Pagina 9 di 17 PrimaPrima ... 7891011 ... UltimaUltima
Risultati da 81 a 90 di 165

Discussione: Ritrovamenti su ghiacciai 2012

  1. #81
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2011
    Località
    Erbil, Kurdistan, Iraq
    Messaggi
    152

    Re: Ritrovamenti su ghiacciai 2012

    Citazione Originariamente Scritto da alevan74

    ...oppure incontri due trevigiani che si portano a casa un 210 carico, quando li vedi prima fanno gli gnorri poi ti raccontano che lo prendono per un certo museo (non sia sa quale!!) dicendo: "volevamo togliergli la spoletta sù ma è meglio farlo a casa..."
    Nemmeno la storia dei controlli li fa desistere, anzi ti chiedono se al ritorno puoi fare da apripista...Cosa vuoi dirgli??? Non resta che augurargli buona fortuna!!!
    Cosa dirgli? di andare aff....
    Non sono "compagni che sbagliano", sono criminali. Denunciare senza pietà chi mette a rischio la vita degli altri. Ma porca pupazza... questi non rischiano di perdere una mano o un occhio: questi rischiano di fare una strage di innocenti. Perchè la fortuna è cieca, ma la sfiga ha un'ottima mira... Basta pensare ad un tamponamento in autostrada mentre si portano a casetta loro il gingillo....
    E in più rovinano l'immagine di chi coltiva "sanamente" la nostra passione.
    Nessuna pietà.
    Energia Nucleare ???
    No, Grappa !!!

  2. #82
    Moderatore L'avatar di coloniale
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Ducato di Parma - Emilia Romagna -
    Messaggi
    4,858

    Re: Ritrovamenti su ghiacciai 2012

    Citazione Originariamente Scritto da franzmaximilian
    Citazione Originariamente Scritto da alevan74

    ...oppure incontri due trevigiani che si portano a casa un 210 carico, quando li vedi prima fanno gli gnorri poi ti raccontano che lo prendono per un certo museo (non sia sa quale!!) dicendo: "volevamo togliergli la spoletta sù ma è meglio farlo a casa..."
    Nemmeno la storia dei controlli li fa desistere, anzi ti chiedono se al ritorno puoi fare da apripista...Cosa vuoi dirgli??? Non resta che augurargli buona fortuna!!!
    Cosa dirgli? di andare aff....
    Non sono "compagni che sbagliano", sono criminali. Denunciare senza pietà chi mette a rischio la vita degli altri. Ma porca pupazza... questi non rischiano di perdere una mano o un occhio: questi rischiano di fare una strage di innocenti. Perchè la fortuna è cieca, ma la sfiga ha un'ottima mira... Basta pensare ad un tamponamento in autostrada mentre si portano a casetta loro il gingillo....
    E in più rovinano l'immagine di chi coltiva "sanamente" la nostra passione.
    Nessuna pietà.
    e pensa se tu abiti sopra di l loro garage ...e ti tocca morire a te e la tua famiglia perchè un cretino fa esplodere un 210 cercando di spolettarlo!!!!! mi girerebbero altamente i coglioni!
    ciao Nicola
    "coloniale"

    SUMMA AUDACIA ET VIRTUS!

  3. #83
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    brescia
    Messaggi
    162

    Re: Ritrovamenti su ghiacciai 2012

    Citazione Originariamente Scritto da franzmaximilian
    Citazione Originariamente Scritto da alevan74

    ...oppure incontri due trevigiani che si portano a casa un 210 carico, quando li vedi prima fanno gli gnorri poi ti raccontano che lo prendono per un certo museo (non sia sa quale!!) dicendo: "volevamo togliergli la spoletta sù ma è meglio farlo a casa..."
    Nemmeno la storia dei controlli li fa desistere, anzi ti chiedono se al ritorno puoi fare da apripista...Cosa vuoi dirgli??? Non resta che augurargli buona fortuna!!!
    Cosa dirgli? di andare aff....
    Non sono "compagni che sbagliano", sono criminali. Denunciare senza pietà chi mette a rischio la vita degli altri. Ma porca pupazza... questi non rischiano di perdere una mano o un occhio: questi rischiano di fare una strage di innocenti. Perchè la fortuna è cieca, ma la sfiga ha un'ottima mira... Basta pensare ad un tamponamento in autostrada mentre si portano a casetta loro il gingillo....
    E in più rovinano l'immagine di chi coltiva "sanamente" la nostra passione.
    Nessuna pietà.
    franz quoto in tutto e per tutto quello che hai scritto ,anche io ho fatto anni in chimica ,superiori e corsi regionali a parte e non posso che darti ragione,,,pensa che una sostanza esplosiva molto simile ,la melinite,fu adottata sempre durante la prima guerra dai francesi ,,,stesso colore ,stesso pericolo ,,tanto è che hanno deciso di abolirla già al tempo!scoppi improvvisi ,morti, feriti ,,,pare che a contatto con il metallo facesse una strana reazione che solo col movimento della bomba scoppiasse ,,,poi sai ,l incoscenza delle persone è colossale !!!!io penso che alcuni personaggi non si rendano conto di quello che stanno facendo ,pensano che a maneggiare una bomba sia come pettinare una bambola e come ben sappiamo gli anni ci hanno portato a vere e proprie stragi !!!!sopratutto nel dopoguerra, ma ne senti parecchie anche ai giorni nostri ,,come in tutte le cose ,prima ci vuole la conoscenza,poi l azione ,,per quanto riguarda i due trevisani ,,,allora un 210 del genere ,per lo più carico pesa esattamente 100 kg ,,,io non sò chi di voi è già stato in adamello ,ma per portare giu un affare del genere o lo fai rotolare per la valle ,(naturalmente bisogna schivare i sassi ,burroni ,e tutto quello che la montagna regala ,,da quelle altezze è impossibile ),o penso proprio che sia impossibile tirarlo giù a spalle ,,,credo che non ci siano dubbi ,anche per l eccesso di controlli esistenti gia a inizio 2000(ti vedono se raccogli proiettili del 91 e non ti verdono tirare giù un 210 !!!!!),,,quindi conoscendo molto bene l adamello e chi lo popola ,o sei raccomandato o daccordo con qualche autorità ,o credimi che resta su !la roba che è sparita in ghiacciaio negli anni era tutta roba leggera ,a tanti è andata bene ,a tanti ha aperto le porte dell inferno ,tra avvocati ,processi ecc ,,ma un 210 a mano dal ghiacciaio ,,, ,,,, ,,,alevan ,non voglio andarti contro ma conosci bene anche tu l adamello

  4. #84
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    brescia
    Messaggi
    162

    Re: Ritrovamenti su ghiacciai 2012

    Citazione Originariamente Scritto da franzmaximilian
    Citazione Originariamente Scritto da alevan74

    ...oppure incontri due trevigiani che si portano a casa un 210 carico, quando li vedi prima fanno gli gnorri poi ti raccontano che lo prendono per un certo museo (non sia sa quale!!) dicendo: "volevamo togliergli la spoletta sù ma è meglio farlo a casa..."
    Nemmeno la storia dei controlli li fa desistere, anzi ti chiedono se al ritorno puoi fare da apripista...Cosa vuoi dirgli??? Non resta che augurargli buona fortuna!!!
    Cosa dirgli? di andare aff....
    Non sono "compagni che sbagliano", sono criminali. Denunciare senza pietà chi mette a rischio la vita degli altri. Ma porca pupazza... questi non rischiano di perdere una mano o un occhio: questi rischiano di fare una strage di innocenti. Perchè la fortuna è cieca, ma la sfiga ha un'ottima mira... Basta pensare ad un tamponamento in autostrada mentre si portano a casetta loro il gingillo....
    E in più rovinano l'immagine di chi coltiva "sanamente" la nostra passione.
    Nessuna pietà.

  5. #85
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    953

    Re: Ritrovamenti su ghiacciai 2012

    Facciamo un po di chiarezza:
    quasi nessun esercito ha usato l'acido picrico puro per ovvi motivi nel caricamento dei proietti di artiglieria della prima guerra mondiale(sia di stabilità che di costi);
    -L'esercito italiano usava miscele di acido picrico-tritolo(MAT) o di acido picrico-binitronaftalen-tritolo(MABT).
    -L'esercito inglese usava produrre l'acido picrico flemmatizato, sotto il nome di Lyddite.
    -L'esercito austriaco sotto il nome di ekrasite(un composto dalle stesse caratteristiche dell A.P. ma non del tutto uguale)
    -L'esercito Francese chiamava l'acido picrico Melinite(aggiungevano al composto puro solo nella nitrocellulosa).
    -l'esercito giapponese lo chiamava schimose
    Questo per evitare gli inconveniente della formazione dei picrati di ferro, piombo(molto instabile) che potevano venire a formarsi a contatto con le parti interne del proietto; per ovviare a questo problema si utilizzava il caricamento in custodia di cartone o di alluminio(metallo con cui l'acido picrico non forma picrati). la verniciatura interna delle granate.
    avanti forza paris

    art.52 della Costituzione Italiana
    La difesa della Patria e' sacro dovere del cittadino. Il servizio militare e' obbligatorio nei limiti e modi stabiliti dalla legge. Il suo adempimento non pregiudica la posizione di lavoro del cittadino, ne' l'esercizio dei diritti politici. L'ordinamento delle Forze Armate si informa allo spirito democratico della Repubblica.

  6. #86
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    brescia
    Messaggi
    162

    Re: Ritrovamenti su ghiacciai 2012

    Infatti nessuno ha mai detto che sia stato usato puro,la melinite e' stata comunque sostituita con la schneiderite per i troppi problemi che creava
    Citazione Originariamente Scritto da frasche
    Facciamo un po di chiarezza:
    quasi nessun esercito ha usato l'acido picrico puro per ovvi motivi nel caricamento dei proietti di artiglieria della prima guerra mondiale(sia di stabilità che di costi);
    -L'esercito italiano usava miscele di acido picrico-tritolo(MAT) o di acido picrico-binitronaftalen-tritolo(MABT).
    -L'esercito inglese usava produrre l'acido picrico flemmatizato, sotto il nome di Lyddite.
    -L'esercito austriaco sotto il nome di ekrasite(un composto dalle stesse caratteristiche dell A.P. ma non del tutto uguale)
    -L'esercito Francese chiamava l'acido picrico Melinite(aggiungevano al composto puro solo nella nitrocellulosa).
    -l'esercito giapponese lo chiamava schimose
    Questo per evitare gli inconveniente della formazione dei picrati di ferro, piombo(molto instabile) che potevano venire a formarsi a contatto con le parti interne del proietto; per ovviare a questo problema si utilizzava il caricamento in custodia di cartone o di alluminio(metallo con cui l'acido picrico non forma picrati). la verniciatura interna delle granate.

  7. #87
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    953

    Re: Ritrovamenti su ghiacciai 2012

    Citazione Originariamente Scritto da alle79ts
    Infatti nessuno ha mai detto che sia stato usato puro,la melinite e' stata comunque sostituita con la schneiderite per i troppi problemi che creava
    no, la melinite(acido picrico + nitrocellulosa) caricò le granate francesi per tutta la prima e tutta la seconda guerra mondiale, noi utilizzammo le granate da 155(francesi) caricate a melinite durante la prima e durante la seconda guerra mondiale, cosi come continuammo ad usare come esplosivi di scoppio miscele di acido picrico.....
    la schneiderite è tutto un altro tipo di esplosivo....

    allego estratto di manuale italiano ww2 dove si vede chiaramente il caricamento a melinite
    [attachment=1:7f2qy3fr]img105.jpg[/attachment:7f2qy3fr]
    [attachment=0:7f2qy3fr]img106.jpg[/attachment:7f2qy3fr]
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    avanti forza paris

    art.52 della Costituzione Italiana
    La difesa della Patria e' sacro dovere del cittadino. Il servizio militare e' obbligatorio nei limiti e modi stabiliti dalla legge. Il suo adempimento non pregiudica la posizione di lavoro del cittadino, ne' l'esercizio dei diritti politici. L'ordinamento delle Forze Armate si informa allo spirito democratico della Repubblica.

  8. #88
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2010
    Località
    Rimini
    Messaggi
    27

    Re: Ritrovamenti su ghiacciai 2012

    Citazione Originariamente Scritto da alle79ts

    ...
    ,,per quanto riguarda i due trevisani ,,,allora un 210 del genere ,per lo più carico pesa esattamente 100 kg ,,,io non sò chi di voi è già stato in adamello ,ma per portare giu un affare del genere o lo fai rotolare per la valle ,(naturalmente bisogna schivare i sassi ,burroni ,e tutto quello che la montagna regala ,,da quelle altezze è impossibile ),o penso proprio che sia impossibile tirarlo giù a spalle ,,,credo che non ci siano dubbi ,anche per l eccesso di controlli esistenti gia a inizio 2000(ti vedono se raccogli proiettili del 91 e non ti verdono tirare giù un 210 !!!!!),,,quindi conoscendo molto bene l adamello e chi lo popola ,o sei raccomandato o daccordo con qualche autorità ,o credimi che resta su !la roba che è sparita in ghiacciaio negli anni era tutta roba leggera ,a tanti è andata bene ,a tanti ha aperto le porte dell inferno ,tra avvocati ,processi ecc ,,ma un 210 a mano dal ghiacciaio ,,, ,,,alevan ,non voglio andarti contro ma conosci bene anche tu l adamello
    ciao alle,
    capisco le tue perplessità... ma non posso fare altro che confermare la mia testimonianza diretta, se vuoi ti posso dire giorno/ora/luogo preciso dell'incontro con quei due xxxx (non aggiungo aggettivi):
    per portare il 210 giù A MANO dal Presena (da sotto passo segni) l'hanno avvolto con un telo pesante e lo tenevano sollevato con due corde, una per uno, procedendo come due lumache.
    Dei controlli?? facevano finta di non sapere niente (o forse se ne fregavano).
    Non hanno desistito nemmeno dopo che gli ho raccontato la storia dei due veronesi al Vioz, anzi come dicevo mi hanno chiesto se al ritorno potevo fare da apripista!! Ero solo, quindi non potevo neanche insistere più di tanto, poi quando sono sceso non li ho più visti...

    P.S. altro genere di Imbecilli sono quelli che vanno a raccogliere cimeli ma poi "dimenticano" sul ghiacciaio sacchetti e bottiglie di plastica, guanti da lavoro ed altri rifiuti!!! a questi soggetti non frega proprio niente della montagna!! parlo sempre del Presena...

  9. #89
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2010
    Località
    Rimini
    Messaggi
    27

    Re: Ritrovamenti su ghiacciai 2012

    Nota per Frasche:
    scusami, non mi ero accorto che avevi già tu l'avatar del fante "Non dimenticateci!";
    l'avevo scelto perchè è certamente l'immagine che più sento... infatti ho voluto metterla sulla copertina del mio libro dedicato agli ultimi reduci vissuti, pubblicato nel 2008 in occasione del 90° Anniversario della Vittoria.
    Così l'ho cambiato.
    ciao, Alessandro
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  10. #90
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    brescia
    Messaggi
    162

    Re: Ritrovamenti su ghiacciai 2012

    Citazione Originariamente Scritto da frasche
    Citazione Originariamente Scritto da alle79ts
    Infatti nessuno ha mai detto che sia stato usato puro,la melinite e' stata comunque sostituita con la schneiderite per i troppi problemi che creava
    no, la melinite(acido picrico + nitrocellulosa) caricò le granate francesi per tutta la prima e tutta la seconda guerra mondiale, noi utilizzammo le granate da 155(francesi) caricate a melinite durante la prima e durante la seconda guerra mondiale, cosi come continuammo ad usare come esplosivi di scoppio miscele di acido picrico.....
    la schneiderite è tutto un altro tipo di esplosivo....

    allego estratto di manuale italiano ww2 dove si vede chiaramente il caricamento a melinite
    [attachment=1:1cjmhwsd]img105.jpg[/attachment:1cjmhwsd]
    [attachment=0:1cjmhwsd]img106.jpg[/attachment:1cjmhwsd]
    ti riporto quello che ho letto sulla guerra franco tedesca in francia ,,la melinite fu al tempo tolta perchè provocava incidenti occasionali ,soprattutto sui vecchi modelli da 95/155(che se non sbaglio sono stati usati anche nel nostro fronte ),,non mi sono più interessato poi a sapere se era stata reintrodotta o avevano trovato altri metodi per riuscire a riusarla ,,pultroppo non ho manuali ,bene a sapersi ! ,,resta comunque il fatto come dicevi prima tu ,che sono tutti esplosivi derivati dall acido picrico ,fortemente instabile a contatto con i metalli ,,sinceramente frasche se guardi la foto che ho messo del 210 io non vedo nessuna protezione tra l esplosivo e il ferro ,ne alluminio ,ne cartone ,,magari nei modelli lanciati a metà guerra avevano introdotto questo metodo di isolare l esplosivo dalla reazione col ferro ,che all inizio era inesistente ,,,,

Pagina 9 di 17 PrimaPrima ... 7891011 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato