Pagina 5 di 6 PrimaPrima ... 3456 UltimaUltima
Risultati da 41 a 50 di 54

Discussione: RIFLESSIONI SUL 25APRILE

  1. #41
    Banned
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Località
    Taranto
    Messaggi
    18

    Re: RIFLESSIONI SUL 25APRILE

    Citazione Originariamente Scritto da Die Nadel
    Se il 25 aprile fosse visto come una semplice ricorrenza o festa che dir si voglia di una data storica dal punto di vista militare, come lo era un tempo il 4 novembre, probabilmente non sarebbe un problema;
    Io per tanti anni, da quando mi sono cominciato ad interessare agli eventi dell'ultimo conflitto mondiale, ho visto che questa data viene solamente sfruttata a fine politico, e quasi prevalentemente dalla parte di chi ha idee simili o affini a quelle dei movimenti che furono vincitori all'epoca.......
    Secondo me oramai in questa di questa data si è perso il vero concetto, cioè la commemorazione della fine della guerra civile Italiana, iniziata l'8 settembre 1943, e la conclusione praticamente della guerra in Italia più in generale, senza trionfo di democrazia, totalitarismi, ecc. ma solo la fine della guerra in Italia, STOP!

    Saluti
    Die Nadel
    Bè questa festa se così possiamo chiamarla, ha dei grossi connotati politici, non possiamo immaginare il 25Aprile senza una connotazioni politica tra i fascisti e gli anti-fascisti, tale divisione per molti anni è stata alimentata anche da forze parlamentari di opposizione, per via di molteplici magagne da parte di forze eversive che avrebbero potuto far scivolare il nostro paese in un clima politico da America latina, quindi per un certo periodo Storico questa festa è servita a non far dimenticare all`Italia intera l`esperienza della Dittatura che nulla di buono portò al nostro paese, mi fermo qui per evitare un coinvolgimento troppo politico, ma era doveroso chiarire le motivazioni che hanno portato per un lungo periodo il 25Aprile ha essere una festa di partito più che di popolo.....
    Oggi che oramai la Democrazia è stata consolidata non solo in Italia ma nell`Europa intera, lo spauracchio da America latina non è più concepibile, come non dovrebbe esserlo lo Spauracchio Rosso, ma forze nostalgiche da entrambe le posizioni trasformano questa festa ancora in un momento di scontro tra clan....
    Ma ringraziando il cielo tali forze oggi non superano il 5% dell`elettorato italiano, e si spera che vadano a scomparire del tutto, anche se difficilmente accadrà* .......
    Attualmente è responsabilità* di Noi future generazioni svecchiare il 25Aprile e trasformarla da festa anacronistica di partito a cerimonia commemorativa di riconciliazione, sapendo cacciare via da tale cerimonia tutte quelle forze Revisioniste o nostalgiche che potrebbero danneggiare il clima di riconciliazione nazionale, quindi chiudiamo in soffitta una volta per tutte non solo a parole le falci e i fasci, che sinceramente non hanno portato nulla di buono al XX secolo, e riappropiamoci del 25Aprile che diventi una festa contro Tutte le Dittature e un momento per consolidare la Democrazia nel nostro paese, giurando sulla Bandiera Italiana per il bene dei nostri figli che tali idiozie politiche non avvengano MAI PIU` in Italia.......
    Grazie per l`attenzione!

  2. #42

    Re: RIFLESSIONI SUL 25APRILE

    Citazione Originariamente Scritto da Mediterraneo
    Attualmente è responsabilità* di Noi future generazioni svecchiare il 25Aprile e trasformarla da festa anacronistica di partito a cerimonia commemorativa di riconciliazione, sapendo cacciare via da tale cerimonia tutte quelle forze Revisioniste o nostalgiche che potrebbero danneggiare il clima di riconciliazione nazionale, quindi chiudiamo in soffitta una volta per tutte non solo a parole le falci e i fasci, che sinceramente non hanno portato nulla di buono al XX secolo, e riappropiamoci del 25Aprile che diventi una festa contro Tutte le Dittature e un momento per consolidare la Democrazia nel nostro paese, giurando sulla Bandiera Italiana per il bene dei nostri figli che tali idiozie politiche non avvengano MAI PIU` in Italia.......
    Grazie per l`attenzione!
    a parte qualche dettaglio nella premessa al tuo post completo, QUOTONE!

  3. #43
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Liguria
    Messaggi
    8,022

    Re: RIFLESSIONI SUL 25APRILE

    Citazione Originariamente Scritto da Die Nadel
    Vorrei fare un breve esempio se mi è permesso: io ieri stavo andando a prendere il treno per muovermi verso Milano e sono capitato nella Piazza Centrale del mio paese, dove c'è un monumento al Gen. C.A. Dalla Chiesa, ucciso dalla mafia verso la fine degli anni 80, primi anni 90, e si stava svolgendo una deposizione di corone da parti degli enti comunali locali, assieme al comitato dell'A.N.P.I. e dei vari gruppi reducistici degli Alpini, con tanto di banda a suonare l'Inno Nazionale, e via discorrendo, ora mi viene da chiedere, lodevole iniziativa ricordare il Generale dell'Arma che diede la propria vita nella lotta alla mafia ma cosa c'entra con il 25 aprile?
    Saluti Die Nadel
    Il Generale C.A. (MOVC) Carlo Alberto Dalla Chiesa, è stato ucciso dalla mafia il 3 settembre del 1982.. in merito alla tua perplessità* su cosa c'entra Dalla Chiesa con il 25 aprile, t'invito a leggere questo topic (allego link).. Viper 4

    viewtopic.php?f=102&t=14477
    Gigi "Viper 4"

    "...Non mi sento colpevole.. Ho fatto il mio lavoro senza fare del male a nessuno.. Non ho sparato un solo colpo durante tutta la guerra.. Non rimpiango niente.. Ho fatto il mio dovere di soldato come milioni di altri Tedeschi..." - Rochus Misch dal libro L'ultimo

  4. #44
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    4,053

    Re: RIFLESSIONI SUL 25APRILE

    Beh Viper ora hai dato qualche risposta in più alle mie domande, per quanto riguarda l'anno del decesso sono stato approssimativo in quanto non ricordavo quando successe e probabilmente ho fatto un collegamente con Falcone e Borsellino, che furono uccisi agli inizi degli anni 90.

    Saluti
    Die Nadel
    Komm mein Schatz, denn wir fahren nach Croce D’Aune

    Canale youtube: http://www.youtube.com/user/Feldgragruppe?feature=mhee

    Sito web: http://www.feldgrau.eu/

    Pagina facebook: http://www.facebook.com/Feldgraugruppe

  5. #45
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    78

    Re: RIFLESSIONI SUL 25APRILE

    Dobbiamo riconoscere la notevole civiltà* della discussione. Frutto della fine della II guerra mondiale è, nell'Italia amputata dell'Istria, al rinascita della democrazia. E questa è una grande conquista per un popolo. E di questo tutti devono essere felici.
    Circa le modalità* ed il merito della rinascita, oggettivamente ben poco, forse nulla, è dovuto alla Resistenza. Però scrivo quest'ultima parola con l'iniziale maiuscola in quanto in essa militarono persone che si "esposero" come i così detti Repubblichini e che, di conseguenza, meritano tutto il mio e nostro rispetto (e condanna per le ingiustizie ed a maggior ragione crudeltà* commesse). Rispetto che a mio avviso non è dovuto alla massa di persone che invece spregevolmente non si esposero.
    Concludo con
    una citazione: La libertà* è quella cosa che si apprezza solo quando la si è perduta (Indro Montanelli)
    una esortazione: continuiamo così, questa è democrazia.
    Davide
    "La guerra non è questione di fortuna" - Federico il Grande

  6. #46
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Messaggi
    1,986

    Re: RIFLESSIONI SUL 25APRILE

    comunque se si è oggi giorno in democrazia lo si deve anche a questo movimento e come disse il PRESIDENTE la nostra costituzione e nata sulle montagne occupate da quelle persone che festeggiano ogni anno il 25 aprile.
    anche se oramai anziani non è assolutamente vero che dalla piazza sono scomparsi.
    dal mio paese ieri sono partiti 2 pullman carichi di giovani e di molto nonni con in mano le bandiere con falce e martello e nastro tricolore e conoscendo la storia non vedo il perchè se ne dovrebbero privare come qualcuno crederebbe + opportuno oppure non capisce che cosa ci incastrino con il 25 aprile..
    affrontare l'impari lotta contro l'ocupante con tutte le conseguenze di sacrifici e di sangue che comportava, o rinunciare, per un lungo periodo di tempo, alla prospettiva di indipendenza nazionale e alla conquista di un regime democratico

  7. #47
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    2,060

    Re: RIFLESSIONI SUL 25APRILE

    Questo thread doveva essere chiuso già* da un bel pò, perchè è già* deragliato verso la politica. Threads come questi avvelenano il forum e fanno passare la voglia di scrivere,anche di militaria.

    BKg

  8. #48
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    1,906

    Re: RIFLESSIONI SUL 25APRILE

    Effettivamente è più divertente leggersi Peppone e Don Camillo.......
    ciao

  9. #49
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    2,060

    Re: RIFLESSIONI SUL 25APRILE

    ciao mario,
    a me fa venire l'orticaria pure quello.

  10. #50
    Banned
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Località
    Taranto
    Messaggi
    18

    Re: RIFLESSIONI SUL 25APRILE

    Citazione Originariamente Scritto da cuit
    comunque se si è oggi giorno in democrazia lo si deve anche a questo movimento e come disse il PRESIDENTE la nostra costituzione e nata sulle montagne occupate da quelle persone che festeggiano ogni anno il 25 aprile.
    anche se oramai anziani non è assolutamente vero che dalla piazza sono scomparsi.
    dal mio paese ieri sono partiti 2 pullman carichi di giovani e di molto nonni con in mano le bandiere con falce e martello e nastro tricolore e conoscendo la storia non vedo il perchè se ne dovrebbero privare come qualcuno crederebbe + opportuno oppure non capisce che cosa ci incastrino con il 25 aprile..
    Tanto di rispetto per quei ragazzotti di 80 anni che ancora se la sentono di Scorazzare su un Pulman per portare ancora la loro testimonianza in piazza verso un italia avvolte un pò distratta e scordatizza, che dimentica il valore della Libertà*, anche se poi abbiamo la presunzione di esportarla all'estero con i nostri Militari.....

    Ma personalmente preferirei vedere solo bandiere tricolori in Piazza nei festeggiamenti, per evitare che i soliti deficenti rovinino il tutto con i loro commenti fuori luogo, non vi è dubbio che dobbiamo molto a quei giovanotti ottantenni, ma oggi l'italia deve guardare avanti, se vuole esportare il proprio modello di civiltà* per farlo deve riconcilliarsi con se stessa e con una parte di quel paese che per tanti anni si è sentita sconfitta, solo mettendo da parte le beghe di bottega potremo riconciliare il paese, fare a meno di certi simboli anacrononistici non vuole certo essere un sminuire il sacrificio di tutti quei giovani del 1943 che misero a repentaglio la propria vita per rendere il nostro paese migliore andando in contro a un futuro incerto sfidando la morte......

    Il loro sacrificio non è messo in dubbio ma oggi dovremmo rivedere i tempi e modi dei festeggiamenti....

    P.s.
    potrei fare a meno di un simile commento, come d'altronde anche chi vomita sentenze su questo Thread, quindi permettetemi una riflessione.....
    Il Thred è stato aperto in una sezione del Forum Off-Topic consentita dai moderatori per dissertazioni fuori Tema, diciamo, inoltre la discussione si sta mantenendo su toni moderati, e di questo ringrazio tutti coloro che sono intervenuti, quindi se ad alcuni tale Thread non è gradito, possono astenersi gentilmente dall'entrare nel Topic e leggere il contenuto, non lo ha di certo prescritto il Dottore.........

    Scusatemi!

Pagina 5 di 6 PrimaPrima ... 3456 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •