Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13

Discussione: Ritrovamenti di oggi!

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Localitā
    Trentino - Alto Adige
    Messaggi
    181

    Ritrovamenti di oggi!

    Ecco a voi il mio ritrovamento di questo pomeriggio.]
    [panic3]


    Immagine:

    116,22*KB

    Immagine:

    108,08*KB

    Immagine:

    53,11*KB
    DROTTI RADARISTA

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di nik1970
    Data Registrazione
    May 2007
    Localitā
    WELSCHTIROL-TRENTINO
    Messaggi
    1,273
    SPLENDIDO ottimo ritrovamento [II]
    [center:3fh89q7z]Serbi Dio l'austriaco Regno,Guardi il nostro Imperator!Nella fe',che Gli č sostegno,Regga noi con saggio amor"[/center:3fh89q7z]

    [center:3fh89q7z] Tanti Saluti dal WELSCHTirol [/center:3fh89q7z]

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di nik1970
    Data Registrazione
    May 2007
    Localitā
    WELSCHTIROL-TRENTINO
    Messaggi
    1,273
    KAPPENABZEICHEN "VI Korps Arz" comandato da Artur Arz von Straussenburg, Capo di Stato Maggiore dell'esercito austro-ungarico dalla fine di febbraio del 1917 all'armistizio.
    L'usanza di appuntare questi distintivi sul berretto da campo era assai diffusa, sia fra i soldati che fra gli ufficiali. Tale consuetudine in principio era solo tollerata dai comandi, ma in seguito fu autorizzata ufficialmente e regolamentata con una circolare del dicembre 1916 che stabiliva fossero applicati sul lato destro del berretto, perche' su quello sinistro dovevano essere cucite le sigle di panno colorato per distinguere i reparti.
    Il distintivo in metallo argentato e smaltato di pregevolissima fattura, misura mm 27 x 32. Sul fronte e' raffigurata una corona di foglie d'alloro con, a smalto,
    i nastri con i colori dell'Austria e dell'Ungheria. Al centro un grande numero romano "VI" con sotto un cartiglio con la scritta "KORPS ARZ".

    Artur Arz von Strassenburg era nato il 16 giugno 1857 a Hermannstadt ed apparteneva ad una famiglia della nobilta' sassone delle "Sette Montagne". Intrapresa la carriera militare divento' Generalmajor nel 1908 assumendo il comando della 61° Infanterie Brigade. Promosso Feldmarschall-Leutnant fu assegnata al Ministero della Guerra a Vienna. Allo scoppio della guerra chiese di rientrare nel servizio attivo ed ottenne il comando della 15.Infanterie Division con la quale partecipo' alla battaglia di Komorow. Il 7 settembre Arz assunse il comando del 6.Armee Korps, succedendo al General der Infanterie Boroevic. Promosso general der Infanterie il 15 settembre 1915 gli fu assegnato il comando dell'appena costituita 1.Armee. Il 28 agosto 1916, quando le truppe rumene attaccarono Siebenburg, Arz con la sua numericamente inferiore 1°Armata resistette fino all'arrivo dei rinforzo conquistandosi la stima del suo diretto superiore, il futuro Imperatore Carlo I.
    Quando questo sali' al trono, dopo la morte di Francesco Giuseppe, tutti si aspettavano che nominasse il Feldmarschall von Conrad quale Comandante in Capo, invece il giovane Imperatore, con sorpresa di tutti, affido' questo incarico a von Arz. Questi fu promosso Generaloberst il 9 febbraio 1918. Quando venne pianificato l'offensiva contro l'Italia nella primavera del 1918, entrambi i Feldmarschall Conrad e Boroevic, chiesero di avere il comando delle operazioni. Arz, seguendo le indicazioni dell'Imperatore, preferi' suddividere il comando tra i due attaccando da due direzioni diverse. Il fallimento di questa strategia porto' von Arz a rassegnare le dimissioni, respinte dall'Imperatore. Il collasso delle forze tedesche non lo colse impreparato: si attivo' immediatamente per arrivare ad un armistizio che avrebbe evitato un ulteriore bagno di sangue. Concluse' l'armistizio con l'Italia il 3 novembre 1918 anche se questo divenne esecutivo solo 36 ore piu' tardi facendo si' che 400.000 soldati tedeschi, che si credevano ormai in pace, fossero presi prigionieri dagli italiani. Nella notte tra il 2 e 3 novembre 1918 l'Imperatore Carl cedette il comando supremo delle forze armate ad Arz che pero' rfiuto' l'incarico lasciandolo al Feldmarschall Kovess. Dopo la fine della guerra Arz visse a Vienna in stato di poverta' non ricevendo alcuna pensione di guerra fino al 1926 quando il governo ungherese gli assegno' una modesta pensione a patto che si recasse a ritirarla in Ungheria. Durante uno di questi viaggi Arz fu colpito da un attacco di cuore e mori' a Budapest il 1° luglio 1935. Ha pubblicato alcuni volumi sulla storia della prima guerra mondiale esponendo punti di vista assai diversi da quelli dei suoi colleghi generali.
    [center:3fh89q7z]Serbi Dio l'austriaco Regno,Guardi il nostro Imperator!Nella fe',che Gli č sostegno,Regga noi con saggio amor"[/center:3fh89q7z]

    [center:3fh89q7z] Tanti Saluti dal WELSCHTirol [/center:3fh89q7z]

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di andreab
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Localitā
    Lombardia/Brescia
    Messaggi
    692
    Bello bello bello,i miei complimenti!

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Localitā
    Lombardia
    Messaggi
    1,135
    Splendido...[8D]

    Grzie nik per l'esaustiva spiegazione[][] Grande!!
    Danilo

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Localitā
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    1,758
    Bravo bravo e ancora bravo!!!
    [ciao2][ciao2] Franz
    scavare č bello!
    E’ un mondo difficile: vita intensa, felicitā a momenti e futuro incerto...

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Localitā
    Trieste
    Messaggi
    149
    Semplicemente splendido complimenti!!!
    I buoni vanno in paradiso, io vado ovunque!!

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Localitā
    Trentino - Alto Adige
    Messaggi
    181
    Grazie Nik della tua esauriente spiegazione dell'oggetto da me ritrovato!!
    Anche io cercavo di capire a quale regimento appartenesse...e anche mio papā* non lo aveva mai visto![pa]
    [ciao2]
    DROTTI RADARISTA

  9. #9
    Utente registrato L'avatar di nik1970
    Data Registrazione
    May 2007
    Localitā
    WELSCHTIROL-TRENTINO
    Messaggi
    1,273
    e questa č la foto del comandante "Artur ARZ"[vedo]
    Immagine:

    15,91Â*KB
    ciao nik
    [center:3fh89q7z]Serbi Dio l'austriaco Regno,Guardi il nostro Imperator!Nella fe',che Gli č sostegno,Regga noi con saggio amor"[/center:3fh89q7z]

    [center:3fh89q7z] Tanti Saluti dal WELSCHTirol [/center:3fh89q7z]

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Localitā
    Lombardia
    Messaggi
    1,622
    grande drotti!!!!!inizia a stupirci!
    cerco e scambio materiale wehrmacht e afrikakorps!!!

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB č Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] č Attivato
  • Il codice [VIDEO] č Disattivato
  • Il codice HTML č Disattivato