Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12

Discussione: Ruggine importante su di una chiave...si ma che chiave!

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di hpbt
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    93

    Ruggine importante su di una chiave...si ma che chiave!

    Ciao nella casa di mia suocera continuo a trovare cose interessanti, tipo questa chiave che è talmente grande che penso sia da cerimonia, visto che non oso pensare le dimensioni che possa avere avuto la serratura ed il relativo portale... Il problema è che è pesantemente arrugginita e ha poi degli arzigogoli arabescati in cui è molto difficile entrare, ho provato a tirare via il grosso con la spazzola di ferro ( non con il trapano....a mano, ovviamente) ma ho l'impressione che sia tutta ruggine, mi dovrò fermare o non mi rimarrà nulla.....Che fare? Provo con l'acido ossalico o centra come i cavoli a merenda?!
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    ......improvvisare....adattarsi.....raggiungere lo scopo.....

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di stahlelm16
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Veneto
    Messaggi
    1,311
    Ciao.Prova a farle un bagno nell'aceto.La lasci li un giorno e poi vedi come viene e se serve continui altrimenti la tiri fuori,la lavi,la asciughi,la spazzoli con uno spazzolino di ottone e poi le dai un bel strato di olio simil olio di vaselina o olio per armi
    Lassù pugnammo. Lassù caddero gli eroi fratelli
    per la grandezza della Patria.
    Il più vasto confine a lei consacrato,
    vigila e difendi con la fede dei forti


    Dal monumento al Vecio e al Bocia sito alla caserma Salsa di Belluno, sede del glorioso 7° Alpini

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di H
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Torino
    Messaggi
    1,157
    WD40 e paglietta di ferro
    H/Haflinger

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di leandro53
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Località
    Pieve di Cadore
    Messaggi
    664
    chiave simile, vista in un museo mi sembra a Feltre, era della porta di una chiesa antica

  5. #5
    Moderatore L'avatar di Centerfire
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Firenze - Toscana
    Messaggi
    4,576
    Potrebbe in effetti essere una "vera" chiave, nonostante le dimensioni.
    Questo perché vedo che alla base della foglia c'è un tenone a mortasa che serve ad inserirsi nela piastra della serratura ed una volta ruotata la chiave ad impedirne l'estrazione, usandola come maniglia.

    Come hai compreso la ruggine è talmente profonda che se la togli rischi di perdere tutte le forme significative del pezzo. Se hai in mente i pezzi mostrati nei musei difficilmente sono tirati "a specchio" ma la stragrande maggioranza delle volte rimangono coperte dai loro ossidi.
    A me capitò anni fà di provare a togliere la ruggine da un coltellino a serramanico rinvenuto in un baraccamento della I°. Immerso nel fosfatante dopo un'ora erano rimaste solo le guancette di legno!!!

    Intanto assicurati che sia pulita da terriccio e polvere, anche lavandola con acqua, sapone neutro e spazzola. Asciugala velocemente ed a fondo con un asciugacapelli oppure sul termosifone. Puoi eliminare i pezzi di ruggine più grossolani inserendola nel forno di cucina e dandole una bella scaldata oppure direttamente sul fornello per poi dare dei leggeri colpetti con un martellino leggero. Quando la temperatura è scesa ed è tiepida spruzzala bene con un olio protettivo per armi. Ripeti l'oliatura dopo una settimana per altre tre/quattro volte.

    Poi metti sotto vetro, meglio con un sacchettino di gel antiumido!
    Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
    Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
    e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
    E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
    È tempo di morire. (Blade Runner)

  6. #6
    Utente registrato L'avatar di hpbt
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    93
    Avrei trovato la possibilità di sabbiarla in modo non aggressivo ( attrezzatura da odontotecnico...), che ne pensate? ne asporterei troppo comunque?
    ......improvvisare....adattarsi.....raggiungere lo scopo.....

  7. #7
    Utente registrato L'avatar di tonle
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,177
    scusa ma a me non sembra così conciata ... io farei un bel bagnetto con l'ossalico o una bagnata di remox e poi risciacquatura e tanto olio .... ciao
    "se dan da bere al soldato, è per fregarlo o perchè è già spacciato ..." (Arturo Pérez Reverte, Il ponte degli assassini)

  8. #8
    Moderatore L'avatar di Centerfire
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Firenze - Toscana
    Messaggi
    4,576
    Sai, il problema nono è tanto il mezzo, quanto il preservare la struttura e la storia del pezzo.
    Credo che grandi parti del metallo, specialmente nella foglia siano profondamente ossidate. togliendo questi ossidi perderesti dei disegni e delle geometrie che ucciderebbero un pezzo così interessante.
    Puoi fare dei saggi all'interno del tubo od alla base della mortasa che è più massiccia. Dove ci sono i riccioli rischi di aprire delle voragini irriparabili...
    Io ho provato su alcuni pezzi l'uso della pallinatrice a microsfere di vetro. Velocissima ed efficace toglie in modo totale qualsiasi ossidazione ma quello che poi è rimasto era un "coso" metallico che non diceva più niente, anonimo...
    Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
    Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
    e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
    E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
    È tempo di morire. (Blade Runner)

  9. #9
    Utente registrato L'avatar di hpbt
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    93
    Si immaginavo anch'io che la sabbiatura potesse asportare troppo materiale, rugginoso ma appunto che" fa volume" e dà una forma propria ed interessante al pezzo.
    Grazie.
    ......improvvisare....adattarsi.....raggiungere lo scopo.....

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    248
    Evita la sabbiatura perché anche con le microsfere risulterebbe troppo invasiva. Per me ha solo bisogno di tanto olio.
    Ne posseggo anch'io alcune molto simili e anche di misure più piccole, tutte chiavi datate intorno al 1400/1600 di provenienza
    toscana. La tua però mi sembrerebbe di fattura molto più recente poiché le varie volute e riccioli mi sembrano saldati, le mie
    medioevali sono in un pezzo unico senza saldature. Comunque è bella e con tanto olio la potrai conservare senza problemi,
    Le mie le ho da 40 anni e sono sempre uguali.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato