Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: ritrovamento di un soldato italiano in Marmolada

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    163

    ritrovamento di un soldato italiano in Marmolada

    riporto quanto scritto su un giornale locale...il "corriere delle alpi":
    CANAZEI. A 95 anni dalla Grande guerra la Marmolada ha restituito la salma di un combattente caduto tra i ghiacci. A trovare i resti mummificati del soldato, ieri mattina, nella territorio del Comune di Canazei, è stato un appassionato di reperti bellici, Dino De Bernardin, di Sottoguda, nel bellunese: nella parte di ghiacciaio sotto la stazione Serauta della funivia di Malga Ciapela ha visto uno strano mucchietto di stracci, si è avvicinato e ha capito che lì c`era la salma di un caduto della prima guerra mondiale.
    De Bernardin, sorpreso e commosso, è corso ad avvisare il sindaco di Rocca Pietore (suo cugino Andrea) ed è quindi risalito in quota con un amico ed esperto di Cencenighe, Maurizio Manfroi, per esaminare meglio i resti.
    Verificato che la salma si trovava in territorio trentino ha segnalato il ritrovamento ai carabinieri del centro fassano, che a loro volta si sono messi in moto per organizzare il recupero dei resti assieme al soccorso alpino.
    «Stamatina stavo facendo un giro sul ghiacciaio», racconta Dino De Bernardin, collaboratore del Museo della Grande guerra di passo Fedaia gestito proprio dal sindaco di Rocca Pietore, «ho notato un mucchietto di stracci e inizialmente non ho dato questo gran peso alla cosa. Ma sono un tipo curioso e alla fine sono andato più vicino e mi sono accorto che quegli stracci sembravano proprio delle fasce mollettiere, le strisce di stoffa che i soldati avvolgevano attorno ai polpacci. Ho cominciato a togliere un po` di ghiaccio attorno con la piccozza ed ho visto emergere uno scarpone, poi ho trovato le ossa e mi sono reso conto che era proprio la salma di un caduto».
    «Mio cugino ha subito lasciato tutto ed è venuto ad avvisarmi», spiega il sindaco rocchesano Andrea De Bernardin, «io gli ho quindi chiesto di tornare sul posto e di verificare meglio per essere del tutto sicuri, così è risalito con l`amico Maurizio Manfroi e hanno accertato che si trattava realmente di un caduto della Grande guerra. A quel punto ho subito chiamato i carabinieri di Canazei, che sono stati qui al museo al passo Fedaia per avere tutti gli elementi e poter organizzare il recupero della salma».
    «E` la prima volta che mi succede di trovare i resti di un caduto», dice ancora emozionato Dino De Bernardin, «non è cosa di tutti i giorni. Potrebbe trattarsi di un italiano ma non ci sono ancora elementi certi per dirlo. Di sicuro bisorrebbe cercare ancora, le ossa erano scomposte, forse è caduto saltando su una mina oppure è stata una granata. E` giusto comunque che quel corpo venga recuperato e che gli venga data una sepoltura dignitosa».Un impegno che ha preso anche il sindaco De Bernardin, nonostante il ritrovamento, come ha verificato alla fine, sia avvenuto fuori dal territorio di sua competenza.
    «L`unica cosa di cui mi sono preoccupato parlando con il maresciallo di Canazei», sottolinea il primo cittadino di Rocca Pietore, «è che la salma venga recuperata e sepolta con tutti gli onori in un ossario delle Dolomiti. Nonostante siano passati 95 anni va ricordato che queste persone hanno perso la vita per un ideale».
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Mancò la fortuna, non il valore!!!

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    922

    Re: ritrovamento di un soldato italiano in Marmolada

    Caspita!!!

    continuan a venirne fuori......

    un pensiero a quel giovane che non è più tornato!
    Il mio avatar è la foto di Arthur Kueger, Feldwebel ferito a Stalingrado, mancato nel gennaio 2009

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    Moravia
    Messaggi
    943

    Re: ritrovamento di un soldato italiano in Marmolada

    Fa sempre un certo effetto vedere e sentire notizie del genere.
    Indistintamente dal colore o dal simbolo della bandiera,ritronvamenti del genere ci fanno capire che le guerre sono fatte da persone,che grazie ad una forte ideologia e ad un forte senso patriottico,hanno fatto la storia.

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Toscana
    Messaggi
    1,625

    Re: ritrovamento di un soldato italiano in Marmolada

    Finalmente potrà* avere una degna sepoltura...
    Riposi in pace
    Non conquisterai mai nuovi orizzonti senza il coraggio di perder di vista la riva

  5. #5
    Utente registrato L'avatar di Cavaliere nero
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,157

    Re: ritrovamento di un soldato italiano in Marmolada

    Povero ragazzo se va bene quando è morto era più giovane di me... Almeno ora dorme in pace, prima tra i ghiacci ed presto in un ossario tra i suoi compagni.
    [center:377uncav]La sera risuonano i boschi autunnali
    di armi mortali, le dorate pianure
    e gli azzurri laghi e in alto il sole
    più cupo precipita il corso; avvolge la notte
    guerrieri morenti, il selvaggio lamento
    delle lor bocche infrante.
    Georg Trakl[/center:377uncav]

  6. #6
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: ritrovamento di un soldato italiano in Marmolada

    Citazione Originariamente Scritto da polvere nera
    Finalmente potrà* avere una degna sepoltura...
    Riposi in pace
    Quoto
    luciano

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Rimini
    Messaggi
    2,601

    Re: ritrovamento di un soldato italiano in Marmolada

    ....e la montagna, i ghiacciai che custodiscono, che hanno cura molto più degli uomini....mi viene in mente che quando facevo le elementari una quarantina di anni fa abbondanti, il giorno di scuola prima del 4 novembre ci portavano a vedere il monumento ai caduti della prima guerra che c'è in ogni sperduto paesino d'Italia.... penso che buona parte dei ragazzi delle elementari di oggi non sappia nemmeno bene dov'è nel loropaese o nella loro città* il monumento o la targa dei caduti della prima guerra...
    cerco e scambio wehrpass linea Gotica adriatica

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Toscana
    Messaggi
    1,625

    Re: ritrovamento di un soldato italiano in Marmolada

    Citazione Originariamente Scritto da mufasa
    ....e la montagna, i ghiacciai che custodiscono, che hanno cura molto più degli uomini....mi viene in mente che quando facevo le elementari una quarantina di anni fa abbondanti, il giorno di scuola prima del 4 novembre ci portavano a vedere il monumento ai caduti della prima guerra che c'è in ogni sperduto paesino d'Italia.... penso che buona parte dei ragazzi delle elementari di oggi non sappia nemmeno bene dov'è nel loropaese o nella loro città* il monumento o la targa dei caduti della prima guerra...
    Quoto
    Non conquisterai mai nuovi orizzonti senza il coraggio di perder di vista la riva

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •