Pagina 5 di 8 PrimaPrima ... 34567 ... UltimaUltima
Risultati da 41 a 50 di 73

Discussione: ritratto eroico

  1. #41
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Messaggi
    300

    Re: ritratto eroico

    ATTACCO A MONTE LUNGO 5a PARTE

    ne fu' contento: aveva conosciuto il gen. dapino ed aveva poca stima di lui.
    comunque walker fu' d'accordo che monte lungo fosse l'obiettivo adatto alle truppe italiane.
    walker si sbagliava sul conto di dapino, che era un ottimo e coscienzioso ufficiale, veterano di numerose campagne militari.
    non fu' questa l'unica ingenerosita' subita da dapino, he dovette sempre lottare contro i pregiudizi di chi avrebbe dovuto appoggiarlo.
    sin dalla conquista del 1°rgpt. motorizato (28 settembre 1943) dapino consapevole dei profondi signifiati morali, politici, militari di quest'atto, si adopero' per rendere operative le sue truppe.
    dapino combatte' contro i superiori enti e i comandi militari italiani - con un ostinazione da rasentare talora il sabotaggio- tendevano a non fornire il materiale logistico necessario a rendere efficiente il raggruppamento.
    a tutto cio' si aggiungevano poi la deleteria campagna denigratoria condotta contro il rgpt. da taluni ambienti politici (sempre italiani) e le leggerezze alleate.
    eppure di tutte le difficolta' dovute a mancanze altrui- in cui si era trovato il 1°rgpt. mot. fu ingiustamente accusato proprio il gen.dapino
    il 29 novembre keyes riferi' al gen. dapino che intendeva impiegare il 1° rgpt. mot. in un azione offensiva intorno al 6-10 dicembre.
    il 3 dicembre willems capo di s.m. del II CDA USA , comunico' al c.do del 1°rgpt. //sarete aggregati alla 36a divisione per la prossima operazione su' montelungo\\
    il 6 dicembre, giunse in linea il principe umberto di savoia, che dimostro' sempre molte attenzioni per il rgpt.mot correndo anche dei rischi.
    infatti quello stesso giorno, in un incursione aerea, fu' ucciso il ten. antonio banche e rimase ferito il magg. ranieri di campello, al seguito il principe.
    sempre il 6 dicembre, il gen dapino ricevette gli ordini dalla 36th div. ed emano' in giornata il suo ordine di operazione.
    il 1° rgpt. doeva attaccare alle 06.30 nel settore tra fosso del lupo e la S.S.6 , conquistare e mantenere monte lungo collegandosi al 143rd.rgt. alla sua destra (presso la curva della s.s.6) e respingendo eventuali contrattacchi.
    dapino dispose per un attacco frontale a q.343 di monte lungo due btg. del 67°ftr. legnano, di cui uno in riserva, per un totale di 1700 fanti; la 2a compagnia del LI btg. bersaglieri doveva muoversi lungo la ferrovia, ed effettuare un attacco di supporto sul fianco sinistro, verso colle s.giacomo
    il resto del LI btg. doveva...................FINE 5a PARTE a domani
    chi combatte può anche perdere - chi non combatte ha già perso

  2. #42
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090

    Re: ritratto eroico

    Bravo,MP cougars.
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  3. #43
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Messaggi
    300

    Re: ritratto eroico

    CAPITOLO N° 6 LA BATTAGLIA DI MONTE LUNGO

    restare dietro monte lungo.
    la orza del LI bersaglieri (ten.col.trapani) contaa 500 uomini.
    L'artiglieria del rgpt.mot. arebbe aperto il fuoco di preparazione alle 05.30 mentre quello di appoggio ai reparti attaccanti alle 06.15.
    il morale dei soldati italiani era altissimo.
    il 7 dicembre il rgpt. sostituì il 141st infantry alle pendici sud di monte lungo, preparandosi per l'assalto, mentre umberto effettuo' con il gen. dapino una riognizione aerea del fronte a bordo del piolo velivolo, che fu' preso di mira anhe dalle mitragliatrici.
    quella notte poco prima dell'attacco, il principe ispeziono' i reparti italiani in linea, mentre una pattuglia italiana inviata in riognizione verso q.343 non fece ritorno.
    il principe prese poi posto accanto al gen dapino nell'osservatorio avanzato per l'attacco.
    per il suo omportamento , umberto fu' proposto dal gen. walker per la silver star al valore militare americana.
    L'8 dicembre 1943 L 11°rgt. art mantoa (col.corrado valfre' di bonzo) aprì il fuoco alle 05.35 seguito dall'artiglieria della 36th div.usa alle 05.50
    finita la preparazione di artiglieria alle 06.20, il btg. I/67°ftr. mosse all'attacco in mezzo ad una fitta nebbia che, se da un lato favoriva l'effetto sorpresa, dall'altro lato impediva di richiedere il fuoco di copertura di supporto dell'artiglieria.
    le due cp.avanzate del I/67° impiegarono due avamposti del III/15 pgr. e trovarono un varco tra le postazioni delle cp. tedesche 11. e 12./15 .pgr su q.253., mentre la cp.2a/LI brs. partita dal ponte primo peccia, avanzo' a sinistra della ferrovia vero il ponte secondo peccia.
    alle 07.00 il col.bonfigli, comandante del 67° ftr. ordino' al btg. II/67° di........................
    FINE 6° CAPITOLO[attachment=0:cqivx1fs]17-10-2008 21.11.42.jpg[/attachment:cqivx1fs]
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    chi combatte può anche perdere - chi non combatte ha già perso

  4. #44
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Messaggi
    300

    Re: ritratto eroico

    [attachment=1:3m7n6wyi]17-10-2008 21.16.34.jpg[/attachment:3m7n6wyi][attachment=0:3m7n6wyi]17-10-2008 21.21.59.jpg[/attachment:3m7n6wyi] AMERICANI IN AZIONE CON UN CERCAMINE SCR-625; L'APPAREHIO NON FUNZIONAVA BENE SUL SUOLO ITALIANO , RICCO DI MINERALI
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    chi combatte può anche perdere - chi non combatte ha già perso

  5. #45
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: ritratto eroico

    Interessante.
    Belle le immagini.


    p.s. ho provveduto a togliere le 4 immagini doppioni
    luciano

  6. #46
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Messaggi
    300

    Re: ritratto eroico

    grazie,
    domani mettero' un altra cartina ed immagini della battaglia (durante la battaglia)
    chi combatte può anche perdere - chi non combatte ha già perso

  7. #47
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Messaggi
    300

    Re: ritratto eroico

    LA BATTAGLIA DI MONTE LUNGO[attachment=4:36lxzlki]18-10-2008 22.33.21.jpg[/attachment:36lxzlki]
    FANTI ITALIANI DEL 67° RGT. FTR. SUL FRONTE DI MONTE LUNGO[attachment=3:36lxzlki]18-10-2008 22.36.39.jpg[/attachment:36lxzlki]
    UNA MITRAGLIATRICE TEDESCA GRUNOW MG 42 DA 7,92 mm, NOTA COME SPANDAU, CON I SUOI DUE SERVENTI A MONTE LUNGO[attachment=2:36lxzlki]18-10-2008 22.40.05.jpg[/attachment:36lxzlki][attachment=1:36lxzlki]18-10-2008 22.43.40.jpg[/attachment:36lxzlki]
    JEEP AMERICANA WILLY UTILIZZATA COME POSTO D'OSSERVAZIONE MOBILE PER TIRO DI ARTIGLIERIA ALLE PENDICI DI MONTE LUNGO[attachment=0:36lxzlki]18-10-2008 22.47.50.jpg[/attachment:36lxzlki]
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    chi combatte può anche perdere - chi non combatte ha già perso

  8. #48
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Messaggi
    300

    Re: ritratto eroico

    perdonate la mia assenza ma sono appena rientrato dal lavoro
    domani sera mettero' altro materiale
    a domani
    chi combatte può anche perdere - chi non combatte ha già perso

  9. #49
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: ritratto eroico

    Citazione Originariamente Scritto da MP cougars
    perdonate la mia assenza ma sono appena rientrato dal lavoro
    domani sera mettero' altro materiale
    a domani
    Nessun problema fa tutto con calma non c'è fretta, prima le cose più importanti poi tutto il resto.
    luciano

  10. #50
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Messaggi
    300

    Re: ritratto eroico

    CAPITOLO 7
    di posizionarsi sulla linea di partenza del I btg.
    verso le 07.15 i bersaglieri della 2a cp. giunti presso casetta rossa, furono investiti da un pesante fuoco di armi automatiche proveniente da postazioni tedesche su monte maggiore
    alle 08.30 dapino dispose che il LI btg. sostenesse con con le cp. 1a e 3a l'azione della 2a cp. che alle 09.30 fu' costretta a ripiegare on 74 perdite (22 morti,40 feriti,e 12 dispersi)
    alle 08.10 il btg.I/67° dopo aer soprafatto un plotone tedesco..aveva raggiunto con la 1a cp. q.352 (a est di q.343) e con la 2a cp. q.182 (colle peschetto) dove ci si doveva collegare al 143rd infantry
    il capitano von heyking peno' che non vi fosse nulla che potesse impedire agli italiani di conquistare q.343, tranne "quello scherling"
    il gefreiter (caporale) ewald scherling era convalescente per una ferita e si trovava ricoerato in una baracca presso la cima di q 343, quando udi' sparare
    si precipito' fuori con la sua MG42 spandau, si apposto' on un suo commilitone portamunizioni ed apri' il fuoo ontro gli italiani
    l'attacco del btg.I/67° fu' osi' bloccato; ed in pochi minuti le perdite delle due cp. bersgliate anche da mortai e granate da monte maggiore, si fecero rilevanti: la 1a p. (cap.enzo corselli) perse tutti gli ufficiali subalterni, uccisi o feriti insieme a molti uomini.
    lo tesso fu' per la 2a cp.
    il sottotenente cederle giuseppe ebbe un braccio fracassato dalla mitragliatrice ma prosegui' l'assalto gridando HO DATO UN BRACIO ALLA PATRIA, NON IMPORTA , AVANTI PER L'ONORE D'ITALIA ;
    colpito a morte , cederle estrase dalla giubba un triolore che sventolo' gridando ai suoi uomini AVANTI RAGAZZI VIVA L'ITALIA,, prima di cadere ucciso,
    fu' decorato con la medaglia doro al valor militare alla memoria
    subito scherling i posto' per ricongiungersi alla sua compagnia, dove il suo comandante lo avvertì che altre truppe italiane (la 3a cp.. del btg.I/67°) si staano avvicinando
    scherling sparando con un mp40 schmeisser, guido' la sua ompagnia inun contrattacco che costrinse il I/67° a ripiegare sulla linea di partenza.
    qui.........................FINE 7 CAPITOLO
    chi combatte può anche perdere - chi non combatte ha già perso

Pagina 5 di 8 PrimaPrima ... 34567 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •