A Rovereto nei giorni 27 e 28 giugno
UN SENTIERO DI PACE IN ONDA NEL MONDO



à? stata del sacerdote roveretano Antonio Rossaro la prima grande intuizione di come sulle drammatiche memorie della Grande Guerra si potessero costruire sentieri universali di pace e di speranza.
Così, non appena il rombo disumano dei cannoni al fronte si è dissolto, don Antonio è riuscito a farsi donare proprio quei cannoni da tutte le nazioni che avevano preso parte dal conflitto e a fondere il loro bronzo per costruire una Campana, la più grande del mondo che suona a distesa, che ogni sera, dal Colle di Miravalle, lancia a tutto il mondo cento profondi rintocchi per ricordare i caduti di tutte le guerre e per invitare alla concordia.

Uno straordinario messaggio di pace che la Rai ed il Trentino, vogliono valorizzare con la seconda edizione di Sentiero di Pace, l`evento internazionale in programma a Rovereto il 27 ed il 28 giugno, dalle 20 alle 24, che coinvolge le radio pubbliche di diversi paesi europei: Radio France FIP e Radio France Le Mouv per la Francia, BBC RADIO! per l`Inghilterra, SR P3 per la Svezia, ARD per la Germania, RSR Couleur 2 per la Svizzera e Cadena SER per la Spagna, oltre a RAI-Radio2 per l`Italia.

Due giorni di musica e parole, pensati e costruiti per promuovere e rinnovare la cultura della pace: otto ore di diretta radiofonica, sempre dalle 20 alle 24, in onda dal Mart, il Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto. L`evento verrà* inoltre trasmesso in differita dalle radio pubbliche coinvolte e dalle oltre 200 emittenti aderenti all`EBU.

Ad esibirsi, rigorosamente live, saranno cantanti e musicisti inviati da ciascuna delle radio che partecipano alla manifestazione.
Ecco allora che sul palco, allestito nella piazza del Mart, si alterneranno The Sweet Vandals (Spagna), Bonaparte (Germania), Pete & The Pirates (Inghilterra), The Dynamics (Francia), First Aid Kit (Svezia) e Hugh Coltman (Francia).

Anche Radio2 ha scelto artisti sensibili al tema che fa da sfondo all'iniziativa: Francesco De Gregori, Cesare Cremonini, il giovane cantautore italiano interprete dei sogni, dei disagi, dei conflitti e delle speranze della sua generazione, Malika Ayane, la rivelazione musicale e discografica dell`ultimo Festival di Sanremo, e The Bastard Sons of Dioniso, i tre giovani che dal Trentino sono arrivati alla finalissima di "X Factor".

Anche realtà* quali il Museo Storico in Trento, la Fondazione Campana dei Caduti, il Sentiero della Pace (il percorso che si snoda per circa 450 chilometri, ripercorrendo la linea del fronte della Prima Guerra Mondiale), il Museo Storico Italiano della Guerra di Rovereto,
verranno coinvolte attraverso contributi realizzati proprio da Federica Gentile, che la settimana scorsa ha realizzato delle interviste che verranno trasmesse durante la trasmissione "Le Colonne d'Ercole, in onda su Radio2 il sabato e la domenica dalle 18 alle 19.30 a partire dal 31 maggio.