fucili.
    Da un lato abbiamo la "famiglia dei Mosin Nagant e dall'altro il Tokarev SVT 40

    Cominciamo con i Nagant

    principalmente sono 3



    Immagine:

    6,46*KB

    Il Mosin nagant 91/30 che è il cavallo da tiro dell'Armata rossa, ne vennero prodotti circa 37 milioni e il loro uso è atestato ancora oggi in certe zone dell'africa
    Si tratta di un Fucile Bolt Action progettato da Sergei Ivanovich Mosin (si pronuncia Moisin) e in Russia è conosciuto semplicemente come Mosin, il nome occidentale deriva dal fatto che vi vennero incorporate anche caratteristiche progettuali del belga Leon Nagant.
    E' detto anche fucile da tre linee in quanto il calibro 7,62 equivale a tre volte una linea, una vecchia unità* i di misura russa.
    Si tratta di un fucile ottocentesco, l'entrata in servizio risale al 1891 (come del resto i fucili individuali di quasi tutte le nazioni risale all'ultimo decennio del 19 secolo)
    Fu l'arma d'ordinanza dell'esercito russo nella prima guerra modniale, e eneormi quantita caddero quindi nelle mani del governo Bolscevico.
    L'arma rimasee immodificata fino al 1930 quando vennero introdote alcune modifiche anche se non sostanziali, come l'accorciamento della canna di circa dieci centimetri.
    Si tratta comunque di un arma solida e affidabile anche se decisamente lunga.
    di questo fucile esiste anche una versione Sniper, prodotta in circa 185.000 esemplari e dotata di un ottica PU da 3,5 corte e compatte prodotte in Unione Sovietica



    Immagine:

    24,62*KB

    Seguono due carabine la 38



    Immagine:

    15,54*KB

    e la 44 si tratta di una versione corta e quindi meno ingombtante del 91 30, la carabina 44 ha l'alloggiamento per la baionetta inserito sotto la canna.

    terminato l'excursus veloce andiamo al Tokarev SVT 40


    Immagine:

    17,63*KB
    L' SVT 40 è il primo fucile semiautomatico sovietico perfettamente funzionate (prima vi era l'AVS 36 ma fu presto messo nel dimenticatoio)
    l'idea originale era che dovesse sostituire il vecchio Mosin 91/30 come arma d'ordinanza per questo si trovano pochi 91/30 prodotti nel periodo tra il 1940 e il 1942 tuttavia la produzione andò a rilento e in tutto il 1940 vennero prodotti solo 66.000 esemplari, pèer questo molte delle sue linee di produzione vennero riconvertite al vecchio 91/30 quando i tedeschi misero sotto pressione la macchina industriale sovietica.
    venne anche prodotta una versione completamente automatica l'AVT 40' ma uscì presto di scena a causa della sua inaffitabilità*, alla ine ne vennero prodotti 1,6 milioni, il che rese l'arma piuttosto comune sul fronte orientale.
    Ne esisteva anche una versione sniper dotata della stessa ottica del 91/30 ma risultava meno precisa e inaffidabile del progenitore

  3. #73
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Ben fatta Ivan,davvero belli i fucili.

  4. #74
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    263
    Prima di chiudere con questa dissertazione tecnica e iniziare a parlare della rievocazione vera e propria voglio spendere due parole sulle armi Lend-Lease

    La legge affitti e prestiti americana rifornì l'Unione sovietica di un enorme quantità* di materiale, anchese per la maggior parte si trattava di materie prime (tra cui anche stoffa), Cibo in scatola (nel 1942 il paese soffrì una tremeda carestia) e alcuni prodotti finiti (bottoni,stivali) e anche alcune armi.
    Furono inviati circa 132.000 Thompson



    Immagine:

    56,04*KB

    Questi sono marinai della flotta settentrionale, come si evince dalla scritta sul berretto (severniy Flot) pertanto dovrebbe essere stata scattata nei pressi di Murmansk ma è una pura illazione.
    E' l'unica foto che ho trovato con Tommy in mani sovietiche ma è sempre meglio di niente.
    Non era tuttavia un arma eccessivamente amata dai fanti, e almeno un terzo di quelli inviati rimase nei magazzini.
    Un altra arma presente sul fronte orientale fu il BAR me ne risultano inviate alcune migliaia in tempo per partecipare alla battaglia di Mosca, ma non ne conosco il numero totale ne ho foto.
    Non furono presenti Garand ( ne fu mandato solo uno completo di baionetta ma evidentemente il progetto non convinse il Comando sovietico)
    Erano già* presenti alcune migliaia di colt 1911 residui zaristi

  5. #75
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    467
    [quote]Messaggio inserito da Ivan Zolotov

    Prima di chiudere con questa dissertazione tecnica e iniziare a parlare della rievocazione vera e propria ....


    Ivan! non dimenticarti di chi aspetta il seguito.......

    Ciao.
    Val
    VALCHIRIA76
    ad excelsa tendo
    ne' con speranza ne' con paura

  6. #76
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    263
    aspettavo di vedere se qualcuno postava dopo il mio post :P
    allora visto che c'è ancora interesse proseguo.

    La prima cosa che l'aspirante rievocatore sovietico deve fare è la scelta del modello della divisa, trattandosi come abbiamo visto di due modelli completamente diversi questa scelta consentirà* o meno l'uso di alcune armi.
    (Ovviamento questo si riferisce a chi agisce da solo chi entra in un gruppo dovrà* cercare di adattarsi alle direttive del gruppo)

    Come abbiamo visto l'equipaggiamento di base da cui si deve partire è

    Pilotka
    Giacca
    Pantaloni
    Cintura
    Portamunizioni
    Stivali o Scarpe basse in questo caso vanno le fasce mollettiere

    il resto può essere recuperate in seguito

    le donne hanno un opzione aggiuntiva per iniziare ovvero borsa medica e fascia con la croce rossa al braccio (di queste mi sono scordato le foto ma prometto che appena torno a Desenzano le metto su)

    dell'equipaggiamento base le uniche cose che non si trovano in italia neanche (o quasi) a piangere sangue sono giacca e pantaloni

    I prezzi medi che ho trovato in rete direi che sono sugli 80 euro a capo.
    Io personalmente me li sono fatti fare dalla sarta di fiducia e con gli stessi 80 euro ho fatto giacca e pantaloni.
    il resto dell'equipaggiamento è piuttosto economico dal momento che sono stati prodotti pressochè uguali fino al 1991 sono anche estremamente comuni
    per i quattro oggetti di cui sopra penso che con una 50a di euro (spese escluse se si utilizza ebay) uno possa cavarsela, per un equipaggiamento completo non si dovrebbe arrivare a più di 150/180

    la calzature sono a parte ma di solito tra gli 80 e i 100 euro.

    Capitolo armi

    la scelta dell'arma è intrinsecamente legata al modello della divisa
    chi ha l M35 può avere
    PPSh 41
    Mosin nagant 91/30
    Mosin Nagant 38
    PPD 40
    PPS 42 ( in questo caso però solo sul fronte di Leningrado)
    SVT 40

    Chi ha l M43 oltre alle suddette può avere
    PPS 43
    Mosin Nagant 44

    come costi qui iniziano le dolenti note

    I più facili da trovare già* inertizzati sono il PPSh 41 e il PPS 43 per il primo di media siamo sui 350 e per il secondo sui 400 euro
    Per i fucili il Nagant lo si trova facilmente in armeria a un costo oscillante tra i 15o e i 200 euro solo che è ovviamente funzionante, a questi soldi vanno quindi aggiunti altri 200 euro circa per la disattivazione da animali che fanno in Italia.
    Il Tokarev è improponibile 700 euro + la disattivazione

    alla prossima puntata

  7. #77
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    467
    Grazie.
    Aspetto con impazienza!

    Ciao.
    VALCHIRIA76
    ad excelsa tendo
    ne' con speranza ne' con paura

  8. #78
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Altre nuove,superlative integrazioni,grazie.
    Ottimo lavoro davvero.

  9. #79
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    263
    Oggi vediamo un po le donne nell'Armata Rossa.
    Caso pressochè unico le donne che vogliono rievocare L'Armata Rossa possono ricoprire ogni singolo ruolo coperto anche dagli omologhi maschi.
    L'URSS arruolò nel corso della guerra tra le 600.000 e le 800.000 donne di queste circa la metà* presero parte ai combattimenti veri e propri in prima linea o nei cieli.
    Ai fini rievocativi questo significa per l'appunto che è possibile fare qualunque cosa, per le uniformi nei dettagli ai me ho poche immagini a disposizioni quindi metterò i link

    http://rkkaww2.armchairgeneral.com/unif ... _p_IIa.jpg

    qui vediamo una donna del servizio medico (mostrine verdi con bordi rossi) nella fase iniziale della guerra (notare il soldato di fianco con elmetto mopdello 36)

    Nella fattispecie indossa un M35 non porta gli stivali ma fsce mollettiere e i pantaloni hanno delle toppe di rinforzo sulle ginocchia.
    Ha la borsa medica a tracolla e una coperta che funge da zaino, come copricapo ha un basco blu
    questa è cone le variazioni del caso (elmetto o pilotka al posto del basco, stivali al posto delle fasce mollettiere e armamento vario al posto della borsa medica)l'uniforme utilizzata al fronte sia nei corpi medici che nelle unità* da combattimento vere e proprie

    http://rkkaww2.armchairgeneral.com/unif ... rm_2_4.jpg

    qui invece al numero 9 abbiamo la tenuta pere le impiegate nelle retrovie.
    Uniforme M35 con gonna sotto al ginocchio e basco blu, con questa questa uniforme era utilizzata anche dalle donen che dirigevano il traffico nelle retrovie in questo caso accompagnate da PPSh 41 o PPS 43

    alla prossima puntata

  10. #80
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Citazione Originariamente Scritto da VALCHIRIA76

    Grazie.
    Aspetto con impazienza!

    Ciao.
    Beh......ora si che ti divertirai,vero?[]
    Complimenti Ivan Zolotv,ottimo lavoro.

Pagina 8 di 11 PrimaPrima ... 678910 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato