Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: Ritrovamento di oggi

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Liguria
    Messaggi
    643

    Ritrovamento di oggi

    Oggi sono andato a scavare nella zona dell'attacco partigiano a una postazione tedesca sulle alture liguri di ponente,come vi ho già* detto nel mio precedente[bossoli francesi],ho continuato a scavare accanto al precedente ritrovamento,in circa 2 m quadrati ho trovato,87 bossoli francesi,8 tedeschi di acciaio,5 tedeschi di ottone,7 del 91 e un breda autoesploso,non ho trovato nessun nastro o contenitore,forse saranno marciti.
    Non pensate mai che la guerra, per quanto necessaria o giustificata, non sia un crimine."

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di Cavaliere nero
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,157
    Bel colpo, prova però ad usare il server interno per caricare le foto.[]
    [center:377uncav]La sera risuonano i boschi autunnali
    di armi mortali, le dorate pianure
    e gli azzurri laghi e in alto il sole
    più cupo precipita il corso; avvolge la notte
    guerrieri morenti, il selvaggio lamento
    delle lor bocche infrante.
    Georg Trakl[/center:377uncav]

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218
    I 7,5 francesi erano utilizzati, oltre che su fucili a ripetizione manuale, principalmente nel FM 24/29 che era alimentato tramite caricatori da 20 colpi, quindi penso non sia il caso di preoccuparsi per i nastri. Tedeschi ed italiani sono troppo pochi per pensare ad una mitragliatrice.
    Ciao
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  4. #4
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    953
    complimenti
    avanti forza paris

    art.52 della Costituzione Italiana
    La difesa della Patria e' sacro dovere del cittadino. Il servizio militare e' obbligatorio nei limiti e modi stabiliti dalla legge. Il suo adempimento non pregiudica la posizione di lavoro del cittadino, ne' l'esercizio dei diritti politici. L'ordinamento delle Forze Armate si informa allo spirito democratico della Repubblica.

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Liguria
    Messaggi
    643
    Dove abito io (Molini di Triora) era pieno di caserme,anche per sostenere tutta la linea fortificata sul confine francese costruita negli anni 20 sulle alpi marittime a pochi KM e dopo la breve guerra conto la Francia molto materiale preda bellica era stato portato in queste caserme in seguito all'otto settembre, come mi raccontava mio padre era stato tutto abbandonato, mi diceva che vi erano cataste di fucili armi di ogni genere elmetti ecc.Chi voleva armarsi trovava di tutto,forse i primi partigiani dal momento che non disponevano ancora di molte armi sottratte ai tedeschi preferivano armarsi di armi francesi e non italiane?Ciao Gabriele.
    Non pensate mai che la guerra, per quanto necessaria o giustificata, non sia un crimine."

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    1,003
    Bel ritrovamento complimenti[ciao2]

  7. #7
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218
    Ho letto qualche cosa sui partigiani delle tue parti e mentre, in linea generale, concordo con te circa la possibilità* di rifornirsi di armi francesi nei depositi esistenti presso la frontiera mi sembra tuttavia contrastante la povertà* di mezzi che risulta da foto e racconti di vecchi partigiani. Se hai visitato il museo sopra Arma di Taggia ti sarai reso conto che l'impressione che se ne riceve è tutt'altro che di abbondanza di armi, specialmente francesi. E non parliamo poi di vestiario o cibo. Ciao
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Liguria
    Messaggi
    643
    Ormai da queste parti di vecchi partigiani c'è rimasto poco cercherò di parlare con un reduce e farmi spiegare ciao.A proposito del museo che si trova a Carpasio purtroppo nessuno gli regala niente da anni "tanti".Ciao.
    Non pensate mai che la guerra, per quanto necessaria o giustificata, non sia un crimine."

  9. #9
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218
    Circa il museo di Carpasio è evidente che la povertà* originaria del materiale esposto (per altro estremamente interessante) non invoglia ad effettuare donazioni. Mi risulta siano giunti recentemente un MP40 e due o tre sten ritrovati "dietro un muretto" insieme ad altro materiale. Ricordo durante una delle visite che effettuai alcuni anni fa di aver chiacchierato con uno dei custodi proprio circa lo stato del materiale, rispetto soprattutto a quello che si vede nelle foto della zona Langhe od anche del savonese. Mi confermò che si sentivano, per usare un'espressione attuale, "figli di un dio minore"
    Ciao
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato