Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 40

Discussione: Round 3,ne parliamo?

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658

    Round 3,ne parliamo?

    Ecco,presto vorrei mettere in collezione una EKII per l'appunto Raund 3.Tutte le informazioni che ho,poche,sono in inglese e,come al solito,non mi sono di grande aiuto.Qualcuno[]mi può dire qualcosa di più su questa decorazione?Come mai costa tanto?C'è una qualche punzonatura che la identifica?Non mi ricordo se ne abbiamo già* parlato,in tal caso mi scuso con il moderatore di sezione,ma sarò grato a chi mi aiuterà* a capire con informazioni e/o immagini!

  2. #2
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Liguria
    Messaggi
    8,022
    Mulon spero di esserti d'aiuto..

    La Croce di Ferro di 2^ Classe (EKII) ha un diametro che varia dai 44 mm ai 47,5 mm, e il peso dai 16,8 ai 21 gr.
    Le più diffuse sono quelle con dimensioni di 44 mm.
    La EKII è formata da tre pezzi, un nucleo centrale racchiuso da due cornici, nella parte superiore della cornice vi è saldato un occhiello che trattiene un anello di sospensione dove vi passa il nastro che riporta i colori del terzo reich (rosso, bianco e nero)
    Il nucleo centrale generalmente è in ferro, ma anche in ottone o rame, dipinto di nero e trattato chimicamente ad alte temperature per renderlo opaco, nella parte frontale del nucleo si nota centralmente un svastica con lato di 11 mm, nel braccio inferiore si legge la data 1939 (anno del reinserimento della decorazione). Il retro del nucleo presenta solo nel braccio inferiore la data 1813 (data di istituzione da parte del re Federico Guglielmo III di Prussia).
    Le cornici erano prodotte in una lega di rame, nikel e zinco "argento tedesco", venivano laccate e lucidate, la qualità* della fabbricazione era ottima con dettagli impeccabili.
    Solo durante le parate ufficiali questa decorazione poteva essere esibita, normalmente il beneficiario si fregiava solo del nastro appeso obliquamente nella seconda asola della giacca. Anche le donne, e militari non tedeschi dell`asse potevano ottenere questa decorazione. Non si conosce il numero delle EKII conferite nella seconda guerra mondiale ma si stima che ne siano state assegnate oltre 3.000.000.
    L`anello di sospensione generalmente era marcato dal numero identificativo del costruttore
    Una altra variante della produzione della Croce di Ferro di 2^ Classe è la "Round 3" il numero 3 degli anni riportati nel fronte e nel retro della EKII sono arrotondati.
    Gigi "Viper 4"

    "...Non mi sento colpevole.. Ho fatto il mio lavoro senza fare del male a nessuno.. Non ho sparato un solo colpo durante tutta la guerra.. Non rimpiango niente.. Ho fatto il mio dovere di soldato come milioni di altri Tedeschi..." - Rochus Misch dal libro L'ultimo

  3. #3
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Liguria
    Messaggi
    8,022
    Aggiungo questa foto recuperata tempo fa..

    Immagine:

    8,54Â*KB
    Gigi "Viper 4"

    "...Non mi sento colpevole.. Ho fatto il mio lavoro senza fare del male a nessuno.. Non ho sparato un solo colpo durante tutta la guerra.. Non rimpiango niente.. Ho fatto il mio dovere di soldato come milioni di altri Tedeschi..." - Rochus Misch dal libro L'ultimo

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Una bella lezione come la tua fa sempre bene,non fa mai male rileggere cose che magari già* si sanno[]
    Una altra variante della produzione della Croce di Ferro di 2^ Classe è la "Round 3" il numero 3 degli anni riportati nel fronte e nel retro della EKII sono arrotondati.
    Ecco,proprio questo punto vorrei approfondire i più.Vorrei,se possibile,vedere delle foto di originali e se magari sapere se ci sono più produttori della stessa.
    In ogni caso grazie Viper,ho molto apprezzato quello che hai fatto[]

  5. #5
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Liguria
    Messaggi
    8,022
    Infatti immaginavo che tu queste cose le sapevi già*.. se trovo qualche informazione in più sarà* mia premura farti sapere..
    Ciao Viper 4
    Gigi "Viper 4"

    "...Non mi sento colpevole.. Ho fatto il mio lavoro senza fare del male a nessuno.. Non ho sparato un solo colpo durante tutta la guerra.. Non rimpiango niente.. Ho fatto il mio dovere di soldato come milioni di altri Tedeschi..." - Rochus Misch dal libro L'ultimo

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Grazie[]

  7. #7
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    1,324
    Francamente ne so poco, quindi mi limito a riportare quanto sostenuto da amici collezionisti inglesi e americani...
    Le "round 3" appaiono sul catalogo Assmann e somigliano alle croci prodotte dalla S&L, come forma e finitura.
    ciò lascia supporre che si tratti di una produzione di una di queste due ditte. Tutte le Round 3 osservate sembrano molto simili tra loro, e simili per forma alle EK della 1a G.M. quasi al punto di potersi dire prodotte tutte dallo stesso fabbricante, che probabilmente usò vecchie matrici...
    Il perchè del prezzo?
    è una variante di una decorazione tutto sommato molto comune, il che la rende più appetibile e rara.
    Mi ricorda molto il collezionismo numismatico, dove il piccolo errore dovuto a stampo errato o consumato fa nascere un interesse tutto sommato non sempre giustificato nè comprensibile... Tanto per rendere meno noiosa una collezione fatta di 50 lire di ciascun anno...
    Tutti i gusti sono gusti... E io non posso certo criticare, perchè sottolineo e studio differenze simili sullo stile dei numeri "5" sui quadranti degli orologi tedeschi militari...

  8. #8
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    1,324
    Da un vecchio forum indicatomi dal solito "cervellone" tedesco (mi viene da chiedergli "ma non c'hai niente da fare, tu, nella vita?")
    Pare siano state avvistate altre Round 3, due con marchio fabbricante:
    L/13 Meybauer, Boerger & Co., marchio 22, avvistata ad un raduno di parenti di vittime della Legione Condor a Pretoria... (io m'arrendo: meglio che non mi faccia contagiare...)

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Ti ringrazio davvero molto,ho letto con molto interesse.Ora sarebbe bello vedere delle round 3 dei vari produttori per capire quali sono le differenze costruttive.
    Sei stato molto esaustivo.
    Nessuno ne ha da postare?

  10. #10
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    1,324
    Ulteriore aggiornamento: un collezionista mi scrive di aver saputo di una round 3 di proprietà* di un collezionista ungherese marcata 24.
    Io, giusto per curiosità*, sono andato a controllare la mia... è una normalissima non marcata, onesta, EK2.
    Di foto sul web ce ne è un sacco.

Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato